La selezione di hotel esclusivi della Guida Condé Nast Johanses

Sapete bene che quando viaggio  – se mi è possibile – adoro scegliere hotel sorprendenti, esclusivi ed anche – fatemelo dire – un po’ sfrontati, dotati di quella bellezza unica che avvicina un soggiorno alla realizzazione di un sogno. C’è una pubblicazione, la guida Condé Nast Johansens, che da 33 anni recensisce esclusivamente le migliori strutture alberghiere mondiali così come SPA, residenze d’epoca e luoghi per eventi spettacolari, che vengono attentamente selezionate e successivamente ispezionate da 30 esperti locali dedicati (un lavoro davvero interessante!).

cnjamericas15-500x500

photo credit: guida Condé Nast Johanses

La guida è divisa in tre edizioni  – “UK, Europe & The Mediterranean Recommended Hotels & Spas”, “The Americas, Caribbean & Pacific”, “Luxury Spas” – comprende ben 572 hotel indipendenti ed il numero dei suoi lettori ha raggiunto i 5,5 milioni. Se volete entrare in un mondo fatto di hotel di alta classe e di benefit esclusivi, non vi resta che visitare il sito della guida Condé Nast Johanses e  iniziare a sognare. Ci trovate hotel unici, in cui il lusso è fatto di tanti singoli piccoli dettagli, in cui stoffe, arredi pregiati antichi o moderni, cristalli luminosi e metalli plasmati diventano parte di un concerto armonico che crea la perfezione.

Sul sito – che è portale commerciale ma anche vetrina di suggestioni in cui ciascuno può trovare ispirazione per vacanze indimenticabili – trovate anche una sezione di informazioni e curiosità legate alle città ed ai luoghi in cui si trovano gli hotel selezionati (sezione Inspirations) .

Per essere sempre aggiornati, potete iscrivervi gratuitamente al VIP Club, che tramite mail vi informerà di offerte speciali esclusive, competizioni e concorsi settimanali e vi suggerirà destinazioni per i vostri prossimi, splendidi viaggi. Nella sezione del giftshop, c’è invece la possibilità di rendere il sogno un pochino più concreto ed acquistare buoni regalo o una guida Condé Nast Johansens (che, a mio parere, è un ottimo dono da fare a tutti i viaggiatori che amano il bello esclusivo, un augurio ed un invito a realizzare il viaggio dei sogni e non hanno nemmeno un costo così proibitivo, poco più di 26 euro per guida, comprese le spese di spedizione).

cnjukeurope2015-500x500

photo credit: guida Condé Nast Johanses

Anche l’Italia è ben rappresentata nella guida Condé Nast Johansens: e non potrebbe essere diversamente perché il nostro Paese è ancora, nell’immagine internazionale, il luogo in cui la Dolce Vita, l’arte, la storia, i panorami senza eguali e la buona tavola creano un mix unico, capace di rendere indimenticabile un soggiorno.

Sulla guida Condé Nast Johansens sono state selezionate ben 80 strutture italiane, lussuosi hotel 5 stelle, boutique hotel, affascinanti relais di campagna ed ovviamente SPA e centri benessere, dislocati nel nord e nel sud della Penisola, con una buona presenza di strutture nella grandi città, come Milano, FirenzeRoma.

9781903665756-500x500

photo credit: guida Condé Nast Johanses

A Milano, turisti amanti dell’esclusività ed uomini d’affari internazionali potranno scegliere di soggiornale al Camperio House Milan, un Hotel di charme che si trova a poca distanza dal centro vibrante della città oppure, per chi preferisce ritagliarsi uno spazio tranquillo ma comunque splendido, fuori dal caos cittadino, l’indirizzo luxury più consono è l’ Hotel de la Ville & La Villa, una villa privata di fronte alla Villa Reale di Monza.

Per la città di  Firenze, la guida Condé Nast Johansens seleziona strutture centrali, per consentire agli ospiti degli hotel di vivere appieno la vita artistica e culturale fiorentina e magari regalarsi una romantica passeggiata serale lungo le vie e le piazze più belle del mondo, le stesse che han visto nascere il Rinascimento. In questo caso gli hotel sono sofisticati e davvero sorprendenti, come l’Hotel Brunelleschi da cui si può godere della vista privilegiata della cupola del Duomo, a poca distanza dalle finestre dell’hotel oppure Palazzo Magnani Feroni-all-suites florence, una residenza nobiliare del XVI secolo  in cui sono state ricavate solo 12 suites esclusive e lussuose.

Per quanto riguarda Roma, sulla guida Condé Nast Johansens c’è quasi l’imbarazzo della scelta: vengono proposti hotel in contesti di altissimo livello, che vanno da palazzi nobili (Residenza Ruspoli Bonaparte oppure Villa Spalletti Trivelli) a case dagli arredi ricercati con un’impronta bohémien (Buonanotte Garibaldi) al grande albergo dove è assicurato il relax con la grande piscina all’aperto e la scenografica spa (Parco dei Principi Grand Hotel & Spa). Non mancano hotel boutique di design come il b&b Piazzadispagna9 (ve ne parlavo già nel precedente post sui sei hotel sorprendenti a Roma).

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

Potresti trovare interessanti anche questi posts!

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *