La mostra su Harry Potter fa tappa a Utrecht!

Utrecht è una città olandese che merita di essere visitata per più motivi: vi ho già presentato questa bella città mercantile ed universitaria, non troppo distante da Amsterdam, in diversi post scritti in precedenza (trovate i link in basso) ma fino al 30 giugno 2017 c’è un motivo in più per visitare Utrecht, soprattutto se con voi ci sono bambini o ragazzi appassionati delle gesta del maghetto nato dalla penna di J.K. Rowling: nella città olandese sarà possibile ammirare la mostra su Harry Potter (Harry Potter ™: The Exhibition!) che ha scelto la città olandese come tappa del global tour. In precedenza la mostra su Harry Potter è stata infatti ospitata a Chicago, Boston, Toronto, Seattle, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Parigi, Shanghai e Bruxelles ed ha sempre riscosso un grandissimo successo, quantificato in ben 4 milioni di visitatori che hanno pagato il biglietto per ammirare oggetti di scena, ricostruzioni, perfino le creature magiche che hanno reso l’epopea di Harry Potter uno dei più grandi successi letterari e cinematografici dell’ultimo decennio.

Immagine 7 Quidditch Case

Ho però il sospetto che di quei 4 milioni di visitatori una gran parte non siano soltanto bambini e ragazzi: in fin dei conti, anche io sono un’appassionata lettrice degli episodi di Harry Potter ed ho sempre aspettato con ansia le nuove storie! La mostra su Harry Potter che viene presentata ad Utrecht è di tipo esperenziale ed immersiva, perché i visitatori verranno catapultati direttamente sui set cinematografici e potranno ammirare oggetti simbolo, come la magica scopa di Harry (il super modello Nimbus 2000), l’attrezzatura per giocare a Quiddich, i costumi di scena e perfino alcune delle creature magiche che tanto hanno contribuito alla fortuna della storia che, va detto, è assai più di una favola per bambini.

Immagine 1

La mostra di Utrecht dedicata ad Harry Potter occupa ben 1400 metri quadrati del Cine-Mec di Utrecht e una volta varcato l’ingresso i visitatori troveranno ad accoglierli una figura magica con il compito di assegnarli ad una delle 4 Case della Scuola di Magia di Hogwarts (Corvonero, Grifondoro, Tassorosso, Serpeverde) e quindi accompagnarli nella vera e propria visita. Si potrà osservare la ricostruzione del grande salone, il dormitorio dei Grifondoro, le aule della scuola (in particolare quella di pozioni ed erbe) e perfino una ricostruzione della Foresta Proibita. La mostra di Utrecht permetterà ai visitatori di diventare parte attiva di alcune ambientazioni: nella zona Quidditch possono lanciare il boccino d’oro e vincere punti per la propria casata, manipolare le umanizzate Mandragole e perfino visitare la capanna del gigantesco Hagrid per sedersi sulla sua poltrona.

Immagine 4 HP_logo

Informazioni utili:

La mostra su Harry Potter ™: The Exhibition!  resterà ad Utrecht presso il Cine Mec in Berlijnplein 100 dall’11 febbraio 2017 fino al 30 giugno 2017 con orari di apertura dalle 10.00 alle 17.30 mentre il sabato e la domenica prolunga fino alle 19.30 (*) e per visitarla è necessario acquistare in anticipo il biglietto (sito on line): per evitare sovraffollamenti il biglietto è valido solo per uno specifico orario. Sono disponibili anche audioguide per approfondire la storia e quanto esposto. Per arrivare al Cine Mec il modo più semplice è salire sul treno alla stazione centrale du Utrecht e scendere alla stazione Leidsche Rijn. I treni sono frequenti e dalla stazione centrale di Utrecht il percorso è di circa 5 minuti.

I costi del biglietto della mostra su Harry Potter, vi avviso, non sono economici: gli adulti da lunedì a venerdì pagano 18,50€, la domenica e i festivi € 20,50. I bambini fino a 14 anni pagano, rispettivamente, 14.50 dal lunedì al venerdì e 16,50 sabato e domenica. Esiste un biglietto famiglia (2 adulti e 2 bambini o 1 adulto + 3 bambini) a 59€ se infrasettimanale, a 65 € se di sabato e domenica,

 (*) solo fino al 5 marzo la mostra osserva un orario speciale: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.30 mentre il sabato e la domenica la chiusura è prolungata fino alle 21.30

Parliamo di Utrecht:

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *