Andiamo al mare a Bibione

E’ questo il periodo per cominciare a pensare alle prossime vacanze o, almeno, a qualche piccolo week-end di riposo al mare: con i suoi quasi 7.500 km. di coste, in Italia non manca certo la possibilità di scelta! Però io un’idea da suggerivi ce l’ho: andiamo al mare a Bibione, in Veneto, una località  tra mare e laguna, con le pinete dove trovare rifugio dall’afa o fare lunghe passeggiate, in grado di mettere d’accordo grandi e piccoli, single e coppie.

Come, non conoscete Bibione? E’ una delle località balneari “storiche” e più frequentate dell’Alto Adriatico – si trova nel Veneto, al confine con il Friuli Venezia Giulia –  che si raggiunge facilmente grazie all’Autostrada A4 Venezia-Trieste e che può contare – oltre a tutte le infrastrutture turistiche necessarie a rendere bella e piacevole una vacanza estiva – su una ampia spiaggia dorata lunga 8 km. che degrada dolcemente nel mare pulito. Qui sotto ne vedete una foto turistica: bella spiaggia, vero?

Bibione Panoramica

La spiaggia di Bibione, curatissima e molto attenta alle necessità delle famiglie con bimbi piccoli, ha una organizzazione impeccabile: lungo il litorale sono state create 8 “isole di servizio” dove trovare docce, uffici informazioni, nursery, cabine ed in più ogni 150 metri ci sono le postazioni con gli addetti al salvataggio. Insomma, una spiaggia bella e sicura!

Fare le vacanze al mare a Bibione è molto più che sole, sale, mare: la cittadina è molto amata dai villeggianti per il tesoro liquido che sgorga a 52° dalle viscere del suo sottosuolo: l’acqua ipertermale delle Bibione Thermae, specializzate in cure fango-terapiche e inalatorie e con un apposito reparto dedicato ai bimbi. Le cure termali in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale sono affiancate ad un ricco bouquet di trattamenti e percorsi benessere e a piscine interne ed esterne attrezzate. Così, se durante le vacanze capita una di quelle giornate non bellissime per stare in spiaggia, sapete dove andare e cosa fare!

Bibione spiaggia-strand

Il mare a Bibione – e la sua spiaggia – è dog friendly:  gli amici a 4 zampe hanno uno stabilimento balneare a loro dedicato, la Spiaggia di Pluto al Lido dei Pini, che non solo accoglie “ad ombrelloni aperti” i nostri amici cani ma offre loro tanti piccoli comfort e accortezze, come gli ombrelloni con il gancio per il guinzaglio, le ciotole per bere, le docce dedicate per lavare via la sabbia. E se poi si vuole unire l’utile al dilettevole, alla Spiaggia di Pluto sono a disposizione corsi di educazione cinofila e di agility dog.

Bibione spiaggia estate

Se volete ritrovare, anche solo per qualche ora, una dimensione più a misura d’uomo (e di mamma e di bambini :) ), Bibione fa per voi: dimenticate l’automobile ed inforcate le biciclette per seguire la pista ciclabile che attraversa la cittadina. E’ ad anello e in parte corre parallela alla spiaggia ed in parte nel centro città. Se invece siete sportivi e volete unire ad una bella sgambata in mountain bike la scoperta dei dintorni potete prendere uno dei tanti percorsi naturalistici che partono da Bibione e puntano  verso il vecchio faro alla foce del fiume Tagliamento oppure, più difficile come percorso ma di grande impatto emotivo, potete seguire l’anello di Cesarolo che porta fino ai  tipici Casoni, le abitazioni costruite in legno e canne palustri un tempo utilizzate dai pescatori della vicina laguna, in un ambiente spettacolare fatto di canali d’acqua e canneti.

Bibione Casoni

A Bibione provate anche la cucina locale, quella rustica a base di pesce azzurro dell’Alto Adriatico e quella, più elevata, che utilizza con maestria gli asparagi bianchi (sono una coltivazione tipica della zona), per creare ricette gustose. Brindate con uno dei vini DOC di Lison- Pramaggiore,mi raccomando!

 

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *