Il settembre d’oro del Garda Trentino

Pano_GardaTrentino©2015Roberto_Vuilleumier_02

Copyright ©Roberto Vuilleumier_Garda Trentino S.p.A. Azienda per il turismo

Siete anche voi tra coloro che hanno scelto settembre come periodo per le vacanze? Sì? Ebbene, anche io a breve mi ritaglierò qualche giorno di vero relax in quello che considero in assoluto il mese più bello dell’estate ed in cui, nonostante le temperature consentano ancora tuffi e bagni, la natura pian piano indossa il suo abito autunnale, i tramonti e le albe si tingono di sfumature incredibili e la sera è tanto, tanto piacevole restare a chiacchierare davanti ad un buon bicchiere di vino, in una dimensione più raccolta e intima. Una delle destinazioni delle mie vacanze di settembre sara’ il Garda Trentino, che  rappresenta una meta ideale capace di mettere d’accordo chi ama le attività sportive ed il contatto più o meno intenso con la natura (escursioni, trekking, mountain bike), chi preferisce dedicarsi alle scoperte eno-gastronomiche e chi – anche con temperature meno calde della piena estate ma comunque ancora gradevoli – non rinuncia ad attività nautiche e balneari. Il Garda Trentino è la porzione a nord del Lago di Garda che ricade nella provincia di Trento e ne fanno parte in particolare i borghi di Arco, Tenno, Dro, Drena, Torbole sul Garda-NagoRiva del Garda con i relativi territori, un angolo incantato d’Italia sospeso tra l’azzurro del cielo, il verde del lago e le aspre creste delle montagne.

Ciascuna di queste cittadine possiede una sua specificità e nell’insieme danno vita ad un’offerta turistica che soddisfa ogni esigenza: lo sapete, ad esempio, che Arco è considerata la capitale dell’arrampicata libera e che ogni anno ospita il Rock Master, competizione  mondiale di free-climbing? Che Torbole sul Garda-Nago è amatissima dai velisti e dai windsurfer, che trovano le condizioni di vento ideale per “spiegare le vele”? O, anche, che a Dro, Drena e Tenno le performance artistiche e le iniziative culturali sono di casa? Riva del Garda è invece la “capitale” del Garda Trentino, località di villeggiatura, di shopping, di passeggiate e di relax ma soprattutto principale centro abitato del territorio, dove trovare offerte turistiche a misura di famiglia (ma non solo) e un ricchissimo calendario di eventi ed iniziative. Per trovare maggiori informazioni e per approfondire la conoscenza del Garda del nord (e, sì, anche per organizzare una vacanza settembrina, breve o lunga che sia) il riferimento fondamentale è la pagina web di Garda Trentino, dove trovate suggerimenti, video, offerte ed anche la possibilità di prenotare direttamente via web.

GardaTRentino©R.Vuilleumier0169

©Roberto Vuilleumier_Garda Trentino S.p.A. Azienda per il turismo

Nel Garda Trentino siamo in prossimità del lago ma nello stesso tempo vicini alle cime delle Dolomiti di Brenta: la montagna è a due passi ma nonostante ciò il paesaggio del Garda Trentino ha elementi che ricordano ben più calde località del Mediterraneo. Anche qui crescono con facilità i limoni, l’alloro, gli olivi e le palme e, soprattutto a settembre, il clima è dolce e gradevole. Settembre è anche e soprattutto tempo di vendemmia: nel Garda Trentino le condizioni micro-climatiche consentono la coltivazione di numerose varietà di uva, tra cui Lagrein, Schiava, Traminer aromatico e Nosiola, varietà tipica trentina.

Natura, cultura, enologia, gastronomia, itinerari mozzafiato: lo slogan “Settembre d’Oro – Meraviglie della Natura” calza a pennello al paesaggio ed alle offerte del Garda Trentino. Per il periodo dal 5 settembre 2016 al 18 settembre 2016, in collaborazione con Strada del Vino e dei sapori del Trentino ed attraverso menù speciali proposti a pranzo e/o a cena dai ristoratori nord-gardesani che partecipano all’iniziativa, si potranno degustare  i migliori prodotti di stagione del territorio, come le susine DOP di Dro, i frutti e le bacche rosse, il pesce di lago, la carne salada, le verdure a km. zero. Una cucina dal sapore casalingo e di altissima qualità.

GardaTRentino©R.Vuilleumier0182

Copyright ©Roberto Vuilleumier_Garda Trentino S.p.A. Azienda per il turismo

Ad esempio, al Ristorante Antica Croce di Tenno è previsto un menù completo, degustazione di vini incluso, al costo di 38€ a persona: si comincia con il Pam brustolà, saporite bruschette accompagnate da ben cinque salse tipiche, si continua con una specialità agrodolce che ricorda la Mitteleuropa, gli gnocchi di patate ripieni di susina saltati in padella con saporito burro di malga e un pizzico di cannella per poi proseguire con carrè d’agnello al timo fresco accompagnato da una selezione di verdure grigliate. Non può mancare il dolce, una torta di pere Williams. Accompagnano il menù calici di vino Nosiola, Marzemino e Moscato Spumante.

Oppure, sempre al costo di 38€, il Ristorante Pizzeria Benaco di Torbole sul Garda propone carpaccio di trota affumicata con rucola e crostone di pane alle sardelle di lago,  seguito da risotto lacustre e gnocchetti di patate al ragù di pesce di lago e verdurine; si prosegue con filetto di pesce salmerino alle olive del Garda profumato al limone. Un dolce a scelta ed un calice di Marzemino Grigio completano il menù.

Se poi volete riportare a casa i sapori del Garda Trentino, oltre a rivolgervi alle aziende agricole locali potete fare un salto al mercato contadino di Riva del Garda (si tiene il venerdì dalle 8.00 alle 13.30 in Viale Roma) o al mercato contadino di Arco (tutti i martedì dalle 7.30 alle 13.30).

Art & History in Garda Trentino

panorama,Daniele Lira Copyright ©Garda Trentino S.p.A. Azienda per il turismo

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *