Stiletto Academy Tour: pronti per l’effetto Spora?

Fino a qualche settimana fa non la conoscevo. Per me Veronica Benini detta Spora era un nome e cognome + un soprannome. Poi grazie ad una condivisione di Facebook, captata per caso, inizio ad incuriosirmi e a volerne sapere di più su questa donna capace, in perenne fermento, che da un momento all’altro ha dato una sterzata brusca alla sua vita lasciando una carriera avviata di architetto capoprogetto in un importante studio parigino di ingegneria per mettersi a fare la free lance ed inventandosi un format che si occupa di insegnare alle donne a camminare – bene – sui tacchi a spillo. Comincio a leggere il suo blog, a seguire la sua pagina facebook, ad interessarmi alle sue iniziative. Mi manca di leggere i suoi libri (Tacco 12, Sperling&Kupfer; Guida bionda per influencer, e-book di 40k.it e #12 regole per essere felici sui tacchi, e-book Sperling&Kupfer), ma provvederò a breve…

SE non ci provim, non lo scoprirai mai

Il suo motto, che secondo me andrebbe recitato quotidianamente come un mantra, è “se non ci provi, non lo scoprirai mai”, la sua missione aiutare le donne a trovare (o ri-trovare) autostima e femminilità, le sue armi sono i tacchi alti, gli stiletti, che hanno dato il nome alla Styletto Academy, la prima scuola italiana che si occupa di insegnare il portamento e la camminata con i tacchi, senza lesinare i trucchi per poterli indossare più ore consecutive senza fastidi.

I tacchi sono una scusa per spronare le donne che partecipano ai suoi workshop gratuiti  a tirar fuori le unghie e a mettersi in gioco per realizzare i propri sogni, se necessario proprio a colpi di tacchi a spillo. Ma negli incontri con Spora si affrontano con ironia anche temi molto seri.

Perché Veronica – Spora non è solo una donna intraprendente, una che ha fatto di se stessa un brand vincente, un’influencer come pochi, una che qualsiasi cosa dica, scriva, affermi diventa vangelo per tante donne e che non poche volte è imitata. Veronica è una donna che sa quanto può essere dura e difficile la vita, perché anche se Veronica è allegra, pimpante e talvolta graffiante, è anche una donna che si è dovuta confrontare con la malattia, con cure ed interventi pesanti, con il suo esser donna destinata a non aver figli e poi anche con la separazione: Veronica ha avuto il cancro all’utero e lo racconta senza nascondersi dietro a falsi pudori. Non per nulla sul suo blog ha una sezione chiamata “I love pap test” dove, con la solita ironia che la contraddistingue, promuove la prevenzione e suggerisce a tutte le sue lettrici di sottoporsi con regolarità a controlli medici e ad esami specialistici: insomma, la salute viene prima, molto prima, di imparare a camminare sul tacco 12. La stessa Stiletto Academy, il format da lei inventato per insegnare a tutte le donne a camminare con disinvoltura sui tacchi alti, anche a quelle che normalmente vivono in pianelle, non è solo una scuola di portamento divertente – perché divertente e senza peli sulla lingua è Spora – ma è molto di più: un momento di incontro e confronto tra donne (gli uomini sono tassativamente banditi!).

 Fin qui, la Spora pubblica. Poi, per caso, mentre cercavo di conoscerla meglio attraverso i suoi post, i suoi social, le sue iniziative, mi sono imbattuta in un post di Veronica Benini diverso, da cui non riuscivo a staccarmi. L’avrò letto almeno tre volte (leggetelo anche voi!) e ogni volta sentivo le lacrime sul punto di esplodere. Perché Spora è una donna che ama la vita, ma la vita non è stata troppo tenera con lei, fin da quando era piccola. Ci sono ferite che sembrano rimarginate ma basta un nulla ed ancora sanguinano: argentina di origine, Veronica ha vissuto da piccola l’orrore del golpe militare, la repressione, il terrore, gli squadroni della morte. Suo nonno da un giorno all’altro è diventato un desaparecido. Sono cose che ti segnano, altroché. E se non hai una grande capacità di guardare avanti, di essere positiva, ti schiacciano fino a soffocare.

 Ma ora vi starete chiedendo: ma come mai la Cl audia viaggiatrice oggi non ci parla di paesi vicini e lontani  o di una delle tante sue passioni e invece ci ha raccontato la storia e le iniziative di Veronica Benini detta Spora?

Per un motivo molto semplice: dal 12 aprile è partito da Milano lo Stiletto Academy Tour che, grazie alla sponsorizzazione della catena alberghiera Best Western (i suoi hotel sono eccellenti, spesso li abbiamo utilizzati per i nostri pernottamenti), raggiungerà molte città italiane, sebbene alcune date del nord Italia siano già al completo (iscrivetevi comunque perché c’è la possibilità di essere inseriti in lista d’attesa e ripescati in caso di rinunce). Un pomeriggio pieno di cose da fare, ascoltare, provare: oltre al workshop di tacchi, tante le occasioni per socializzare e per ricevere piccoli regali ed omaggi da parte degli sponsor, tra cui NokSan, specializzata in prodotti per la cura dei piedi (e con i tacchi 12 i piedini hanno bisogno di tante cure!), PayPal, in alcune tappe anche L’Oréal Professionnel o sponsor locali. Il tutto senza dover spendere assolutamente nulla!

Io mi sono iscritta alla tappa romana del 31 maggio 2015 presso l’hotel Best Western Santina, di Via Marsala, facile da trovare e praticamente davanti all’uscita della Stazione Termini e spero di carpire i segreti di Spora su come camminare – agili come gazzelle – sui tacchi senza rovinare fragorosamente al suolo come è mia caratteristica costante.

Vi lascio l’elenco degli appuntamenti dello Stiletto Academy Tour, per prenotarvi seguite il link: vi servirà un account del sistema di prenotazione Eventbrite, facile da attivare on line e utile per mille alte opportunità.

Che aspettate a sfidare la vita a colpi di tacco?

Claudia Boccini

6 Commenti

  1. Avatar
    Amisaba aprile 15, 2015

    Ma insomma solo io ho letto Tacco 12 che tra l’altro porto sempre scarpe basse? :-D Comunque, anche a me ha uncuriosito molto Spora quando ho intercettato il suo profilo. Il libro è spassosissimo e si imparano un sacco di cose!

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini aprile 15, 2015

      quindi devo assolutamente prendere il libro al più presto!
      (Ps: anche io spesso e volentieri scarpe easy… i sanpietrini di Roma sono micidiali!)

      Reply
  2. Avatar
    Spora aprile 14, 2015

    Accidenti, che sfilata di complimenti! Felice che la nostra Missione sia utile e d’ispirazione: per me è un bellissimo regalo :-)

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini aprile 14, 2015

      no no niente complimenti: sei stata una vera rivelazione (evvabbè, no, non ho visto la Madonna..) ;)

      Reply
  3. Avatar
    Alessandra aprile 14, 2015

    Anche io ho conosciuto da poco Veronica! Avevo sentito nominare e visto sul web Spora, ma non ho mai approfondito. Certi incontri arrivano al momento giusto :-)

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *