Ricetta dei pomodori ripieni di riso alla romana

aDSCN4611

E’ inutile far finta di nulla, i ricordi d’infanzia, i profumi della cucina di casa e i riti celebrati in famiglia tornano dispettosi a farsi vivi quando meno te lo aspetti. E succede quindi che passi al mercato rionale, ti lasci attrarre dalle piramidi colorate di frutta di stagione, dalle distese di ortaggi nel loro verde vellutato e… da una cesta di vimini piena di pomodori rossi, grandi e polputi, proprio quelli che mamma acquistava per fare i pomodori ripieni di riso alla romana, un piatto che è un classico della cucina capitolina, facile e gustoso come solo le pietanze semplici possono esserlo. I pomodori ripieni di riso alla romana qui a Roma sono un classico della primavera inoltrata, quando il clima è già abbastanza caldo da permettere la raccolta dei pomodori ma non ancora torrido da impedire l’uso del forno. Se per caso vi trovate in giro per la città ed avete bisogno di un pranzo completo e veloce, sono ancora molte le rosticcerie che li preparano, insieme a polli arrosto, supplì, fiori di zucca fritti e parmigiane di melanzane, pronti da portare a casa oppure da mangiare direttamente sul posto.

aDSCN4591

In ogni caso, i pomodori ripieni di riso alla romana preparati in casa hanno tutto un’altro sapore: per me è il sapore dei ricordi, ma è anche il profumo del basilico, dell’aglio e del prezzemolo che la ricetta prevede abbondanti e, che unito all’aroma del pomodoro, crea un mix olfattivo unico.

A proposito: la ricetta dei pomodori con il riso è semplice e contempla ben pochi ingredienti, per cui non stravolgetela con aggiunte inutili di capperi, olive e tonno (oppure sì, ma almeno la prima volta fateli seguendo la ricetta originale, per avere un metro di paragone). Essenziale, invece, è acquistare i pomodori adatti, che sono appunto i pomodori “da riso”, grandi, saporiti e polputi mentre tenetevi alla larga dai  pomodori rossi “da sugo”, non adatti alla cottura in forno. Insieme ai pomodori con il riso, nella stessa teglia è tradizione cuocere anche qualche spicchio di patata con  il compito arricchire la pietanza ed assorbire l’eventuale liquido in eccesso.

aDSCN4597

Un consiglio: preparatene qualcuno in più da conservare nel frigo e mangiare freddo il giorno dopo, perché il riso continua ad assorbire gli aromi e gli umori del pomodoro e il gusto è eccezionale, asprigno e vellutato insieme. Ideali anche per essere portati in un pic-nic, hanno l’unico inconveniente di prevedere la cottura in forno tradizionale (in microonde non vengono bene, non ho idea di come vengano nella pentola fornetto mentre nel forno a legna sono eccezionali!).

pomodori ripieni di riso alla romana: pronti per essere infornati!

pomodori ripieni di riso alla romana: pronti per essere infornati!

Ingredienti (per 6 persone):

  • 6 grossi pomodori da riso (o quanti ne volete preparare);
  • circa 150 gr. di riso da risotto (no riso precotto, se possibile varietà Arborio, Carnaroli o Roma, che reggono bene la cottura in forno);
  • una bella manciata di foglie freschissime di prezzemolo;
  • una ventina di foglie di basilico lavate e asciugate;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale;
  • pepe;
  • 3-4 patate;
  • 1 teglia di alluminio usa e getta.

aaDSCN4599

Come preparo i pomodori con il riso (seguendo la ricetta di mia mamma e di mia nonna):

  • lavo accuratamente i pomodori;
  • taglio la calotta superiore con il picciolo, che lascio, e la metto da parte;
  • con delicatezza svuoto parzialmente l’interno dei pomodori (mi aiuto con un coltello ed un cucchiaino) e recupero la polpa, che metto da parte in una ciotola. Attenzione a non bucare il guscio del pomodoro ed a lasciare almeno mezzo centimetro di polpa sulle pareti!
  • metto i pomodori svuotati capovolti su un piatto, in modo da fargli perdere l’eccesso di acqua di vegetazione;
  • nel frattempo preparo l’intingolo: sminuzzo (oppure metto nel mixer) prezzemolo e basilico, taglio a piccoli pezzettini l’aglio e la polpa di pomodoro che avevo messo da parte;
  • aggiungo il riso all’intingolo, agiungo sale e pepe e 3-4 cucchiai di olio, mescolo e se necessario aggiungo tanta acqua quanta occorre per coprirlo;
  • lascio riposare circa un’ora;
  • a questo punto, riempio i  pomodori svuotati con il riso insaporito (cercate di sgocciolarlo) e li dispongo in una teglia di alluminio usa e getta;
  • affetto le patate a spicchi, le lavo e le asciugo e le dispongo nella stessa teglia dei pomodori, sfruttando gli spazi;
  • se vi è avanzato del riso insaporito, mettetelo comunque nella teglia, si cuocerà ugualmente pur restando più croccante rispetto a quello contenuto nei pomodori;
  • infornate (forno a 200°) per almeno 40 minuti (ma come sempre dipende dal vostro forno, un indicatore di cottura sono le patate);
  • una volta che i pomodori con il riso sono cotti, lasciateli stare nel forno una decina di minuti prima di servirli.

I pomodori con il riso sono indicati anche per vegetariani e vegani.

???????????????????????????????

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *