La foto della domenica: i cipressi della Val d’Orcia

Ci sono paesaggi che diventano, loro malgrado, simboli di un luogo. Un vero e proprio marchio. Accade ad esempio in Toscana dove, in provincia di Siena, lungo la strada statale Cassia, dopo una curva compare all’improvviso la collina dei cipressi. E’ diventato emblema della terra di Siena, se non della toscanità in generale: ci hanno fatto cartoline, calendari, depliant, loghi. E’ stato perfino il protagonista assoluto di pubblicità e di film… 

L’insieme di cipressi sembra finto per quanto è perfetto. Un accordo di colori e di immagini: la linea asciutta degli alberi si staglia contro campi di grano ora di un verde intenso che strugge il cuore ma che ben presto il sole caldo tramuterà in un mare di spighe d’oro, le nuvole pennellano il cielo, il massiccio dell’Amiata da lontano sorveglia la Val d’Orcia. Non è raro veder sbucare qualche fagiano o,  soprattutto all’imbrunire, volpi e lepri.

La collina dei cipressi vi apparirà all’improvviso al km. 189, a metà strada tra San Quirico d’Orcia e Torrenieri. Ma ve ne accorgerete ben prima. Vedrete macchine parcheggiate alla “benemmeglio” lungo il ciglio della strada.

E non potrete non fare una sosta ed (almeno!) una foto anche voi.

Questo post  partecipa all’iniziativa “La foto della domenica” del blog “BimBumBeta“.
Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

3 Commenti

  1. Avatar
    i3/4 aprile 28, 2013

    I cipressi snobbano la terra e tendono al cielo. Mi piacciono moltissimo!

    Reply
  2. Avatar
    Gua-sta Blog aprile 22, 2013

    Quante pubblicità girate su quelle strade! Bellissimo davvero, inflazionato, ma questa è un’inflazione che non fa danno.

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *