Munich BMW Welt

E’ la quarta volta che vado a Monaco di Baviera. Sempre in occasione dei mercatini di Natale (Christkindlesmarkt). Che sono deliziosi la prima volta che li vedi, carini la seconda, piacevoli la terza ma la quarta… un giro veloce e via, anche perchè, gira che ti rigira, le casette di legno sono sempre le stesse e sempre le stesse cose espongono! Ma questa volta, si cambia: a Monaco andiamo a visitare il BMW Welt!

 Con poco tempo a disposizione (il programma del giro in Baviera e dintorni prevede anche la visita di Norimberga e di Salisburgo), l’ “obbligo morale” di non costringere Francesco ad andare in overdose di angioletti dorati, palline di Natale, candele, gluhwein e mandorle tostate e la voglia di scoprire la Monaco meno “bavarese”, più aperta al futuro e alla competitività, la destinazione obbligata è appunto il BMW Welt, cioè il mondo della BMW, dove un simpatico Babbo Natale, seduto al volante di una fiammante vettura, porge il suo benvenuto ai visitatori!

Il BMW Welt è accanto alla zona olimpica, cui si arriva facilmente con la metropolitana U3, in direzione Olympia-Einkaufszentrum. La fermata Olympiazentrum è a due passi e da lontano potrete vedere la “vela” che contraddistingue lo stadio olimpico.

In un “contenitore” architettonicamente avveniristico, la casa automobilistica bavarese espone il meglio della sua produzione e racconta la sua storia. Che è fatta di macchine, di motori, di vittorie sportive ma, come per tutti le avventure produttive che funzionano, anche di persone.
La struttura, costruita da Coop Himmelb(l)au, studio di architettura viennese, è fortemente innovativa: lastre di vetro scuro ricoprono il grande edificio  e contribuiscono al mantenimento del corretto microclima, mentre la costruzione, nonostante la mole, appare aerea e leggera grazie alla sensazione di dinamicità data dalla particolare “torsione” della base. L’edificio ha vinto innumerevoli premi di architettura e per scoprirne i segreti vengono organizzati giornalmente delle visite guidate, che vi consiglio caldamente di prenotare in anticipo! Tra i vari tour previsti, vi è anche la visita agli impianti di produzione, dove è possibile osservare da vicino il processo produttivo delle vetture BMW.
 All’interno del BMW Welt (ingresso gratuito) troviamo una grandissima sala espositiva con le più recenti autovetture della Casa e di marchi storici acquisiti di recente (Mini e Rolls Royce, tanto per fare due nomi), shops, lounge e bar. Per i più piccoli vi è la possibilità di partecipare a laboratori o di fare dei giri sull’Isetta, la macchina biposto antesignana della Smart.
Per tutti gli altri, la possibilità di riempirsi gli occhi immaginandosi alla guida di autovetture che restano  il sogno segreto nel cassetto per molti e, magari, salire a bordo per  sedersi al volante immaginando di sfrecciare attraverso strade immerse nel verde… o, come in questo caso, nella neve!
 A poca distanza (è sufficiente attraversare il ponte sospeso che unisce  due lati della strada), si trova invece il BMW Museum, dove nel caratteristico edificio a forma di coppa gigante è in mostra la produzione della Casa tedesca a partire dal 1917, anno di fondazione della BMW.
Il percorso –  organizzato lungo passerelle sospese  e corridoi luminosi –  si snoda in parte nel sottosuolo e, oltre alle autovetture, sono in esposizione moto, motori, sidecar, furgoncini e prototipi futuristici.
 Molto piacevoli da vedere le autovetture associate ad installazioni artistiche (io sono rimasta incantata per 10 minuti buoni a guardare un insieme di palline luminose che paiono sospese nel vuoto  e che si muovono a tempo di musica fino a creare la sagoma stilizzata di una vettura…).
Tra tante berline lussose due modelli mi hanno davvero divertito: la mitica Isetta del 1955, vetturetta da città con portellone anteriore (quasi una macchina da personaggio dei fumetti…) e la BMW arancio very pop & Seventies…

 E visto che siamo in periodo di Avvento di Natale… il BMW Museum saluta con questa vettura storica, strapiena di palline rosse e di ghirlande di pino, augurio  a tutti voi per delle serene festività!

INFO UTILI:

Il BMW Welt è aperto quotidianamente dalle 9 alle 18.00. Resta chiuso dal 24 al 26 dicembre, il 31 dicembre ed il 1° gennaio e tra i vari tour guidati previsti, imperdibile è la visita alla fabbrica, dove è possibile osservare da vicino il processo produttivo delle vetture BMW. Credo che un appassionato di auto non può non essere felice in un luogo così!

 

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

1 Commento

  1. Avatar
    Gua-sta Blog dicembre 18, 2012

    Verona è gemellata con Monaco ed io da studentessa ho fatto due volte lo scambio culturale. E’ bellissima. Così come i dintorni, i laghi e i castelli. Noi, non solo avevamo visitato il museo BMW ed il centro olimpico, ma anche la fabbrica seguendo tutta la lavorazione delle auto lungo la catena di montaggio. Forte! Però questo nuovo edificio non c’era…Bisogna tornarci…

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *