Viaggiare e organizzare le valigie con le liste

Viaggiare è – anche –  organizzare le valigie in modo da avere bagagli completi ma non troppo pesanti. Si viaggia per lavoro e per turismo, per passione e per spirito di avventura, talvolta per noia o per abitudine, per allargare i propri orizzonti e per tornare migliori di come si è partiti. Si viaggia con la mente, con le idee, con la voglia di conoscere e divertirsi. Viaggiare è anche non farsi cogliere dall’imprevisto e programmare per tempo il proprio itinerario, per ottimizzare i tempi di spostamento e di ricerca degli alloggi.
Organizzare le valigie
Trovo che per organizzare le valigie avere a disposizione delle liste standard, valide per tutte le occasioni, possa essere molto utile e velocizzare l’organizzazione. Una lista per gli indumenti da mettere in valigia, una per le medicine del pronto soccorso da viaggio, una lista speciale per i bambini, una per il beauty, e così via. Al momento di organizzare le valigie, basterà stampare le liste, cancellare le voci che non interessano e seguire l’elenco: il bagaglio sarà pronto in pochissimo tempo e saremo sicuri di non aver dimenticato proprio nulla!
In allegato trovate la mia personalissima lista, che volendo potete modificare ed integrare. Altro trucco per chi viaggia spesso è avere un beauty sempre pronto con tutto il necessario. Fatevi regalare dalle profumerie le taglie prova di shampoo e bagnoschiuma, fate incetta di campioncini usa e getta. Al rientro lo spazio lasciato libero potrà essere utile per stivare acquisti interessanti!
Viaggiare in aereo
E’ opportuno ricordare che in aereo si possono portare nel bagaglio a mano liquidi solo in quantità limitata, in contenitori di capacità massima di 100 ml./100 gr., che dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile di capacità non superiore ad 1 litro (i sacchettini per alimenti Ikea sono perfetti). Le medicine ed i liquidi dietetici (es: alimenti per bambini) non rientrano nella limitazione.
Anche forbici, coltellini multiuso ed e accendini dovranno essere stivati. Sempre in aereo è bene avere a portata di mano una buona crema idratante da applicare spesso per evitare che la scarsa umidità dell’aria pressurizzata faccia arrivare a destinazione con la pelle stressata. Per lo stesso motivo, non abbiate timore di chiedere spesso alle hostess acqua da bere: vi farà evitare di arrivare a destinazione troppo disidratati.
  1. qualche salviettina multiuso sarà perfetta per rinfrescarvi poco prima di scendere dal veivolo e le gomme da masticare vi aiuteranno ad evitare la sgradevole sensazione di orecchie chiuse;
  2. un paio di calzettoni comodi da indossare in volo al posto delle scarpe saranno dei validi alleati per limitare problemi di circolazione, soprattutto sulle lunghe tratte;
  3. ogni tanto alzatevi, sgranchitevi le gambe e ruotate più volte le caviglie. Ancora, per chi ha bisogno di usare spesso la toilette è preferibile scegliere un sedile accanto al corridoio, in modo da non disturbare continuamente i vicini;
  4. la maggior parte delle compagnie aeree prevede un’accoglienza dedicata per i bambini: a bordo troverete tanti piccoli comfort pensati appositamente per loro, come culle, giochi, menù personalizzati;
  5. le compagnie aeree di linea consentono, in fase di prenotazione, la possibilità di scegliere menù alternativi a quelli standard servito a bordo: talvolta i menù vegetariani o low fat sono ugualmente buoni e decisamente più salutari, senza troppe salse o condimenti.
Nell’organizzare le valigie per un viaggio in aereo, particolare cura deve essere riservata al bagaglio a mano (in genere non può eccedere di peso massimo di 5 kg e dimensioni prefissate, vi consiglio di verificare la franchigia ammessa), in cui è sempre bene inserire un cambio di biancheria e le medicine necessarie: in caso di smarrimento della valigia principale (speriamo di no, ma talvolta succede!) sarete in grado di far fronte alle prime emergenze. Ovviamente i documenti, il denaro, gli oggetti di valore e le carte di credito NON vanno assolutamente messi nel bagaglio da stiva! Così come i caricabatterie dei cellulari o dei tablet/pc! All’interno delle valigie inserite un foglio con i vostri dati e recapiti telefonici: in caso di smarrimento potrà essere utile sia per rintracciarvi che per dimostrare che effettivamente siete proprio voi i proprietari.
Rent a car
Organizzare le valigie per un viaggio in auto comporta tener conto degli spazi a disposizione: non tempre i trolley rigidi sono la migliore scelta. Ancor più noleggiando un’autovettura,fate attenzione allo spazio disponibile e se avete bagagli voluminosi, valutate se è opportuno noleggiare una vetture più grande o… lasciare qualcosa a a casa!
A proprosito di Rent a Car: per noleggiare una vettura vi occorrerà una carta di credito quale garanzia. Alla consegna del veicolo evidenziate graffi e danni alla carrozzeria e fateli annotare per evitare che, al termine del noleggio, ve li addebitino. Anzi, scattate delle foto dell’auto da ogni angolazione. Vi saranno utili in caso di contestazioni sui danneggiamenti presenti al momento del rilascio. Se vi consegnano la macchina con il pieno di carburante, abbiate l’accortezza di restituirla ugualmente con il pieno (vi addebiteranno, altrimenti, la benzina che è stata consumata).
Importante: in macchina non lasciate oggetti di valore o valigie in vista, ma stivateli sempre nel portabagagli. Portate con voi una bottiglia di acqua ed un coltellino multiuso, qualche sacchetto di plastica e delle buone mappe stradali in aggiunta al navigatore.

 Stampare le liste necessarie

Cancellare le voci non utili
Personalizzare con eventuali altri elementi
Flaggare con X per indicare “OK”
In valigia
Pigiama
Biancheria
Calze e calzettoni
Pantaloni
Gonne
Vestiti
Camicie
Magliette
Maglioni
Giacche
Sciarpe
Cappelli
Foulard
Scarpe
Pantofole
Beauty
Sapone
Dentifricio
Spazzolino
Shampoo
Bagnoschiuma
Crema corpo
Crema viso
Make up
Pettine
Spazzola
Profumo
Assorbenti
Sacca bambini
giochi
libri
colori
quaderni
costruzioni
biberon
scaldapappa
bavaglini
Posate adatte per bimbi
Bicchiere di plastica
Bagaglio a mano
Documenti
Carta di credito
Denaro
Chiavi di casa
Medicinali
Salviettine rinfrescanti
Pettine piccolo
Cambio biancheria
Calzettoni comodi
Libro
Gomme da masticare
Occhiali da vista
Liquidi lenti a contatto
Macchina fotografica
Telecamera
Occhiali da sole
Tessera sanitaria
Fazzoletti di carta
Altro
Fazzoletti di carta
Tovaglioli carta
Vocabolario
Forbicine
Ombrello
Kit cucito
Eco shopper in cotone
Pet e animali
Scatolette
Croccantini
Ciotole
Scottex
Ciotole
Sabbietta per lettiera
oppure
Tappetini assorbenti
Giochi
Acqua in bottiglietta ½ lt.
Pronto soccorso
Cerotti
Disinfettante
Antipiretico
Antidiarroico
Pasticche mal di gola
Antibiotici a largo spettro
Pomata per punture insetti
Pomata per le contusioni
Protettivo gastrico
Claudia Boccini

3 Commenti

  1. Avatar
    Tulimami luglio 04, 2012

    Brava Claudia, utilissimo! Sai che consiglio tattico avevano dato a me quando sono andata in Grecia in vespa e avevo bisogno di un bagaglio minimo? portare via pochi indumenti al massimo di due colori che stanno bene tra loro, così, qualunque cosa si indossa, si ha un minimo di decoro, anche se i vestiti da scegliere sono pochi!

    Reply
  2. Avatar
    Lallabel luglio 04, 2012

    Ottimo post! Io ormai sono in crisi di astinenza da viaggio aereo.. volare mi piace da impazzire! L’ultima volta ricordo che ero entrata in panico perchè non avevo le pinzette, accessorio per me fondamentale.
    Si vede che viaggi molto da come sei organizzata… io di solito faccio una lista “ad hoc” per ogni viaggio ma averne una standard già pronta è comodissimo se si viaggia spesso!

    Reply
  3. Avatar
    Megustacuandopiensas luglio 03, 2012

    Tutto questo è stupendo nonchè utile e parla una di quelle che puntualmente lascia qualcosa a casa e che viaggia con la paranoia perenne :)

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *