11 mostre in programma a Roma nell’autunno 2016

La fine del 2016 si prospetta ricchissima quanto ad eventi culturali e mostre d’arte in programma nella Capitale ed è stato davvero difficile è stato fare una selezione tra le tante che nei mesi di novembre e dicembre riempiono musei e luoghi espositivi di Roma. Ma in qualche modo bisogna scegliere: vediamo quindi quali sono le mostre in programma a Roma nell’autunno 2016 che consiglio di visitare: appuntamenti internazionali, mostre di pittori noti, insolite esposizioni che mescolano arte classica ed elementi di contemporaneità. In più, vernissage fotografici e due mostre specifiche a tema Giappone (e qui lo ammetto, ma ha influito nella scelta il prossimo viaggio in programma!). In totale, sono ben 11 eventi romani che consiglio di visitare!

LaGalleriaNazionale-Time-Is-Out-Of-Joint-849x600

La prima delle 11 mostre in programma a Roma nell’autunno 2016 che merita una visita è Time in Out of Joint, presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna: le collezioni permanenti della Galleria vengono mostrate ribaltando i consueti legami cronologici, ponendo a confronto le opere di Balla, Klimt, Paci, mettendo insieme arte classica, mescolando generi artistici, scansioni cronologiche, decontestualizzando, sconvolgendo metodi e creando un flusso continuo che attraversa il tempo ed il pensiero. Scordatevi i musei organizzati in modo classico! Una curiosità: il titolo della mostra “The time is out of joint” (ovvero: il tempo è sfasato) è tratto dall’Amleto di William Shakespeare.

Informazioni utili:

 

16a_quadriennale_header-960x400-crop

La Quadriennale di Roma non è solo una mostra d’arte, è anche e soprattutto l’evento organizzato dall’istituzione culturale che promuove l’arte contemporanea italiana e che ha il compito di fare il punto sulla produzione artistica attuale, mette un punto fermo sulla produzione artistica attuale. La 16^ edizione che si svolge al Palazzo delle Esposizioni mostra le più innovative tendenze nelle arti visive. Alla Quadriennale partecipano 100 artisti e viene promossa la collaborazione ed il confronto. Numerosi gli eventi collaterali.

Informazioni utili:

  • Dove: Palazzo delle Esposizioni, Via Nazionale, 194, 00184 Roma
  • Quando: 13 ottobre 2016 – 8 gennaio 2017, da domenica a martedì aperto dalle 10.00 alle 20.00, venerdì e sabato prolunga fino alle 22.30. Chiuso il lunedì.dì chiuso

 

Paul Graham:  Diptych from "The Present"

Il Macro di via Nizza è una delle chicche del panorama museale romano e ci ha abituato già da tempo a mostre intelligenti ed interessanti ed una delle 11 mostre in programma a Roma nell’autunno 2016 non poteva non essere in questo poliedrico contenitore di arte. Il Macro presta infatti le sue sale e le sue strutture alla XV edizione di FOTOGRAFIA, il Festival Internazionale di Roma, il cui tema è stato individuato in “Rome, the world” (Roma, il mondo), in cui le immagini scattate da fotografi internazionali narrano il ruolo contemporaneo della Città Eterna e la sua voglia di essere parte attiva in un tempo in cui i cambiamenti avvengono con una rapidità tale che che solo uno scatto impresso su una pellicola (o su una scheda) consente di osservarli.

Informazioni utili:

  • Dove: MACRO, Via Nizza 138, Roma
  • Quando: 21 ottobre 2016 – 8 gennaio 2017, orario 10.30 – 19.30 chiuso il lunedì
  • Quanto: biglietto intero € 11.00, previsti sconti e riduzioni

 

aIMG_3952

Se arte contemporanea deve essere, che arte contemporanea dissacrante, colorata psichedelica sia! Al Chiostro del Bramante la mostra Love, L’arte contemporanea incontra l’amore, curata da Danilo Eccher è una ventata di aria fresca nelle troppo spesso paludate mostre romane. Esposte le opere di artisti del calibro di Andy Warhol, Gilbert & George, Francesco Clemente, Robert Indiana, Yayoi Kusama e tanti altri riconoscibili per l’uso quasi esperenziale del colore e della plasticità, fruibile da chiunque e aperta alla condivisione tramite l’hashtag #chiostrolove. Ne parlo più approfonditamente nel post sulla mostra Love. Inoltre, nei sabati 12, 19 e 26 novembre la mostra resterà aperta fino alle 23.00 mentre per tutto novembre dalle 19.00 alle 22.00 ci sarà il LOVEhours, un aperitivo a 5€ presso la Caffetteria Bistrot interna al Chiostro del Bramante (serve il biglietto della mostra).

Informazioni utili:

  • Dove: Chiostro del Bramante, Via Arco della Pace, 5 Roma
  • Quando: 29 settembre 2016 – 19 febbraio 2017,  orario 10.00-20.00, sabato e domenica prolunga fino alle 21.00
  • Quanto: biglietto intero € 13.00, previsti sconti e riduzioni

 

picasso_images_le_opere_l_artista_il_personaggio_large

Il Museo dell’ Ara Pacis di Lungotevere, nonostante le mai sopite critiche alla struttura architettonica realizzata da Richard Meier, ospita  mostre molto interessanti e di respiro internazionale: così lo è l’iconica mostra  Picasso En Images, che espone a Roma fotografie, opere, grafiche e documenti che provengono dal Musée National Picasso di Parigi. Nel percorso espositivo viene mostrato un Picasso curioso, che sperimenta nuove forme d’arte, che  si approccia con la magia della camera oscura e che in seguito si avvale di validi fotografi per divulgare la sua produzione. Nella mostra molte le foto scattate da Brassaï con le immagini dell’artista nei suoi atelier, ma anche di Dora Maar (compagna di Picasso), di fotografi affermati: scatti di Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Robert Doisneau. Arte e fotografia ma soprattutto fotografia d’arte.

Informazioni utili:

  • Dove: Mostra Picasso – Museo dell’Ara Pacis, Lungotevere in Augusta, Roma
  • Quando: 13 ottobre 2016 – 19 febbraio 2017,  orario 9.30 – 19.30
  • Quanto: biglietto  intero € 11.00 (solo mostra Picasso); € 17.00 anche con Museo Ara Pacis, previsti sconti e riduzioni

 

 artemisia_gentileschi_large

Palazzo Braschi, uno dei Musei del Comune di Roma, a partire dal 30 novembre 2016 apre le sue sale ad una delle artiste più importanti del Rinascimento italiano, che ha fatto proprie le luci e le intensità del Caravaggio. La mostra dedicata ad Artemisia Gentileschi ripercorre attraverso 90 opere provenienti da diversi musei internazionali la storia di questa pittrice forte, volitiva ed indipendente, una donna fuori dagli schemi per la sua epoca, capace di intentare un processo per stupro contro il pittore Agostino Tassi, affermatasi come artista di valore in un ambiente decisamente maschilista e pieno di pregiudizi

Informazioni utili:

  • Dove: Mostra Artemisia Gentileschi – Palazzo Braschi, Piazza di S. Pantaleo, 10,  Roma
  • Quando: dal 30 novembre 2016  all’8 maggio 2017, da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00
  • Quanto: biglietto intero € 11.00, previsti sconti e riduzioni

 

starswars

Il complesso del Vittoriano si è contraddistinto negli ultimi periodi per aver ospitato mostre d’arte e pittoriche di grande valore ma anche esposizioni – forse bizzarre per i puristi – che trasformano in opere degne di attenzione elementi, oggetti e feticci significativi del nostro tempo. Anche in questo scorcio di autunno alcune delle mostre in programma a Roma nell’autunno 2016 vedono coinvolta l’ala Brasini del Vittoriano: in contemporanea ne vengono presentate ben tre, assolutamente diverse come tema, ispirazione e target. La più divertente, perché legata al ciclo degli amatissimi film di George Lucas, è Star Wars. Play!“, dedicata all’epopea di Guerre Stellari ed al suo mito ludico, dove oltre a foto e sequenze dei film si potranno ammirare modellini, gadget, stampe, merchandising a tema, pezzi vintage. Se siete tra coloro che non si sono persi le maratone televisive su Guerre Stellari, dovete proprio visitarla!

Informazioni utili:

  • Dove: Mostra Guerre Stellari – Complesso del Vittoriano, Ala Brasini Via di San Pietro in Carcere, Roma
  • Quando: dal 28 ottobre 2016  al 29 gennaio 2017, tutti i giorni dalle 9.30  alle 19.30, venerdì e sabato prolunga fino alle 22.00 e la domenica fino alle 20.30
  • Quanto: biglietto intero € 10.00, previsti sconti e riduzioni

 

 hopper

Sempre al Vittoriano torna a Roma Edward Hopper, popolare artista americano del ‘900, un narratore di storie che ha fissato sulla sue tele, quasi cristallizzando l’attimo, paesaggi e soggetti della provincia americana. La mostra è curata da Barbara Haskell in collaborazione con il Whitney Museum of American Art di New York e propone il racconto della produzione dell’artista attraverso 60 opere dell’artista, creando una storia visiva che attraversa tutta la prima metà del ‘900. Esposti alcuni capolavori celebri:  New York Interior, Summer Interior, Second Story Sunlight.

Informazioni utili:

  • Dove: Mostra Hopper – Complesso del Vittoriano, Ala Brasini Via di San Pietro in Carcere, Roma
  • Quando: dal 1° ottobre 2016  al 19 febbraio 2017, tutti i giorni dalle 9.30  alle 19.30, venerdì e sabato prolunga fino alle 22.00 e la domenica fino alle 20.30
  • Quanto: biglietto intero € 14.00, previsti sconti e riduzioni

 ligabue

La terza mostra del Vittoriano abbandona le atmosfere cinematografiche di Star Wars e la pittura rarefatta di Hopper per ritrovare le opere sanguigne, intrise di genio e follia, di Antonio Ligabue, pittore di origini italiane, nato in Svizzera e quindi vissuto per lungo tempo a Gualtieri (Reggio Emilia): i quadri di Ligabue sono oceani di colore versato con forza, linee marcate che delineano animali, persone, scene di vita quotidiana. Il filtro comune che accomuna le diverse tele è la difficoltà di vivere, vi si annidano miseria, disperazione, fatica di vivere. Nella mostra del Vittoriano si ripercorre la sua storia difficile, accompagnata visivamente da 100 opere, sia tele ad olio che lavori grafici.

 Informazioni utili:

  • Dove: Mostra Ligabue – Complesso del Vittoriano, Ala Brasini Via di San Pietro in Carcere, Roma
  • Quando: dall’11 novembre 2016 all’8 gennaio 2017, tutti i giorni dalle 9.30  alle 19.30, venerdì e sabato prolunga fino alle 22.00 e la domenica fino alle 20.30
  • Quanto: biglietto intero € 10.00, previsti sconti e riduzioni

 

G-1Fujimusume_faccia

Le ultime due mostre in programma a Roma nell’autunno 2016 che ho selezionato ci portano a confrontarci con l’arte e la cultura del Giappone (questa scelta non è casuale: a breve con Francesco torneremo in Giappone per la terza volta e sono particolarmente interessata ad approfondirne i temi), una più legata alla tradizione ed una che segnalo a chi è interessato a conoscere i modi e gli stili di vita a Tokyo e dintorni.

  • Presso l’Istituto di Cultura giapponese a Roma viene presentata una ricca collezione di bambole, attinenti alle arti giapponesi ed esemplari di artisti contemporanei. L’artigianato giapponese trova infatti una delle espressioni più elevate nella produzione di bambole (ningyō), che entrano a far parte della vita quotidiana e dei riti legati alla religione shintoista. Le bambole vengono abbigliate con preziosissimi tessuti e dettagli minuti e assai pregiate sono le tradizionali hinaningyō e gogatsuningyōe e le raffinate nōningyō o bunraku/kabukiningyō. Una curiosità: il terzo giorno del terzo mese (3 di marzo di ogni anno) in Giappone si celebra l’Hinamatsuri, la Festa delle Bambole: su gradinate rivestite di rosso sono collocate bambole abbigliate in stile tradizionale Heian che rappresentano la corte imperiale.

 Informazioni utili:

  • Dove: Istituto di cultura giapponese a Roma, Via Antonio Gramsci, 74
  • Quando: dal 4 ottobre 2016 all’8 gennaio 2017, orario 9.00-12-30 e 13.30-18.30 (mercoledì fino 17.30, sabato solo fino 13.30). Chiuso la domenica.
  • Quanto: ingresso gratuito

 

he japanese house

Altra mostra a tema Giappone, che interesserà gli appassionati di architettura e stili di vita, è al Museo Maxxi. Con The Japanese House viene percorso un itinerario architettonico che condivide il valore degli aspetti abitativi delle case in Giappone, l’equilibrio raggiunto dall’architettura urbana tra tradizione ed innovazione, mostrando esempi di elaborazione di spazi domestici armonici curati da architetti famosi in occidente o di promettenti professionisti quali Kenzo Tange, Kazuyo Sejima, Toyo Ito,  Shinohara, Sakamoto. Fanno parte della mostra bozzetti, planimetrie, modelli, foto oltre a video e film. Ci sono perfino sezioni di edifici in scala reale!

 Informazioni utili:

  • Dove: Museo Maxxi Via Guido Reni, 4/A, 00196 Roma
  • Quando: dal 9 novembre 2016 al 26 febbraio 2017, tutti i giorni dalle 11.00  alle 19.00, sabato prolunga fino alle 22.00 (chiuso il lunedì)
  • Quanto: biglietto intero € 12.00, previsti sconti e riduzioni.
Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *