Il Rosso delle ocre del Roussillon – parte 2

Se nel post precedente mi avete “accompagnato virtualmente” nel Luberon, in Provenza,  per visitare l’Usine Mathieu ed il Corservatoire des Ocres (bello, vero? peccato che – per quanto io ne sappia – in Italia non ci sia nulla di simile!), oggi il nostro percorso prosegue lungo il sentiero delle ocre. Non un itinerario culturale, ma un vero percorso naturalistico, che ci porterà ad immergerci (letteralmente!) tra le sabbie rosse di Roussillon! Se avete seguito i miei suggerimenti ed avete acquistato il biglietto cumulativo, dall’Usine Mathieu non dovrete far altro che prendere l’auto in direzione di Roussillon, il paese dalle mille sfumature di rosso. Sono circa 2 km. di strada, che volendo potete anche percorrere a  piedi risparmiando così il costo del parcheggio (obbligato e valido per tutta la giornata) nei pressi dell’ingresso al  sentiero.
Roussillon Provence 2

Prendete un attimo di tempo tutto per voi per ammirare dall’alto il panorama della vallata e osservate la cromìa armonica che le terre, i boschi ed il cielo realizzano. Avviatevi poi lungo il percorso che, tra un oh! ed un ah!, vi farà immergere nel color ocra  che più ocra non c’è! La prima impressione è da togliere il fiato: per quanto reputi questa foto niente male, tuttavia non riesce a rendere la grandiosità del posto dove ci troviamo. Terra di nessuno, canyon assolato, lento sgretolarsi delle rocce, paesaggio in perenne evoluzione sagomato dal vento e dagli agenti atmosferici. E, zampettanti come uccellini curiosi, tanti turisti che, passo dopo passo – involontariamente – si mimetizzano con l’ambiente.

Roussillon Provence 6

La sabbia rossa finissima lentamente ricopre scarpe, pantaloni, si posa impalpabile sulla pelle e sui capelli… è il luogo stesso che ci avvolge e ci incorpora nella sua essenza. Quasi un percorso mistico dove riprendere contatto con la nostra fragilità di uomini dinanzi alla natura. Vi siete ripresi dall’emozione? Allora, proseguiamo lungo il sentiero che si immerge nel bosco. I sentieri in realtà sono due: il rosso, più lungo (da percorrere in circa 60 minuti) ed il giallo, più breve, che si completa in poco meno di mezz’ora. Lungo gli itinerari si trovano cartelli esplicativi sulla flora e sulla fauna del luogo, con interessanti spiegazioni geologiche (ci troviamo in un sito che ha più di 110 milioni di anni!).

Roussillon Provence 4L’ambiente naturale boschivo attraversato dai sentieri è sicuramente meno scenografico, ma ugualmente interessante: sabbia rossa impalpabile ovunque, numerosi punti di osservazione che permettono di allungare lo sguardo oltre la collina, alcune postazioni dove riposarsi (e se, come noi, fate il percorso nel primo pomeriggio con 34° di temperatura, le apprezzerete molto!). Completati i sentieri circolari (uno o entrambi), vi ritroverete nuovamente nella vallata delle sabbie rosse che vi ha accolto all’ingresso. Ancora qualche foto, una sosta, una carezza alla sabbia rossa e poi via, le emozioni forti dell’itinerario appena terminato resteranno ancora a lungo con voi… e da ora in poi, se dovrete pensare al colore rosso, non potrete fare a meno di pensare al sentiero delle ocre di Roussillon.

Roussillon Provence 3

Alcuni consigli utili:

  • il sentiero è attrezzato con numerose scale e passerelle di legno, con scarsi appoggi e spesso prospicienti il dirupo: è bene tenere sotto stretto controllo i bambini;
  • portate con voi un piccola scorta di acqua (appena prima dell’ingresso c’è una fontanella di acqua potabile);
  • indossate scarponcini da trekking o,  almeno scarpe da ginnastica (no! ad infradito e scarpe con i tacchi: il sentiero è facile, ma è comunque un percorso naturalistico!);
  • mettete nel conto di dover rilavare gli abiti che avete indossato nel corso dell’escursione: per evitare problemi con il colore, sbatteteli bene (o spazzolateli) prima di lavarli in acqua fredda;
  • il costo del biglietto singolo (quindi senza Conservatoire) è di 2,50€;
  • in luglio ed agosto il sentiero è aperto dalle 9.00 alle 19.30, mentre negli altri mesi chiude in concomitanza con il tramonto del sole. E’ chiuso in caso di forte pioggia o eventi atmosferici estremi;
  • ulteriori informazioni su Roussillon (inclusa la piantina della cittadina ed i parcheggi) le trovate qui. Fate una passeggiata tra i suoi vicoli e divertitevi a contare le infinite sfumature di ocra e di rosso che caratterizzano le facciate delle case… infinite!

Roussillon Provence 1

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *