Junibacken: il mondo di Pippi Calzelunghe a Stoccolma

Siete a Stoccolma con i vostri bimbi? Oppure, per qualche momento, volete tornare voi stessi bambini, quando trascorrevate ore serene e piene di fantasia davanti alla televisione – che per la prima serie trasmessa negli anni ’70 era rigorosamente in bianco e nero e non iniziava le trasmissioni prima delle 4 del pomeriggio – seguendo le avventure di Pippi Calzelunghe, la bambina protagonista di incredibili avventure che viveva da sola in una grande villa insieme ad un cavallo e ad una scimmia,  nata dalla penna dell’autrice svedese  Astrid Lindgren? Dovete regalarvi, allora, una visita al mondo incantato di Junibacken a Djurgården, l’isola dei musei e delle attrazioni della capitale svedese, dove è stato ricostruito il mondo di Pippilotta Viktualia Rullgardina Krusmynta Efraimsdotter Långstrump, vero nome di Pippi Calzelunghe.

pippicollage2

Da fuori appare come un insieme di capannoni gialli e verdolini ma è dentro, una volta varcata la porta e pagato il biglietto di ingresso (attenzione: non è compreso nella Stockholm card) che – soprattutto se avete bambini piccoli – va considerato alla stregua di un piccolo investimento a loro favore. Si entra nella Storybook Square, la piazza delle favole, un mondo fantastico fatto di colore intenso, scenari fiabeschi dove i bambini possono interagire, toccare, provare e incontrare nuovi amichetti.

pippicollage1

L’attrazione principale – quella per cui all’ingresso vi verrà dato un braccialetto da indossare con su scritto l’orario di accesso (c’è sempre la fila!) – è sicuramente lo Story Train, un trenino dalle carrozze rosse che seguendo un percorso meccanizzato compie un vero e proprio viaggio attraverso i racconti di Astrid Lindgren (ricordatevi che un adulto deve sempre accompagnare i bambini, per evitare problemi o rassicurarli) seguendo il racconto di una voce narrante accompagnata da suoni e  luci  che rendono magici gli scenari attraversati.

pippi39

Il percorso dello Story Train termina a Villa Villaculla, la riproduzione della casa piena di sorprese dove abita Pippi Calzelunghe: si può giocare nella sua cucina, salire al piano di  sopra per vedere la sua stanza, fare una foto con Old Man (“Zietto”, nella versione televisiva italiana), il cavallo bianco a pois neri amico di Pippi. A pochi metri, animatori intrattengono i bambini con racconti e storie (in svedese, ma ho visto ridere bambini che arrivavano da tutte le parti del mondo perché la mimica è universale), rendendo l’esperienza interattiva e varia.

Completano l’offerta di Junibacken un bookshop tagliato su misura dei bambini, fornitissimo di libri, gadget e giochi (molti i testi in inglese) ed un ristorante biologico dove il colore e la fantasia sono gli ingredienti principali: anche il bimbo più inappetente non potrà fare a meno di mangiare!

Fino a gennaio 2015, Junibacken ospiterà anche l’esposizione dedicata ai Moomin (personaggi dei fumetti di Tove Jansson) con esperienze interattive a misura di bambino.

Moomin_characters

“Moomin characters” by Source. Licensed under Fair use via Wikipedia

Informazioni utili:

Costo ingresso: adulti 159 SEK, bambini fino a 15 anni 139 SEK (minori di due anni ingresso gratuito).

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *