#Tomboladellavvento: decori di Natale con i biscotti

Un post che parla di Natale, di giornate festive e gioiose, di piccole attenzioni per rendere calde ed accoglienti le case e trasformare ogni particolare, ogni decoro, in amore ed affetto per i nostri cari. E che parla di decori di Natale fatti con i biscotti, semplici da fare
Senza spendere troppo (perché questo è ancora – purtroppo – un Natale in cui la crisi morde lo stomaco a molte famiglie ed è eticamente corretto non sciupare ed evitare sprechi superflui), possiamo realizzare dei  graziosi decori di Natale “edibili” creati con biscotti hand-made con cui rendere festosa la tavola! E se tra i vostri ospiti ci sono bambini (o anche golosi di ogni età!) nulla vieterà loro di assaggiarli senza problemi alla fine del pasto!

Come per quasi tutti i biscotti, la base è una pasta frolla. La mia l’ho preparata con:
–  300 gr. di farina
– 150 gr. di burro freddo di frigo
– 100 gr. di zucchero semolato
– 1 uovo intero + 1 tuorlo

Ho setacciato la farina con lo zucchero, ho aggiunto il burro a dadini ed ho creato delle “briciole”. Ho poi aggiunto le uova e gli aromi (*) e, solo se necessario perché l’impasto risulta troppo asciutto (molto dipende dalla dimensione delle uova), un goccio di acqua freddissima. Ho quindi impastato velocemente formando un panetto che ho messo a riposare in frigo per una mezz’ora prima di stenderlo.
 
(*) la pasta frolla può essere aromatizzata con semi di vaniglia, scorza grattugiata di agrumi, cacao in polvere, cannella, noce moscata, frutta secca macinata, polvere di caffè, gocce di cioccolato, granelli di zucchero di canna, ecc. La pasta frolla che vedete nelle foto è stata arricchita con fiori di lavanda (ci sta benissimo!) e scorza di arance non trattate.
Stendete l’impasto non troppo sottile e iniziate a ritagliare sagome natalizie con l’aiuto di stampini. Se non li avete, potete creare la sagoma desiderata su un cartoncino e seguirne i margini con un tagliapasta o un coltellino. E siccome non si butta nulla, se vi dovesse avanzare della pasta frolla, utilizzatela per farci dei biscottoni da colazione (i miei sono con i pistacchi, le nocciole e i semi di papavero).
Preparate la teglia coprendola con carta inaderente e accendete il forno: ciascuno di voi conosce il proprio, quindi non mi metto a dare troppe indicazioni, sappiate solo che i biscotti impiegano poco tempo per cuocere ed è facile bruciarli!
Importante: se i vostri biscotti dovranno essere appesi, ricordate prima di cuocerli di praticare il foro dove far passare il nastrino!
Una volta cotti i biscotti e fatti raffreddare è arrivato il momento più divertente: creare i decori di Natale!
  • con una serie di piccoli biscotti a forma di cuore e di stelline potete costruire una ghirlanda da appendere sull’albero, da far scendere dal lampadario o da drappeggiare attorno alla tavola;
  • con tre cuori di dimensioni diverse sovrapposti e legati da un nastrino di carta si trasformano in segnaposto;
  • stelline solitarie annodate da fili dorati e cuori friabili diventano il decoro goloso per le tazzine del caffè;
  • in mezzo alle montagne della fantasia spuntano improvvisi piccoli abeti in attesa di essere ricoperti di zucchero a velo o di glasse colorate;
  • gli stessi piccoli abeti diventano birichini e si trasformano in un paesaggio nordico attorno ad una casa stilizzata con i masking tapes;
Natale è un dono prezioso che deve essere conservato nel cuore, per ritrovare ogni anno, ancora una volta, l’emozione di riscoprirsi bambini e di condividere con chi bambino lo è la magia della festa, la gioia della casa, il calore degli affetti, l’allegria delle luci accese, l’odore degli aromi e delle spezie.
Buon Avvento a tutti!

Con quest post partecipo alla #tomboladellavvento

 

 

Claudia Boccini

5 Commenti

  1. Avatar
    Laura Saleggia dicembre 11, 2013

    un post pieno d’amore e di profumi…..grazie Claudia un abbraccio forte

    Reply
  2. Avatar
    Ilaria dicembre 11, 2013

    Brava, questi sono i post che condivido con vero piacere! Fatto proprio bene. Continua così e di sicuro arriveranno cose buone, com i tuoi biscotti ;-)

    Reply
  3. Avatar
    Lallabel dicembre 11, 2013

    Ma che bontà e che belli! Tantissime idee da realizzare con i biscotti e grazie per la ricetta che proverò molto presto (non avevo mai pensato ai biscotti alla noce moscata, piace tanto all’idraulico e quindi provo!)

    Reply
  4. Avatar
    Lilly dicembre 11, 2013

    Claudia, tutti questi fragranti biscotti mi hanno fatto venire una voglia di mangiarli tutti, che bontà!!! Proverò la tua ricetta ma so bene che qui a casa mia, i biscotti hanno vita breve, con due adolescenti affamati in giro. Grazie per questo tuo bellissimo post, bacetti affettuosi ; )

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *