Provenza: vacanza di colori, sapori, profumi

A breve partiremo per una delle mete che è nella mia “wish list” da tanto tempo.
Francia
Anzi, più esattamente, Provenza.
Un ritorno, in realtà, in una regione del Mediterraneo che è uno dei miei luoghi del cuore.
Un posto dove l’aria profuma di fiori, di miele, di mosto.
Dove il cielo azzurro si fonde nei campi resi viola dai fiori di lavanda.
Le case hanno nello stesso tempo l’aspetto rustico e chic che a me piace tanto, porte colorate su muri che hanno le tracce del tempo.
I ritmi sono lenti e a misura d’uomo, il caffè e l’ “aperò” seduti al tavolino del bar sono un impegno serio e rispettato.
Le strade corrono lungo campi coltivati e boschi mediterranei, ad ogni curva una sorpresa ed una scoperta, vecchie abbazie romaniche e sorgenti copiose, laghi e fiumi.
Nelle città dove gli antichi trobadores cantavano le loro poesie dolci, ci aspettano musei da visitare con lentezza, fortezze da scoprire, parchi naturali da esplorare, fenicotteri da ammirare, mille foto da scattare, profumi da annusare e qualche delizia da assaggiare.
Saint Paul de Vence, Grasse, Avignone, Orange, Aix-en-Provence, le gole del Verdon, la Vaucluse, il Roussillon, Chateneuf du Pape, Valensole, Gordes e poi la Camargue con Arles, Saintes Maries de le Mer e Aigues Mortes…
…per ora sono solo nomi che a breve diverranno colori, tanti colori da far entrare negli occhi e mettere in memoria, scorta per le giornate buie dell’inverno…
Claudia Boccini

5 Commenti

  1. Avatar
    Nicky Miranda luglio 21, 2013

    Viaggio stupendo,vedrai!Lo rifarei all’infinito!;-)

    Reply
  2. Avatar
    Chandana S. luglio 19, 2013

    quanto vorrei andarci!!! :) attendo il resoconto :)

    Reply
  3. Avatar
    Marilu luglio 19, 2013

    Solo una parola: meraviglia!

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *