Bibliografia per un viaggio in Giappone

Per preparare il prossimo viaggio in Giappone, oltre a rivolgermi come sempre all’Ente del Turismo Giapponese -Jnto (*) che mi ha inviato un materiale su Kanazawa, Tokyo, Kyoto e Nara, che si è aggiunto alla documentazione su Tokyo che già avevo utilizzato nello scorso viaggio, sia io che Franz abbiamo approfondito la conoscenza del Paese leggendo alcuni manuali e romanzi, in modo da comprenderne lo stile di vita ed entrare nello spirito della Nazione. E poiché sono convinta che un viaggio in un Paese con abitudini, usi e costumi così  diversi da quelli che siamo abituati ad osservare in Europa o, in genere, in Occidente, debba essere necessariamente preparato non solo sulle guide turistiche ma anche sui libri, vi lascio la nostra breve selezione di letture, una vera e propria piccola bibliografia per un viaggio in Giappone, che potrà esservi utile se questa bella Nazione diverrà anche la vostra destinazione.

La nostra mini bibliografia per un viaggio in Giappone comprende manuali di storia, guide di viaggio, romanzi, e-book e riviste.

DSCF0931

I libri  e le riviste “di carta”: 

  • Storia del Giappone,  di Kenneth G. Henshall con prefazione di Federico Rampini, Oscar Mondadori. E’ un manuale che aiuta ad avvicinarsi al Giappone attuale ripercorrendone la storia del Giappone: da paese feudale a potenza economica e industriale. Utile per contestualizzare la storia Giapponese rispetto a quella europea.
  •  Autostop con  Buddha, di Will Ferguson, Universale economica Feltrinelli, un classico della letteratura sul Giappone, visto con gli occhi di un occidentale che attraversa tutto il Giappone, da Chiushu ad Okkaido – servendosi solo dell’autostop seguendo la fuoritura dei ciliegi (a me è piaciuto parecchio, sebbene il libro sia stato scritto più di 20 anni fa e quindi risenta del trascorrere del tempo. Immagino che certe abitudini giapponesi siano cambiate così come sono cambiate le nostre abitudini di italiani).
  • Giappone, Meridiani, Editoriale Domus. Rivista monografica sul Giappone non recentissima (è del 2011) ma che aiuta a chiarirsi le idee su cosa fare/dove andare in Giappone. Belle le foto e gli articoli sui giardini, sui manga e sull’architettura.

collagejapbook

Gli e – book:

  • Giappone – Mind the step! – Guida rapida a usi, costumi e tradizioni, di Paul Norbury, Morellini editore. Non mi ha entusiasmato sebbene sia ricca di informazioni. In alcuni capitoli l’ho trovata superficiale e scontata.
  • 101 motivi per non vivere in Giappone, di Mattia Butta con prefazione di Disma Dylan Pestalozza.  Le esperienze da expat di un ricercatore italiano in Giappone (a Fukuoka, per l’esattezza) dimostrano che in Giappone non è tutto così meraviglioso come può sembrare ad un occidentale (così come in tutti i Paesi del mondo!).
  • Orizzonte Giappone – Viaggio fra cultura, cucina e natura di un paese all’apparenza incomprensibile, di Patrick Colgan, goWare edizioni. Patrick è un grande conoscitore del Giappone e nel suo libro traspare tutto il suo amore per questo Paese. Patrick crea un itinerario fatto di suggestioni e di praticità spicciole. Lo ammetto: il libro di Patrick è in parte “responsabile” del nostro secondo viaggio in Giappone perché dopo averlo letto… bè, non avevo dubbi, dovevamo tornare!

DSCF0927

Le guide (che porteremo con noi)

  • Tokyo Incontri, piccola e maneggevole guida con cartina staccabile,  Edt-Lonely Planet. E’ la guida che avevamo con noi nel nostro viaggio a Tokyo “in 1oo ore”. E’ stato molto utile rileggerla per focalizzare cosa vedere (e rivedere) nella capitale nipponica.
  •  Giappone: escursioni lungo itinerari meno battuti, suggerimenti da non perdere e da provare, National Geographic,WhiteStar. Un taglio pratico ma nello stesso tempo esautivo. Tante informazioni  si dove andare, cosa fare e vedere e parecchi box di approfondimento, suggerimenti, itinerari. La guida è suddivisa per “prefetture”, le regioni del Giappone e non mancano indirizzi di ristoranti ed hotel. Come tutte le pubblicazioni del National Geographic, è corredata da bellissime fotografie.
  • Japan by train, agile volumetto in inglese che è stato inviato insieme ai voucher per ritirare il JRPass, il pass per il treno. Cosa vedere in Giappone utilizzando il treno (con tempi di percorrenza, distanze, suggerimenti, ecc.).

Ovviamente la bibliografia per un viaggio in Giappone può essere integrata da saggi e letteratura giapponese. Tuttavia sono convinta che già i pochi titoli sopra elencati siano utili per arrivare in Giappone con un minimo di consapevolezza. Se poi avete altri titoli da suggerire e che ritenete siano “utili & indispensabili” , vi ringrazio fin da ora se li annotate nei commenti: per ringraziarvi, aggiornerò la  bibliografia per un viaggio in Giappone citandovi.

Grazie fin da ora!

(*)

La sede per l’Italia dell’Ente del Turismo Giapponese – Jnto è a Parigi (4 rue de Ventadour 75001 Paris – tel. + 33 142962029), vi conviene contattattarli tramite mail. Vi consiglio di non farlo all’ultimo momento ma almeno un mese prima (meglio due) in modo da dar loro il tempo di inviarvi materiale, mappe e brochure. Io ho scritto in francese ma mi hanno risposto in italiano.

DSCF0925

Claudia Boccini

6 Commenti

  1. Avatar
    Alessandra | www.gucki.it gennaio 29, 2015

    Adoro le bibliografie da viaggio! Lo scorso anno sono stata in Giappone in vacanza e prima di partire ho letto tantissimi libri e romanzi. Consiglio anche “Diario di Hiroshima e Nagasaki”, è incredibile cosa sia successo in quel paese 70 anni fa esatti e come hanno saputo reagire e rialzarsi. Siamo arrivati in Giappone casualmente l’8 agosto: esattamente nel giorno del ricordo. Davvero molto commuovente.
    Invece un libro molto divertente che spiega bene la società e gli usi giapponesi è: “A geek in Japan” scritto da Hector Garcia, un ragazzo spagnolo che ora vive a Tokyo.
    Il Giappone non è solo un viaggio, è un’esperienza!
    Grazie per il bel post! Ne farò anch’io uno in merito spero a breve!
    Ciao!

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini gennaio 29, 2015

      Grazie Alessandra, per il tuo commento ma ancor più per le preziose indicazioni “libresche”. Ho ancora qualche settimana di tempo per approfondire e ogni segnalazione di testi è la benvenuta. Anche noi andremo ad Hiroshima: solo per una giornata, ma “dovevo andare”, in una sorta di pellegrinaggio in omaggio alle vittime della follia della guerra e dell’occidente.

      Reply
      • Avatar
        Alessandra | www.gucki.it gennaio 29, 2015

        Grazie a te! Se hai dubbi, domande o qualsiasi curiosità scrivimi senza problemi! Adoro dare consigli per i viaggi!
        Buon viaggio!! Sarà stupendo!

        Reply
        • Avatar
          Claudia Boccini gennaio 29, 2015

          Grazie! In Giappone ci torniamo dopo aver “assaggiato” Tokyo l’anno scorso e tutti i suggerimenti sono i benvenuti!

          Reply
  2. Avatar
    Patrick gennaio 28, 2015

    Sono onoratissimo di essere citato e in questa compagnia :)
    Posso suggerire un altro libro davvero prezioso? Old Kyoto (in inglese), davvero un gioiello per scoprire angoli immutati nel tempo dell’antica capitale. Ristoranti, negozi, tradizioni… splendido.

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini gennaio 29, 2015

      Questo mi manca e farò di tutto per leggerlo! Provo a cercarlo…
      Grazie mille, Patrick!

      Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *