La mia agenda 2017 è Insplagenda

Non sono una maniaca dell’organizzazione, sebbene mi renda conto che un minimo di programmazione e di tecnica gestionale aiutino – e pure parecchio! –  l’incastro dei tempi di vita e di lavoro. Soprattutto, con una organizzazione ben rodata diventa quasi impossibile dimenticare appuntamenti, scadenze ed impegni, perché ho capito che fidarsi della propria memoria e delle proprie capacità di improvvisazione non sempre è la strategia migliore, soprattutto ora che ho passato da un pezzetto i 20 anni e la memoria comincia a svagolare su troppi impegni.  Quindi, dopo il tentativo fallito dello scorso anno, riprovo a mettere ordine nelle mie giornate con l’aiuto di un’agenda. Quest’anno metto da parte – almeno temporaneamente – la stilosa ed elegante Agenda Filofax color prugna formato personal con agenda settimanale, acquistata su Amazon: la custodia è splendida, ma con l’agenda che viene inviata insieme non è scattato l’innamoramento anzi, non ci siamo piaciuti proprio perché lo spazio per scrivere è minimo e costringe a contorsionismi per far stare tutto in 4 righe. Quindi ho deciso di provare l’Insplagenda, l’agenda disegnata da Veronica Benini, che è un progetto in evoluzione costante ed è adatta non solo per prendere appuntamenti ma anche per annotarci idee, progetti, piani di azione (e piani editoriali per il blog, memo, appunti per post!).

aIMG_4564

Con l’Insplagenda cambia infatti il concetto di agenda statica: la base da cui si parte è uguale per tutti ma sta poi ai singoli proprietari (ma sarebbe più corretto parlare solo al femminile, visto che è un’agenda creata da una donna per le esigenze delle donne) personalizzarla e renderla più aderente alle proprie necessità. Si può decorare, colorare, pastrocchiare come e più del diario del liceo, attaccarci gli adesivi, aggiungere nastrini, fiocchi e frivolité senza mai compromettere la serietà e la capacità di organizzazione tipica di un’agenda. Questa sopra è la mia Insplagenda, la prima pagina già decorata con nastri colorati e washi-tape (personalizzare è quasi un obbligo ed è una buona scusa per utilizzare la collezione di nastri colorati portati dal Giappone!).

La stessa custodia dell’Insplagenda va oltre il concetto di copertina, utilizzato per le normali agende: due cartoni rigidi di ottima qualità rivestiti con stampe lucidissime in fantasie in bianco e nero e muniti di borchie proteggi angoli e rivetti che vengono uniti tra loro grazie ad un paio di anelli di acciaio apribili. L’Insplagenda in versione completa arriva pronta da assemblare: la copertina, le pagine stampate in bianco e nero, i due anelli di acciaio, un foglio di adesivi colorati per mettere in evidenza i singoli mesi o alcune sezioni dell’agenda.

aIMG_4569

L’Insplagenda è un’agenda di tipo settimanale su due pagine ed oltre alla classica suddivisione in giorni c’è una sezione introduttiva che spiega come usarla al meglio. I mesi iniziano con una pagina con grafiche in bianco e nero (una fantasia per ogni mese) ed una parola motivazionale che viene spiegata ed analizzata; c’è poi spazio per l’analisi dettagliata dei costi sostenuti e dei ricavi, per fare il punto dei progetti in corso, per prendere annotazioni, per fare liste, per tenere sotto controllo le spese e la propria vita “social”, spazi per tracciare mappe mentali e diagrammi per facilitare l’analisi di pro e contro; si può perfino tracciare l’Ikigai (metodo giapponese che aiuta a trovare la propria missione). Alcune sezioni assomigliano più ad un “quaderno di esercizi” che ad una agenda pura e semplice e ogni pagina o argomento è sottolineato da frasi motivazionali in pieno stile Veronica (quindi non sconvolgetevi se qualche volta sono un po’ dissacranti). Altra particolarità della Insplagenda è che ha le pagine predisposte per il sistema”spost-it“, che non è nulla di complicato ma, semmai, di molto utile e comodo: in pratica, si scrivono o si stampano le cose da fare giornalmente su un mini post-it e se resta qualcosa in sospeso è sufficiente spostare il memo appiccicoso al giorno successivo, senza bisogno di dover riscrivere tutto da capo!

Molto utile per chi ha un blog o lavora con i social è la pagina di riepilogo mensile sulle statistiche del proprio blog o delle pagine social mentre a me sono sembrate un’invenzione geniale le Inspladutch, fogli verticali grandi quanto metà pagina di agenda predisposti per liste varie, da inserire nell’agenda proprio dove occorrono. In più, solo per chi ha acquistato l’Insplagenda, ogni settimana viene inviata una newsletter che contiene contenuti esclusivi da stampare ed inserire nell’agenda, connessi ad argomenti seri ed importanti oppure ludici, come ad esempio pagine a righe e quadretti, mandala da colorare, il memo dove segnare i rossetti posseduti (con tanto di prova colore), liste per fare la valigia, il riepilogo dei contatti, le tabelle per segnare le scadenze delle bollette e delle spese fisse, eccetera. Ce ne sono davvero tantissime: sono in formato pdf quindi vi basta salvarle sul pc man mano che vengono inviate e stamparle di volta in volta, quando vi servono.

aIMG_4572

Per il 2017 sono state proposte tre tipologie di agenda, legate a tre usi diversi:

  • Insplagenda Classic giornaliera (in puro stile Veronica!)
  • Insplagenda Mommy giornaliera (con pagine dedicate a chi usa l’agenda per la sua vita di mamma impegnata)
  • Insplagenda Webbiz settimanale (quella che ho preso io) dedicata a chi ha un blog, un sito o comunque lavora online. La webbiz, inoltre, può essere affiancata da un Webbiz Organiser annuale per organizzare, pianificare ed analizzare, mese dopo mese, la comunicazione online, con tante dritte utili: un compagno di strada che viene con noi durante l’anno con consigli tecnici (mi spiace di non averlo preso, ma avevo già splafonato con la carta di credito e non mi sembrava opportuno :) ).
  • I costi variano tra i 27.90€ (il solo refill dell’agenda) ed i 34,90€ (compresa la copertina rigida, gli anelli, ecc.). Il Webbiz Organiser (rilegato) costa 24,90€. Potete darci un’occhiata andando allo shop di Stiletto Academy (altra “creatura” di Veronica Benini). Giusto un’occhiata, però: al momento, mentre scrivo il post, sono state chiuse le prevendite e le agende ordinate già spedite e consegnate. Capisco che se vi ho fatto venir voglia di acquistare una Insplagenda ora ci sta che ci restate parecchio male. Ma chissà, forse potete sempre sperare che venga riaperta la vendita!

Avviso super importante: mi dicono “dai piani alti” che la vendita dell’ Insplagenda verrà riaperta giovedì 24 novembre 2016, dalle 22 alle 23, per una “televendita” in diretta video sulla pagina Insplagenda di Facebook. In più verrà messa in vendita, per la prima volta, la nuovissima ed esclusiva agenda webbiz Slim, rilegata ed in formato piccolo da borsetta.

Fossi in voi, non me le farei scappare ;)

 

   aIMG_4589

Claudia Boccini

2 Commenti

  1. Avatar
    Amisaba dicembre 14, 2016

    Ciao Claudia, mi è appena arrivata la Classic anche se ho fatto un errore, comunque recuperabile. In comune con quella che hai preso tu di sicuro ci sono gli adesivi e quindi la mia domanda è: quelli con i disegni come si usano secondo te?

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini dicembre 15, 2016

      eccomi! io li sto utilizzando per evidenziare sezioni dell’agenda che mi interessa trovare immediatamente (ad esempio, ho inserito una parte relativa al blog), associando ad ogni disegnino un argomento. Oppure, per focalizzare giornate speciali :)

      Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *