To Do travel list

Conoscete già le mie “To Do travel list”? Sono strumenti essenziali per la programmazione dei viaggi che semplificano – non di poco – l’organizzazione degli itinerari turistici. Poichè un buon viaggio è anche un viaggio ben programmato  – certo, è anche bello lasciarsi andare all’avventura, ma immagino che se siete una famiglia, con bambini al seguito, sia molto più pratico sapere dove andare e cosa fare… – vi svelo qualche trucco e vi regalo un po’ di “materiale utile”.

Il primo step che seguo è quello di annotare, su un taccuino (o su una pagina word, come preferite) tutte le ispirazioni che man mano trovo sulla meta da visitare, i link a siti interessanti, le recensioni utili,  ritagli di foto di luoghi da visitare: creo, insomma, una inspiration (o mood) board, una visione generale da cui partire per poi scendere nel dettaglio.

appunti per viaggiare

Una volta terminata la mood board, passo a trasformare gli appunti presi in un abbozzo di scheda con programma-timing: qui cerco di riunire i luoghi vicini, suddividendoli per giorni e distanze, in modo da ottimizzare il tempo disponibile (perché perdere tempo prezioso per spostarsi come trottole da una parte all’altra della città?), inserendo a fianco le annotazioni che potranno essere utili (telefoni, riferimenti, indirizzi preziosi…). E comunque, visto che siamo in viaggio ma, soprattutto, siamo in vacanza, non dimentico mai di lasciare del tempo libero per pause rigeneranti tra una visita e l’altra!
timing giornaliero

Un’altra scheda che preparo con cura è “To Eat”, ovvero un elenco dei ristoranti che garantiscono un buon rapporto qualità prezzo e una lista di bar o locali che reputo interessante visitare (qui sono di aiuto i consigli degli amici, le recensioni su internet o sui giornali).  Anche qui le diverse caselle servono per avere subito a portata di occhio tutte le informazioni necessarie.

eat drink shops

La scheda riepilogativa con le informazioni utili è poi essenziale per avere chiari i tempi di spostamento, per segnare gli orari dei mezzi di trasporto che dovremo utilizzare, per aver sottomano gli orari dei voli e l’indirizzo dell’hotel, per focalizzare gli orari di apertura di banche e uffici utili.
informazioni utili travel
P.S.: se pensate poi che le mie schede di programmazione di viaggio possano essere utili anche a voi, potete scaricarle dai link che seguono:
Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

2 Commenti

  1. Avatar
    Beat giugno 05, 2013

    Che bella idea! Questo è il primo anno che parto come mamma…speriamo bene!!

    Reply
  2. Avatar
    Paola Forneris giugno 05, 2013

    Wow, io pensavo di essere “teutonica” nel pianificare le cose, ma devo dire che la tua organizzazione fa invidia a chiunque!!! Fantastico! :)

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *