Golosità a Roma: gelateria La Romana

Ho scoperto una gelateria con il sorriso: meglio, che fa sorridere. Io ho cominciato a sorridere ancor prima di entrare e ho continuato per un bel pezzo dopo aver acquistato (e golosamente mangiato) una coppetta di gelato “buono buono” come era tanto che non mi accadeva di assaggiare, con tanti gusti sfiziosi e insoliti, servito in un’ambiente delizioso, dove lo sguardo è catturato dalla piacevolezza delle postazioni di lavoro più simili ad un’antica drogheria che non ad un impianto industriale. Senza parlare delle due planetarie Kitchenaid perennemente in funzione per montare all’istante la panna che mi hanno ipnotizzato.

Probabilmente molti già la conoscono perché si tratta di un franchising ma per Roma è ancora una novità: dopo Grom, che ha portato nella Capitale il gusto e l’imprenditoria piemontese, tocca ora alla Gelateria La Romana di Rimini far scoprire un nuovo stile fatto di gusti della tradizione, materie prime selezionate ed ove possibile biologiche ed un packaging accattivante che richiama la semplicità dei pomeriggi passati a giocare al parco, in attesa di sentire da lontano il campanello del carrettino dei gelati che annunciava la merenda più dolce e golosa dell’estate.

IMG_6632a

Nata nel 1947, la Gelateria La Romana si è specializzata  fin dall’inizio nella produzione di gelati di qualità fatti di panna, zucchero, uova fresche, frutta di stagione e di tanta emozione, la stessa che ci ha colto entrando per la prima volta nella rivendita di Via Ostiense 48, all’angolo con via del Porto Fluviale, in una delle zone della movida serale di Roma. Francesco che non ama molto i dolci (lui è più per pasta e affini) ha concordato sulla bontà del prodotto, nonostante non si fosse fatto irretire da uno dei  tanti gusti particolari disponibili ma avesse più classicamente optato per crema e cioccolato (la prova del nove per i gelati sono proprio i gusti basici, più difficili da esaltare con effetti speciali capaci di fuorviare il gusto).

Il locale è fantastico: semplice, con un grande bancone dietro cui lavorano tanti ragazzi impegnati a confezionare coni e coppette, incartare dolci bellissimi, cuocere e riempire crepes, miscelare yogurth, cereali, composte di frutta. Qualche tavolino dove fermarsi per mangiare con calma il gelato, tanto bianco e nero, ceramica, vetro, plastica solo se proprio indispensabile, qui viene preferito il cartone ed il materiale compostabile.

IMG_6792

Entrare dentro la Gelateria La Romana è un po’ tornare bambini, regalarsi una coccola ed una carezza fatta di panna montata (che non è solo semplice, ma può arricchirsi con il cioccolato, la nocciola, lo zabaione), di coni di cioccolato in cui viene versata crema di nocciole fusa ancor prima di assemblare i gusti,  un ultimo morso dolcissimo e sorprendente.

Alcuni dei plus della Gelateria La Romana:

  • latte fresco biologico di allevamenti certificati
  • per la gran parte le uova utilizzate provengono da galline allevate a terra
  • la panna è montata è densa, montata con lentezzaed incorporando un po’ alla volta l’aria con le fruste della planetaria (si, proprio le KitchenAid che ho visto in funzione!)
  • per conservare gli aromi ed il sapore della frutta secca (mandorle, pistacchi, nocciole, tutti di qualità elevata) questa non viene macinata ma pestata
  • la frutta utilizzata è di stagione
  • il gelato viene prodotto in piccole quantità e secondo il bisogno, per evitare che perda le caratteristiche organolettiche

Qualche gusto particolare della Gelateria La Romana? Affogato croccante preparato con crema di zabaione, mandorle croccanti e cioccolato fuso; cremino al biscotto di meliga piemontese in cui il biscotto viene esaltato dal gelato alla nocciola e dal  fiordilatte; il mascarpone al caffè con cioccolato fondente, vero comfort-food che nasce dall’unione della crema di mascarpone con il caffè biologico ed il cioccolato fondente. Ancora, il pesto di nocciola trilobata, dove alla crema di latte si aggiunge pesto di nocciole Piemonte IGP; la classica ricotta e fichi caramellati , il morbido mascarpone con lamponi e pinoli tostati.

IMG_6803a

Un gelato fatto di tradizione e di passione, capace di emozionare a costi sostenibili: un cono con due gusti costa 2 euro ed è davvero di grande soddisfazione.

Ad oggi, a Roma la Gelateria La Romana ha tre sedi:

  • in Via Venti Settembre 60 (questo per me è un indirizzo rischioso, troppo vicino all’ufficio :) )
  • in Via Cola di Rienzo 2 (aperto da poco)
  • in Via Ostiense 48 (quello che mi ha permesso di scoprire un mondo)

In Italia (putroppo, solo al nord ad eccezione dei punti vendita romani e un paio  nelle Marche) ci  sono  altre gelateria La Romana; una poi si trova  a Vienna ed un’altra a Madrid!

Claudia Boccini

1 Commento

  1. Avatar
    Ilaria giugno 29, 2015

    Provata nel punto vendita a Treviso. Confermo tutto quanto sopra citato. Consigliata

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *