10 città romantiche per San Valentino in Italia e in Europa

Manca un mese a San Valentino,  festa commerciale che non amo molto a causa dei suoi eccessi smelensi (rose a profusione ovunque, cuori rossi in ogni dove, scatole giganti di cioccolatini da “tutta ciccia e brufoli”, regalini preziosi – no, questi ci piacciono! –  tanti cippicippi e smuak smuak… ) ma che è una gran bella scusa per regalarsi un fine settimana alla scoperta delle città romantiche d’Europa. Per di più, con un mese di anticipo c’è ancora il tempo necessario per trovare su internet o in agenzia di viaggi qualche volo aereo o passaggio ferroviario a costi non troppo elevati!
Tuttavia, se anche voi siete contrari alle feste “finte”, se non avete voglia di spostarvi quando tutti lo fanno, se l’idea di entrare in un ristorante sovraffollato in cui, con tutta probabilità, avrete un conto maggiorato rispetto ad un sabato qualsiasi,  l’elenco delle 10 città romantiche d’ Europa per un viaggio di coppia vi sarà utile come raccolta di idee per organizzare una fuga a due  per  festeggiare un anniversario che è solo vostro.
18d-224x300
So bene che citare la capitale francese come una delle città romantiche, in questi giorni di dolore e di terrore, può sembrare fuori luogo. Eppure Parigi è davvero una delle città europee più adatte ad  un viaggio di coppia per San Valentino: l’atmosfera elegante dei grandi boulevard, i ristorantini di Montmartre, i piccoli alberghi annidati nelle case hausmaniane, il profumo dei croissants appena sfornati,  il lungo Senna che di notte si trasforma in una scia luminosa, lo scenario magico della Tour Eiffel magico…
DSCF3256-300x225
Subito dopo Parigi, un’altra capitale europea super romantica dove festeggiare San Valentino è ad est. A Budapest  il Danubio scorre lento, attraversato dall’imponente Ponte delle Catene che di notte sfolgora in un tripudio di luci. Vicoli, portoni segreti, ottimi ristoranti, atmosfera retrò, belle strutture alberghiere  e costi abbordabili.  Ah, dimenticavo: e splendide terme di acqua calda e terapeutica dove trascorrere qualche ora in… romantico relax!
DSCF8329-860x450_c
Tra le città romantiche a pari merito con Budapest, o quasi, c’è Praga, che nonostante il caos dei troppi turisti oltre ad essere romantica è anche città magica. Ma è di sera, quando  la città ritrova la sua  dimensione, che Praga da il meglio di sé: percorrere il Ponte Carlo, inerpicarsi sulla collina del Castello, incantarsi davanti agli edifici austeri ed imponenti e camminare abbracciati per le stradine ascoltando il risuonare dei passi per poi fermarsi negli angoli nascosti e scambiarsi tenere parole d’amore. Non solo a San Valentino, eh!
DSCF8055-225x300
Si pensa alla Germania come ad una nazione efficiente, competente, evoluta. Ma è anche terribilmente romantica! Non per nulla uno degli itinerari turistici più amati, che in 366 km. da Füssen arriva a Würzburg  attraversando paesaggi incantati fatti di boschi, montagne e castelli si chiama… Romantische Straße! Per ritrovare la leggerezza dei sentimenti Dresda è un’altra destinazione da tenere presente: gli edifici barocchi, i grandi parchi, l’ansa morbida del fiume Elba la individuano come una delle città romantiche a misura di San Valentino e di… innamorati! Per arrivarci ci sono treni comodi e frequenti da Berlino (collegato con l’Italia da numerose compagnie aeree). Ecco, per me anche   Berlino è una città per viaggi romantici, soprattutto la Berlino dell’ex DDR, il Mitte, il Moabit ed ancor più Prezelauerberg, il  piacevole quartiere dell’ex Berlino Est dove ci sono decine di localini di tendenza che di sera richiamano artisti e giovani professionisti.
ber1
Rimanendo in zona mitteleuropea, raggiungibile dall’Italia sia in treno che in aereo, Vienna è il giusto compromesso tra grande efficienza e sfrenato romanticismo. Qui la festa di San Valentino è ristoranti stellati, hotel con attenzioni che sanno ancora di vecchie e garbate tradizioni, musei piacevoli, dolci sopraffini. Vienna è una città fatta di note – non solo perché qui Mozart ha lavorato e vissuto –  e la passione per la musica è diffusa: se andate a Vienna prenotate un posto ad un concerto o ad un’esibizione dell’Opera e poi salite su uno dei calessi che circolano per la città, affidandovi ai  fiaccherai che vi porteranno, al trotto, sul lungo Danubio per farvi scoprire quanto è bella la città sotto le stelle.
Scoperta da pochissimo (ci siamo stati a novembre), aggiungo a pieno titolo tra le città romantiche (anzi,  iper-romantiche) da San Valentino anche  la bellissima ed elegante Bruges, nelle Fiandre. Talmente struggente da affascinare anche il più burbero degli uomini (no, tranquillo, Francesco, non mi riferisco a te!) e far capitolare la più riottosa delle fanciulle!
amalfi1-860x450_c
Dobbiamo per forza andare all’estero, per festeggiare San Valentino con un viaggio? Non sarà che a forza di essere esterofili ci dimentichiamo delle “nostre” belle città, meta indiscussa degli innamorati di tutto il mondo, che le scelgono come destinazione dei loro viaggi di nozze?
DSCF2144
Volete forse dire che Venezia e Firenze non sono le città romantiche? O che la Costiera Amalfitana non sia il paradiso dell’amore? No, non sono luoghi comuni. E’ che a forza di viverci, non ci rendiamo più conto di quanto è ricco – e romantico! – il nostro patrimonio turistico.
DSCF4398
Ciascuno di noi ha delle città che sono legate al suo vissuto affettivo e per tale motivo diventano automaticamente “romantiche”. Può essere romantico anche un paesino di 10 abitanti sul cucuzzolo di una montagna sperduta o perfino una città industriale. L’elenco che ho pubblicato è chiaramente soggettivo ed è un “work in progress”:  mi piacerebbe – molto – integrarlo con le vostre indicazioni!
Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

6 Commenti

  1. Avatar
    Annalisa gennaio 13, 2015

    Beh, dove la mettiamo Verona?!?!? La città dell’amore per antonomasia che proprio a San Valentino ospita la tre giorni “Verona in love” con tutte manifestazioni a tema, dai ristoranti col menù dedicato alla rassegna cinematografica Schermi d’amore, dalle postazioni allestite per farsi foto romantiche agli scrivani che vergano una pergamena in caratteri gotici col nome degli innamorati… Io come veronese aborrisco, ma i turisti godono come dei pazzi!

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini gennaio 13, 2015

      Ommioddio, la vera fiera delle romanticherie! Verona è bellissima, anche senza bisogno di cuoricini e amorini…

      Reply
  2. Avatar
    Antonella gennaio 13, 2015

    Che belle città hai nominato! Le vorrei visitare tutte. Io però resterò sempre legata ad una piccola cittadina pugliese che fu teatro del mio 7° anniversario. La cittadina in questione è Ostuni. Passeggiare tra quelle vie bianche, cenare in quel ristorante a terrazze affacciate sulla cittadina, fare colazione in piccoli bar di provincia. Tutto molto tranquillo e romantico.

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini gennaio 13, 2015

      Ti capisco… :) per me il luogo in assoluto più romantico, quello dove il cuore batte all’impazzata ogni volta che ci ritorno è un microscopico paesino difficile da trovare sulla carta geografica annidato tra i monti del Sudtirolo. Perché in fondo… è romantico tutto ciò a cui siamo legati affettivamente!

      Reply
  3. Avatar
    Anna gennaio 13, 2015

    Aaaaaah, proprio per il motivo che dici alla fine, alcuni luoghi ti entrano nel cuore per mille motivi e diventano romantici. Venezia, perchè ci ho fatto l’università e perchè, quando ci arrivo col treno, entrando in laguna mi viene sempre sempre un tuffo al cuore. Parigi, perchè ci sono stata tante volte e rappresenta come vorrei essere, onnicomprensiva (oggi più che mai). Stoccolma: perchè ci sono stata in viaggio di nozze e non dimenticherò mai la sua luce azzurra e arancione.

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini gennaio 13, 2015

      Anna, buona, mi fai venir voglia di partir per Stoccolma… !

      Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *