Cosa vedere a Stoccarda durante un breve viaggio

Mai pensato di fare un city-break a Stoccarda e dintorni, tra di auto di lusso, musei, ristoranti stellati, terme e festival? Scommetto che non avete idea di cosa vedere a Stoccarda e probabilmente avete sempre pensato alla città tedesca più ad un luogo di commerci e di industrie che non ad un luogo di svago. E invece, no! Stoccarda è, innanzitutto, una città verde (anzi, la più verde delle città tedesche) ed è famosa per i suoi ampi spazi verdi, come il Killesberg, l’Unterer Schlossgarten e ancor più per il Rosensteinpark, al cui interno si trova il giardino botanico Wilhelma, con ben 7.000 specie vegetali – piante e fiori, anche rari – all’interno di un complesso con edifici in stile arabeggiante e romantico.

Mercedes-Benz_Museum_201312_02_sunset

Museo Mercedes Benz di Stoccarda – By Julian Herzog, CC BY 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=30314515

E’ pur vero che dire Stoccarda significa dire Mercedes e Porsche: due i musei tematici legati ai prestigiosi marchi, una meta da mettere in programma soprattutto se con voi ci sono appassionati di motori ed affini. Nel Museo Mercedes-Benz, ad esempio, l’itinerario di visita ripercorre in modo completo i 130 anni della casa automobilistica ed espone 160 vetture tra cui alcune chicche e curiosità, come le vetture Mercedes che sono, o sono state,  utilizzate  dai VIPs: la bianca Papamobile, la rossa Mercedes SL appartenuta a Diana, Principessa del Galles, la storica TyP 770 utilizzata da Hirohito, l’Imperatore del Giappone. Tra l’altro, nel 2016 il museo della Mercedes festeggia il suo 10° compleanno e molto sono gli eventi speciali organizzati.  Se invece nei vostri sogni, (o in quelli dei vostri partner) c’è una scattante vettura sportiva, a Stoccarda potete soddisfare il vostro desiderio almeno parzialmente: nell’avveniristico Museo Porsche, creato su progetto dello studio di architettura viennese Delugan Meissl, oltre 80 veicoli vi attendono per mostrare tutta la loro potenza ed eleganza. E se prenotato per tempo, con un tour speciale potete anche vedere la fabbrica dove nascono le vetture (in fondo al post trovate informazioni utili per entrambi i Musei).

Neues_Schloss_Schlossplatzspringbrunnen_Jubiläumssäule_Schlossplatz_Stuttgart_2015_01

Neus Schloss – Di Julian Herzog, CC BY 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43511715

Ma cosa altro vedere a Stoccarda? Se vi piacciono le auto ma siete alla ricerca di Musei più tradizionali. nella Staatsgalerie di Stoccarda – un edificio ottocentesco in stile neoclassico, voluto da Guglielmo I del Württemberg a cui si affianca un’ala postmoderna dell’architetto James Stirling, vi aspetta con una collezione permanente di oltre 800 opere e numerose esposizioni temporanee. Tra le opere più famose esposte, il famoso quadro di Kandisky “Il Cavaliere Blu” e diverse tele di Picasso.

Se proprio siete ingordi di arte e ne volete di più, ancora di più, il Kustmuseum, famoso anche per il suo edificio particolarmente interessante, un cubo di vetro dalle linee moderne, ospita ben 15.000 opere ed oggetti d’arte (no, non ho sbagliato a scrivere!) dal XVIII° secolo fino ai nostri giorni, con una importante collezione di opere di Otto Dix e dell’avanguardia di Stoccarda.

Altes Schloss – Di BuzzWoof – Euvia proppia, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3869267

Dopo tante visite vi è venuto un po’ di appetito? Tranquilli, a Stoccarda non ci sono solo birrerie tutte würstel e boccali di birra o ravioli Maultaschen, una specialità locale, ma potete scegliere tra tanti locali gourmet, inclusi otto ristoranti stellati di cui uno, il Top Air, è all’interno dell’aeroporto cittadino. E il vino del Baden-Württemberg vale un assaggio (ma anche due!).

Un vanto di Stoccarda sono le sue terme: già noto ai Romani, il territorio è ricco di sorgenti di acqua termominerale (è al secondo posto in Europa, dopo Budapest,  tra le città con un esteso sistema di acque termali): sono ben 19 ed ogni giorno sgorgano dalle diverse sorgenti ben 22 milioni di acqua minerale. Tra tutte, le terme più famose sono forse quelle di Bad Cannstatt, un sobborgo di Stoccarda, dove si trovano il MineralBad Cannstatt, uno scenografico complesso racchiuso da una struttura con volta vetrata dove viene recitato il mantra del benessere fisico: ben cinque diverse fonti di acque termali curative, ciascuna con caratteristiche proprie e numerose piscine e vasche idromassaggio, con temperatura dell’acqua che varia dai 18 ai 36 gradi. Non manca un reparto saune e massaggi. In città c’è invece il complesso del Leuze Mineralbad, con due fonti di acqua ricca di anidride carbonica che alimentano 8 piscine con acque a temperatura variabile tra i 20 ed i 34 gradi.

Cosa vedere a Stoccarda, oltre auto, musei e terme? Se avete a disposizione il tempo di un fine settimana lungo, dopo aver visitato i musei e fatto una sosta alle terme, passeggiate nel centro città osservando le architetture barocche e sostate poi sulla Schlossplatz per ammirare il Nuovo Castello. Da qui, proseguite fino al Vecchio Castello, ora sede del Landes Museum o Museo del territorio ed entrate nel Markthalle (il mercato).

A proposito di Castelli: utilizzando la ferrovia veloce S4 (parte dalla Stazione centrale) in un quarto d’ora si raggiunge la vicina cittadina di Ludwigsburg, famosa per il Residenzschloss Ludwigsburg, Castello della Residenza, scenografico palazzo settecentesco in stile barocco, con 452 stanze ed un grande parco di 32 ettari.

Qualche riferimento utile

  • Museo Mercedes Benz – Mercedesstraße 100, 70372 Stuttgart, Germany, è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 18.00. Biglietto giornaliero 8€, previste riduzioni (costo con visita guidata 12€).
  • Museo Porsche – Porscheplatz 1, 70435 Stuttgart-Zuffenhausen, è aperto da martedì a domenica, dalle 9.00 alle 18.00 ed il biglietto di ingresso costa 8€ (+ 4€ se si vuole partecipare alle visite guidate). Vicino al museo c’è la fermata dell’S-Bahn S6 Neuwirtshaus/Porscheplatz.
  • Staatsgalerie Stuttgard – Konrad-Adenauer-Str. 30-32 – D-70173 Stuttgart, è aperta da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00 (il giovedì fino alle 20.00). Il biglietto di ingresso costa 8€ (previste riduzioni)
  • Kunst Museum – Kleiner Schlossplatz 1 70173 Stuttgart, è aperta da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00, il venerdì fino alle 21.00. Il biglietto di ingresso alla collezione permanente costa 6€, previste riduzioni. Il costo del biglietto per le esibizioni temporanee varia.
  • Das Leuze Mineralbad – Am Leuzebad 2-6 – 70190 Stuttgart – Costo di ingresso a partire da 9€ per 2 ore, tutto il giorno 16 € (previste riduzioni). Orari di apertura: piscina dalle 6.00 del mattino alle 21.00, saune con orario di ingresso variabile tra le 7.00 e le 23.00 in base ai giorni della settimana.
  • MineralBad Cannstatt – Sulzerrainstraße 2 – 70372 Stuttgart – Costo di ingresso 2,5 ore 8,40€, tutto il giorno 11,50, previste riduzioni. Orari di apertura: piscina dalle 9.00 del mattino alle 21.30, saune ugualmente dalle 9.00 alle 21.30.
  • Residenzschloss Ludwigsburg – Schlossstr. 30 71634 Ludwigsburg – Biglietto di ingresso 7€ (previste riduzioni). Aperto dal lunedì alla domenica sabato, dalle 10.00 alle 17.00;
  • Ente del turismo di Stoccarda
  • Ente del turismo del Baden Wuttemberg (Land in cui si trova Stoccarda)

Per risparmiare i costi di ingresso nei Musei e per i trasporti, valutate l’acquisto della StuttCard, con ingressi gratuiti o scontati. Le tessere partono da 15€ per 24 ore.

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *