Vacanze a Follonica: non solo mare

Per chi sceglie di trascorrere le sue vacanze a Follonica, la città dell’Alta Maremma che conosco davvero bene per averci trascorso tantissime estati (in pratica, fin da bambina andare al mare equivaleva dire ‘si va a Follonica’), le opportunità non si limitano alle sole attività balneari sia sulla spiaggia cittadina che sui lidi vicini (avete letto il post “Quali sono le 5 spiagge più belle vicino a Follonica“?) e ci sono parecchie opportunità per trascorrere pomeriggi diversi alla scoperta di zone abitate fin dall’antichità dagli Etruschi oppure visitare piccole cittadine d’arte o regalarsi una pausa alle terme. Insomma, nel malaugurato caso dovesse essere tempo brutto, una vacanza al mare al Follonica consente numerose alternative, purché si abbia un po’ di buona volontà e voglia di spostarsi di qualche decina di chilometri.

Follonica 4

Vacanze a Follonica: il mare

A circa 25 chilometri c’è infatti Populonia, frazione di Piombino in cui la storia ha scritto intere pagine di vicende ed avventure e che oggi è conosciuta per il suo parco archeologico con numerose tombe etrusche, tra cui enormi tombe a tumulo, che in parte si sviluppa in mezzo alla macchia mediterranea ed in parte su un’altura affacciata sul Golfo di Baratti. In epoca etrusca Populonia era una città ricca e importante, grazie alla lavorazione del ferro estratto dalle miniere dell’isola d’Elba.

Populonia 4

Vacanze a Follonica: vista da Populonia alta

Se gli etruschi hanno lasciato le loro tracce nella piana di Populonia, salendo fino al piccolo borgo medievale di Populonia ci si trova al cospetto del grande torrione e delle fortificazioni volute dagli Appiani, i signori di Piombino, a difesa contro le incursioni dei pirati saraceni. Sempre a Populonia Alta, si trovano alcuni insediamenti di epoca romana: insomma, se trascorrete le vacanze  Follonica e fate una gita a Populonia non solo visitate un borgo toscano bello e caratteristico ma potete approfittarne per fare (e far fare a figli e nipoti) un bel ripasso di storia. Consiglio veloce: se vi portate il costume, potete fare un tuffo nello scenografico golfo di Baratti!

Populonia 2

Vacanze a Follonica: il Castello di Populonia

Spostandovi di pochi chilometri nell’entroterra, potete fermarvi a Venturina, frazione di Campiglia Marittima (che è curiosamente molto più piccola sia in termini di abitanti che di estensione della sua frazione), nel cui territorio si trovano due impianti termali naturali: le Terme di Venturina e le Terme etrusche del Calidario:

  • le Terme di Venturina sono aperte dai primi di maggio (nel 2017 dall’8 maggio) fino a tutta la prima settimana di novembre (nel 2017: fino all’11 novembre) ma ricordatevi che sono chiuse di domenica mentre le piscine termali dell’hotel delle terme sono sempre aperte da giugno a settembre con orario 9.30-20.00; l’anno scorso l’ingresso costava 25€ al giorno. L’acqua termale sgorga dalla sorgente a 45°. Dove: Terme di Venturina, Via delle Terme, 36/40 – 57021 Venturina Terme (LI) ;
  • le Terme etrusche del Calidario: sono alimentate da un’altra sorgente termale nei pressi di Venturina, aperta tutto l’anno. In estate vengono prolungati gli orari di chiusura per permettere il ‘bagno sotto le stelle’. Anche qui l’acqua termale sgorga da una sorgente naturale calda (36°). Il costo di ingresso è di 20€ al giorno oltre ad eventuali servzi accessori come armadietti, noleggio asciugamani, ecc.). Scenografico ed esclusivo il Thermarium dove coccolarsi con l’Antico Percorso Etrusco. Il costo per l’accesso al Thermarium parte da 29 € fino ad arrivare a 55€ in base ai servizi inclusi. Dove: Via di Caldana 6, Venturina Terme (LI).

Populonia 1

Un’altra meta a breve distanza da Follonica è il Parco Archeo-Minerario  di San Silvestro, vicino al Paese di Campiglia Marittima: siamo nella zona delle colline metallifere e da tempo immemorabile in questa cona si estraggono e si lavorano i minerali ferrosi, la gran parte delle miniere, anzi, sono state attive fino a qualche decennio addietro. E’ proprio uno di questi siti, ora dismessi, che è stato trasformato in un museo all’aperto dove vengono offerte diverse possibilità di visita: dal percorso in miniera con tanto di casco da dover indossare alla visita della città fantasma di San Silvestro, un borgo minerario medievale sorto su un’altura dove si arriva salendo a bordo di un trenino giallo da minatori, fino al trekking seguendo i sentieri che portano vicino al pozzi minerari oppure la visita al museo, con attrezzature e campioni mineralogici. I biglietto per il tour completo del Parco include il tour delle miniere, la galleria della miniera del Temperino con il treno e la visita alla Rocca di San Silvestro e il biglietto singolo costa 16€ mentre il biglietto famiglia 40€. Davvero una bella alternativa al mare per chi trascorre le vacanze a Follonica.

Altra città che merita una visita è Massa Marittima: la città natale di San Bernardino si trova a circa 20 km. da Follonica ed è nota per la piazza con il Duomo di San Cerbone dai rivestimenti in marmo bianco e nero e per essere la città del Balestro del Girifalco, tenzone di origine medievale in cui i diversi quartieri si affrontano in una gara di balestra. Massa Marittima ha anche un bel percorso lungo le mura – nelle parte alta della cittadina – ed è bello perdersi per i suoi vicoletti e chiassi dove in estate vengono allestite mostre ed esposizioni. E da Follonica – se non vi va di usare la macchina – ci arrivano anche i bus della Tiemme S.p.A, l’azienda dei trasporti grossetana.

Populonia 3

Vacanze a Follonica: tramonto sul Golfo di Baratti, da Populonia

Ancora, se trascorrete le vacanze a Follonica una bella opportunità – per di più facile – è di raggiungere l’Isola d’Elba, grazie ai frequenti traghetti che partono da Piombino ed arrivano a Portoferraio, a Cavo o a Rio Marin,  non è assolutamente impegnativo ne’ improponibile visitare l’isola dalla mattina alla sera (sebbene l’Elba, a mio parere, meriti molto di più di una gita mordi e fuggi, e per di più nel 2017, in cui sono state messe in cantiere all’Isola d’Elba numerose iniziative attive e culturali , che tengono conto anche di chi sceglie l’Isola in bassa stagione). Con Francesco qualche anno fa abbiamo visitato l’Isola d’Elba, con numerose soste per bagni e visite, grazie ad un piccolo motorino preso a noleggio!

Isola d'Elba 2

Isola d’Elba

Altri itinerari di visita dei dintorni per chi fa le vacanze a Follonica li trovate in nel post sugli itinerari di viaggio nelle Colline Metallifere. E non dimenticatevi che la stessa Follonica ha musei da visitare e in estate di frequente vengono organizzate feste ‘popolari’.

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *