Fare colazione nelle leitarie di Lisbona

 leitaria 5

A Lisbona si mangia bene. Molto bene, l’ho già detto anche in qualche post che ho già scritto sulla città. I sapori sono mediterranei (sebbene Lisbona NON sia sul mare e il mare più vicino – a pochi chilometri, in realtà – si chiami Oceano Atlantico), equilibrati, con ricette semplici dai profumi invitanti. Ma a quel che si mangia a Lisbona – abbiamo provato dalla bettolina di quartiere  al ristorante elegante, passando per esperienze più turistiche o divertenti – dedicherò un prossimo post.  Ciò che invece mi interessa raccontare, ora, è la colazione nelle leitarie di Lisbona.

leitarie2

nelle Leitarie di Lisbona si trovano anche loro, i pasteis de nata!

Piccola premessa: le leitarie di Lisbona non sono proprio bar come quelli che siamo abituati a conoscere qui in Italia negli ultimi anni, perché rappresentano un caposaldo della ristorazione di quartiere. Dalla colazione del mattino passando per lo spuntino di metà mattina,  per il pranzo veloce o la cena, la cucina delle leitarie è sempre in funzione per servire piatti tradizionali e molto sostanziosi ed ai tavolini dei locali, fin dalla prima mattina, si siedono operai, impiegati, studenti che qui trovano, a prezzi sostenibili, la risposta al loro robusto appetito. Nella gran parte dei casi sono locali alquanto vintage, per usare una parola che va di moda, con tanti tavolini stretti l’uno all’altro, un menù spartano e tovaglie di plastica. Di certo, chi lavora dietro il bancone ha la saggezza e la pazienza di chi ha ascoltato migliaia di storie di vita.

Ed è proprio nelle leitarie (ne abbiamo provate tre – la leitaria Anunciata, la leitaria Baiana e la leitaria Libertade, tutte nei paraggi del nostro hotel) che abbiamo scelto di fare la colazione del mattino, molto più di un semplice “cappuccino e cornetto“. Intanto, non ci sono solo caffè, capuccino (con una p sola), latte macchiato o caffe-latte da ordinare (e per saperne di più vi rimando al post di LillyLifestyle sui mille nomi del caffè a Lisbona), ma potrete ordinare succhi di frutta, spremute fatte al momento, thè e tisane mentre il bancone dei dolci farà fare una serie di capriole di felicità al vostro stomaco.

leitaria 4

La Leiteria Baiana

Immancabile proposta per la colazione nelle leitarie di Lisbona sono i pasteis de nata, i dolcetti ripieni di crema all’uovo che sono un po’ il simbolo di Lisbona soprattutto nella versione più nota (e turistica) dei Pasteis de Belém e che vengono preparati artigianalmente, uno per uno, con una tecnica molto particolare in cui la pasta sfoglia viene quasi spalmata sullo stampo attraverso un caratteristico movimento rotatorio delle mani – capite meglio se vedete il video che ho inserito nel post “vedere Lisbona con una visita guidata“), ma anche i cornetti – di dimensioni pantagrueliche uno è abbondantemente sufficiente per due appetiti robusti – i bolo de riz (che utilizzano la farina di riso ed assomigliano – anche nel sapore –  a plum cake verticali), le tortine di formaggio Queijadas,  morbidi tranci di torta de Azeitão  (la consistenza ricorda quella della pasta biscotto con cui si prepara il rotolo ripieno di cioccolata e crema ma qui la farcitura è a base di uova e cannella – a quanto pare ingredienti must della pasticceria portoghese), dolci molto simili ai nostri bomboloni ma di cui ho dimenticato di chiedere il nome. In più, si possono chiedere porzioni di budino Pudim de leite (mia nonna Paolina faceva un dolce simile, che chiamava “latte alla portoghese“, ricorda la creme caramel ma più leggera) che in genere viene servito in porzioni gigantesche (ma quanto si mangia a Lisbona? Sarà forse che per spostarsi in città è un continuo sali-scendi tra i colli e quindi servono calorie in abbondanza?).

Non solo: nelle leitarie, è possibile chiedere anche a colazione panini farciti (con prosciutto, formaggio, perfino frittata) e fette di pane carrè tostato con marmellata e burro (torrada con doce e manteiga) in assoluto il mio modo preferito di fare colazione, anche perché il pane è tagliato a fette molto spesse, tostato al momento ed il sapore un amalgama perfetto di salato (pane, burro) e dolce (marmellata). Ovviamente, anche qui le porzioni sono abbondanti tant’è che con una torrada (costo € 2,20) ci si mangia tranquillamente in due.

leitarie1

murales sulla Leitaria Anunciada

Indicazioni utili:

costi: il massimo che abbiamo speso per due colazioni complete (in questo caso, per ciascuno: spremuta di arancia, caffé +caffe-latte/capuccino, torrada e un pasteis de nata) è stato di 11, 50 €. In genere un cornetto costa € 1,30  ed un caffè €0,85-0,90, dipende dai locali.

dove sono le leiterie dove abbiamo fatto colazione :

  • la Leiteria Anunciada  è in Largo Anunciada, angolo con Rua das Portas de Santo Antão, lato sinistro di Avenida da Libertade guardando verso il centro di Lisbona;
  • la Leiteria Baiana Pastelaria è in Avenida da Liberdade, 59-61 (in questo caso, è sulla destra, di fronte al nostro hotel
  • la Leiteria Libertade è in Rua das Pretas, 1, traversa di Avenida de Libertade, a sinistra scendendo verso il centro.
Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *