A Massa-Carrara con Lunatica Festival 2014

Questa volta non è un semplice blogtour. Questa volta è Lunatica Festival 2014, grande evento organizzato dalla Provincia di Massa-Carrara in modalità “diffusa” con spettacoli che, di sera in sera, illuminano d’arte e creano attrazione non solo nei capololuoghi di provincia ma soprattutto nei piccoli, stupendi borghi della Lunigiana, rivitalizzandone i centri storici. Un appuntamento giunto alla 20^ edizione e diventato oramai irrinunciabile, che attorno al programma principale – fatto di musica, teatro, reading, rappresentazioni sceniche – unisce visite culturali, momenti di convivialità e aperitivi “sotto la luna” dove i vini locali si sposeranno ai pregiati salumi del posto, ai formaggi, ai panigacci (cosa sono? Per ora, vi lascio con la curiosità…).

I borghi e le città in cui si svolge Lunatica sono facilmente raggiungibili dalla costa e dalle vicine città toscane, emiliane e liguri: cosa c’è di meglio che concludere una giornata al mare con una bella serata in compagnia di Lunatica? Decisamente un bel modo per trascorrere le sere d’estate, per apprezzare buona musica e interessanti messe in scena teatrali: in programma fino al 3 agosto ci sono 39 appuntamenti e una mostra, grandi nomi e protagonisti internazionali. Inoltre, la manifestazione quest’anno è in collaborazione con il Festival Gaber e spesso si ascolteranno le canzoni di Mr. G. interpretate e rielaborate, come nel concerto di apertura dove la musica jazz ha accompagnato la voce di Rossana Casale.
Altri nomi interessanti di Lunatica?
Tanti, tantissimi: sappiate che saranno ospiti di Lunatica anche Ascanio Celestini, Nada, Stefano Bollani. Ed ospiti di Lunatica saremo anche noi, come inviati speciali per il blog-community Trippando e, ovviamente, per la Bussola e il Diario, in una full-immersion di cultura e scoperte turistiche, tra cui alcune davvero esclusive. Inutile, non vi dico niente altro, seguite i blog su Twitter (@trippando e @ClaudiaShanta) e lo scoprirete!
Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *