#invasionidigitali 2013: sintesi di un successo

Chi mi ha seguito il mese scorso (blog, Twitter, Facebook) sa che ho partecipato ad Invasioni digitali proponendo  quale luogo di invasione Buonconvento, il piccolo borgo  della Toscana cui sono particolarmente legata: seguendo  questo link trovate il report della giornata, con foto, itinerari e commenti.
 
Con Invasioni digitali sono state portate all’attenzione del grande pubblico realtà culturali, ambientali ed artistiche italiane poco conosciute, è stato mostrato che si può fare promozione culturale anche attraverso i social media ed è stato reso fruibile un patrimonio altrimenti invisibile.

Soprattutto è  stata una manifestazione andata ben oltre ogni più rosea aspettativa: 225 invasioni (quasi in ogni regione d’Italia), poco meno di 10.000 invasori dislocati su tutto il territorio nazionale, il web impazzito per le migliaia di post, tweet ed interazioni social… e tutto  senza far spendere una lira alle finanze pubbliche!

Se siete curiosi di saperne di più e vi interessa approfondire  i numeri, vi invito a leggere l’infografica creata da Antonio Ficai.  Quel che mi rende molto, molto soddisfatta, è di essere riusciti, tutti insieme, a far smuovere l’elefante burocrazia e a mettere un po’ di pepe social nella comunicazione istituzionale. E nel mio piccolo, sono molto soddisfatta.

Voi che ne dite, l’anno prossimo si replica?

Claudia Boccini

2 Commenti

  1. Avatar
    Gua-sta Blog maggio 17, 2013

    Speriamo. Anche per me invadere è stato bellissimo!

    Reply
  2. Avatar
    dm maggio 17, 2013

    interessante:) andrò a dare un’occhio!!!

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *