Itinerari in moto da Roma: 10 suggerimenti

In questo periodo in cui l’inverno sta lasciando spazio alla primavera e le giornate diventano più lunghe e luminose, soffro di nostalgia per le piacevoli gite in scooter, itinerari  in moto inventati al momento per andare alla scoperta dei paesini intorno Roma. Tuttavia il clima che ancora oscilla tra sole, nebbie e piogge non invita a prendere le due ruote per null’altro che non sia il tragitto casa-ufficio.

Nel frattempo, munita di mappa stradale del Centro Italia, pianifico le gite on the road per le domeniche prossime e future. Con lo scooter di Francesco abbiamo dei vincoli che devo sempre tener ben presente: non è potentissimo e quindi non posso superare i 400 km. di percorso tra viaggio di andata e viaggio di ritorno. In più, considerato che è solo Franz che guida, non posso pretendere di fare itinerari in moto troppo lunghi, senza soste.

civita castellana falisci

Lungo le vie dei Falisci

Per fortuna, spostarsi da Roma e’ molto semplice: da qui partono le principali vie consolari romane ed è sufficiente seguirne una, anche a caso, per trovare, lungo l’itinerario, paesaggi che mutano velocemente, passando attraverso i centri urbani fino a raggiungere le zone costiere o lambire le montagne dell’appennino.

Le vie più divertenti sono comunque quelle dove le curve si susseguono, mettendo alla prova l’abilità del conducente e… l’equilibrio del passeggero! Itinerari in moto facili e divertenti si trovano in Sabina (ci si arriva seguendo la via Salaria e nella zona del Terminillo le curve della strada sono una sfida continua) e nel frusinate (qui la direttrice da seguire e’ la via Casilina, salendo verso la città di Fiuggi o proseguendo più lontano fino ad arrivare oltre Sora, quasi al confine con l’Abruzzo), mentre la cosiddetta Regina Viarum, la maestosa via Appia, che corre dritta e lineare e che nella provincia di Latina è affiancata da due interminabili file di pini marittimi, mi mette una noia, ma una noia…

calcata 1

Calcata

Molti i momenti piacevoli e le scoperte interessanti legate ai nostri viaggi in scooter. Non vuol essere un luogo comune, ma viaggiare sentendo il vento che accarezza il viso mentre fuori scorrono le immagini di paesaggi che non conoscono la fretta, dona serenità. Con i viaggi in scooter l’esperienza viaggio ritrova la libertà di scegliere il proprio itinerario: non occorre andare troppo lontano, per trovare una destinazione bella e interessante da inserire nell’album dei ricordi!

Se in qualsiasi viaggio è essenziale la leggerezza del bagaglio, tale necessità diviene ancor più evidente per gli itinerari in moto. Serve poco, per viaggiare in scooter: oltre al casco obbligatorio, ad un giubbino con i rinforzi di protezione, ad un carrè di cotone da usare come bandana o  foulard, basterà poter contare su un poncho impermeabile in caso di acquazzoni improvvidi, su un bicchiere di plastica richiudibile per dissetarsi alle fonti d’acqua che si incontrano lungo il percorso ed un navigatore satellitare (o una mappa stradale).

rieti

In Sabina, lungo la Valle Santa di Rieti

I nostri itinerari preferiti, che partono da Roma e raggiungono amene località del Lazio, percorsi e ripercorsi più volte e di cui abbiamo parlato nel blog, sono:

  1. Sabina 1: dalla Nomentana alla Salaria, passando per Moricone, Sant’Oreste e Monte Flavio fino ad arrivare a Poggio Moiano, al Lago del Turano e ad Orvinio;
  2. Sabina 2: la Valle Santa di Rieti, Leonessa, Poggio Bustone e Cottanello;
  3. Tiberina-amerina: lungo le vie dei Falisci;
  4. Tusculum: da Roma ai Castelli Romani, fino a raggiungere la vetta del monte Tuscolo;
  5. Pontina: la provincia di Latina ed il litorale pontino con tappa al Circeo;
  6. Tiburtina 1: Tivoli, Villa Adriana e Villa d’Este e le campagne;
  7. Tiburtina 2: San Polo dei Cavalieri e Sambuci;
  8. Tuscia: da Viterbo a Vitorchiano per visitare il centro botanico Moutan, specializzato in peonie;
  9. Cassia: il parco regionale di Sutri;
  10. Prenestina: il Monte Guadagnolo, il Santuario della Mentorella e Palestrina;

E poi aggiungerei un itinerario “fuori regione” : da Roma lungo la via Cassia, passando per il Lago di Bolsena, fino a raggiungere Buonconvento, in provincia di Siena. Poco distante, c’è una delle più emozionanti strade che “devono” essere percorse con lo scooter,  completamente in mezzo ai vigneti del Brunello. Davvero fantastico!

Claudia Boccini

2 Commenti

  1. Avatar
    Lucia marzo 13, 2015

    Me li segno tutti… un giorno li rifarò con l’Harley :D
    (non ne conoscevo più della metà!)

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *