2014 – la wish list dei viaggi che vorrei…

Il 2013 è appena finito e qui siamo già con le agende in mano per cercare di incastrare vacanze, ponti e festività per ricavare giorni liberi e partire per i nostri amati viaggetti alla scoperta di mete insolite o luoghi a lungo sognati: insomma, qui si pianifica tutto, anche la wish list! Che poi il nostro 2014 inizia subito con un appuntamento ad “effetto wow”, già inserito nel calendario: a breve, anzi a brevissimo, ci imbarcheremo su un aereo e ci sciropperemo oltre 12 ore di volo per raggiungere il lontano Oriente, alla scoperta (necessariamente rapida, frenetica e programmata al minuto) della capitale più occidentale dell’Asia, dove le luci delle insegne luminose e la skyline dei grattacieli si mescolano al silenzio dei giardini zen e dei templi shintoisti.
Indovinato, vero? Ebbene si, andremo a Tokyo grazie ad un offerta incredibile lanciata su Glamoo nel mese scorso e colta al volo con una buona dose di incoscienza (ci sarebbe costato molto di più andare in settimana bianca o, per assurdo, restarcene a casa).
Per il resto, tutto ancora da decidere e definire: nella mia wish list vorrei inserire il ritorno a Berlino (amo senza limiti questa città proiettata nel futuro!) perché ancora mi mancano da vedere alcuni quartieri – tra cui Kreuzberg e Pankow – e visitare l’Alte e la Neue Nationalgalerie, il Museo di storia tedesca e il Deutsche Technikmuseum oltre che fare una puntata all’interessante Broehan Museum, con la sua collezione di oggetti d’arte e dipinti Jugendstil, Art Deco e del periodo del Funzionalismo.
Sempre in Germania, in buona posizione nella wish list, c’è uno dei miei sogni ricorrenti: atterrare a Monaco di Baviera per poi noleggiare un’auto e percorrere, lungo la Romantik Strasse, i 360 km. che separano Füssen da Würzburg. Altra alternativa da organizzare nella medesima modalità fly&drive, è atterrare a Strasburgo per poi andare alla scoperta delle città e dei paesi che si incontrano nella Schwarzwald, la Foresta nera.

In estate vorrei invece “imbarcarmi” su uno dei Trenini Rossi delle ferrovie retiche (già perché in Svizzera non c’è solo il mitico trenino rosso del Bernina!), arrivare ad Intelaken e quindi fino allo Jungfraujoch: deve essere troppo bello vedere i ghiacciai immacolati splendere sotto il sole!

La wish list di Francesco è invece più mediterranea: da tanto tempo desidera andare in Egitto, per immergersi nei luoghi in cui la civiltà e la storia hanno avuto inizio. Chissà se quest’anno finalmente ci riusciamo, situazione politica permettendo…
 
E visto che nel 2014 ci sarà un anniversario speciale, un compleanno “a cifra tonda”, il viaggio regalo dovrà essere altrettanto speciale: sul piatto al momento ci sono due opzioni, entrambe allettanti, impegnative come costi e tempi e completamente diverse tra loro: Canada e Australia. Voi cosa mi consigliate?
Nella wish list non dimentico sicuramente la nostra bella Italia: ci sono regioni che – mi vergogno ad ammetterlo – non conosco. Sarà questo l’anno giusto per andare a scoprire la Puglia? Oppure troveranno spazio in agenda la Basilicata, la Sicilia o la Sardegna?
Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

1 Commento

  1. Avatar
    Paola F gennaio 01, 2014

    Wow…mica male la tua wish list! Io sto ancora facendo mente locale per buttar giù la mia.
    Ti seguirò sicuramente in tutti i tuoi viaggi, ma prima di tutti a Tokyo….uno dei miei sogni!

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *