Hotel Sacacomie, Quebéc

32l

Il viaggio in Québec è stato già archiviato da qualche mese ma ancora mi tornano in mente particolari, luoghi, esperienze che meritano di essere condivisi qui sul blog. Come già vi raccontavo nei post precedenti, le dimensioni del territorio quebecchese sono così grandi che noi italiani abbiamo difficoltà a anche ad immaginarle.

 32n

Foreste infinite interrotte da laghi di ogni forma e dimensione, il verde intenso degli abeti e dei larici che sembra non finire mai, il cielo che assume una particolare tonalità di azzurro che sconfina nell’indaco. Sembra che tutto, in Canada ed in Quebéc, assuma dimensioni vaste e maestose. E ci sono dei luoghi, in Québec, dove ci si sente terribilmente piccoli nei confronti del creato, puntini dispersi su una mappa che sembra estendersi all’infinito. Uno di questi luoghi speciali, creato dall’uomo in un contesto ambientale eccezionale, è il Sacacomie, hotel 4* nelle Mauricie, a 90 minuti da Montréal e a due ore da Québec.

32h

Un hotel-struttura turistica-centro di attività sportive e naturalistiche che, sia per la sua struttura architettonica – è completamente costruito con giganteschi tronchi di legno nel tipico stile “cabane” – che per la sua localizzazione (è nel bel mezzo della foresta, circondato da un’infinità di laghi che si susseguono uno dopo l’altro), ha dell’incredibile.

 32o

32y

32r

Se avete sognato di fare la vita del trappeur seguendo le gesta di Davy Crockett, se il telefilm “Zanna Bianca” era un must della vostra infanzia, qui siete nel posto giusto. Inserita nei pressi della riserva faunistica di Mastigouche, al Sacacomie gli sportivi potranno dedicarsi alle attività acquatiche sul lago balneabile (a disposizione ci sono canoe, kayak e, per i meno temerari… pedalò!) e gli amanti della natura potranno percorrere a proprio piacimento i 65 km. chilometri di sentieri ben segnalati che li condurranno fino ai punti più suggestivi ed ai belvedere della proprietà (che si estende su 500 km. quadrati – no, non ho sbagliato a scrivere…) e magari incappare, proprio come è successo a noi, in un airone tutto preso a procacciarsi il pasto!

 32m

Chi invece ha bisogno di relax e riposo lo troverà sulla spiaggia privata mentre gli appassionati di pesca trovano qui il loro paradiso in terra con ben sette (7!) laghi ricchi di a disposizione. E se il vostro sogno è vedere gli orsi bruni ed i castori nel loro ambiente naturale, non avete che da prender parte ad una delle esperienze di osservazione che si tengono la sera.

 32p

32q

Dal Sacacomie si scende fino al lago in circa 20 minuti di passeggiata su sterrato ma se al ritorno, dopo aver nuotato, remato, camminato e pedalato, non avete troppa voglia di farvi una scarpinata c’è a disposizione un fuoristrada che vi riporterà alla base. Noi abbiamo avuto modo di apprezzare, sia pure per solo un paio di giorni, l’eccezionale ospitalità del Sacacomie alla fine del nostro itinerario in Québec (il giorno successivo ci aspettava l’Ontario ed Ottawa ). L’ultimo tratto di strada per arrivarci non è molto agevole, soprattutto se – come sempre ci accade nei momenti in cui invece sarebbe opportuno funzionasse alla perfezione - il navigatore decide che è meglio fare di testa sua e ci obbliga ad una imprevista escursione su sterrato ancor prima di arrivare sul sentiero che immette nella proprietà!

32s

Una volta entrati, il profumo del legno, il calore degli ambienti e la vista che appare dalle grandi finestre fanno sorridere il cuore dalla felicità!
Il Sacacomie dispone di numerose le stanze, tutte in stile rustico e sobrio, dotate di ogni comfort, inclusa un velocissimo wi-fi (in compenso, fuori dall’hotel i cellulari non prendono).

 32t

Il Sacacomie mette a disposizione dei suoi ospiti la SPA Geos, con saune, bagno turco, piscina e le intriganti vasche idromassaggio all’aperto a diverse temperature (una è ben fredda!), incastonate tra le rocce e con vista sul lago. L’accesso non è gratuito ma il costo di $40, pari a poco più di 25 euro a persona, è ripagato dal benessere che se ne ricava e dalla possibilità di vedere, tra una vasca e l’altra, il sole che tramonta nel lago. L’esperienza è emotivamente coinvolgente, ancor più se quando la vivi è il tuo compleanno!

 32i

Le raffinate proposte degli chef contribuiscono a rendere speciale il soggiorno al Sacacomie. Per inciso, è difficile non usufruire della mezza pensione proposta: il posto abitato più vicino è a circa 15 chilometri e, a meno di non organizzarsi preventivamente con qualche vettovaglia, non ci sono altre possibilità in zona. Si mangia molto bene e come tradizione in Québec le porzioni sono abbondanti ed appetitose. Ed il Sacacomie non fa eccezione. Se la cena è ottima, la colazione è in assoluto la migliore che abbiamo assaggiato durante il nostro itinerario quebecchese: c’era perfino una cuoca addetta solo a preparare le omelette, preparate espresse e farcite secondo i gusti degli ospiti.

 32v

32u

Una curiosità: dopo cena per gli ospiti è abitudine uscire in terrazza per bere un caffè o una tisana. Una terrazza completamente al buio. Inizialmente non capivo, gli occhi ancora abbagliati dalle luci della sala da pranzo. Poi, pian piano che mi abituavo all’oscurità, ho compreso: la luna si rifletteva nel lago, il cielo era un tessuto trapuntato di stelle, le costellazioni sembravano  portata di mano… romantico e poetico come nulla avevo mai visto fino ad allora! (mi hanno poi chiarito che la scelta di lasciare le terrazze al buio deriva – molto più prosaicamente – dall’esigenza di evitare che i milioni di animaletti alati che popolano i boschi circostanti decidano di convergere simultaneamente sull’unico punto luminoso nel raggio di chilometri!)

 32z

Considerato il livello, la qualità e le attività incluse, i costi per un soggiorno al Sacacomie sono sostenibili, soprattutto se si scelgono stanze basic senza panorama (noi eravamo in una forest side room, abbastanza ampia e con una “mezza vista” del lago, la stessa che vedete nella foto che ho inserito più sopra).

32aa

Il Sacacomie si trova sul Chemin Yvon-Plante, a Saint-Alexis des Monts ed è aperto tutto l’anno, con proposte di attività adeguate alla stagione. In inverno la neve attorno alla struttura è abbondante e diventa il regno delle ciaspolate, delle slittate su camere d’aria, dello sci di fondo, del pattinaggio su ghiaccio, delle escursioni in motoslitta, in carrozza o con le slitte trainate da husky e della pesca nel ghiaccio. Una struttura dove ciascuno trova la risposta ai propri sogni, con attività esclusive dedicate e proposte valide per ogni età ed ogni passione: molto più di un insieme di stanze e locali comuni.

32a2

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *