Tiramisù fragole e cioccolato secondo la ricetta di Laura

Laura (*) ha preparato un tiramisù fragole e cioccolato ottimo, cremoso e non troppo stucchevole, in cui il cioccolato sposa le fragole con un risultato piuttosto apprezzabile anche per la vista: insomma, davvero mi viene da dire: più tiramisù per tutti! So bene che la ricetta del tiramisù è abbastanza conosciuta – sebbene ciascuno di noi la adatti nelle dosi, nei tempi di raffreddamento e perfino nei tipi di biscotti utilizzati  e c’è chi usa i savoiardi, chi lo prepara con i pavesini e perfino chi lo fa con i biscotti  tipo ‘marie’ o con il pan di spagna, anche se quest’ultimo è decisamente più adatto per la zuppa inglese!

Comunque, Laura ha azzeccato tempi, dosi, sapori ed è stata valida perfino la scelta di utilizzare le tazzine per le monoporzioni e la pirofila in vetro trasparente Pyrex per il tiramisù fragole e cioccolato in versione famiglia, che permette di vedere i diversi strati ed è comodo da mettere in freezer per conservarlo (come, non lo sapete? Se messo in freezer per qualche ora – meglio un giorno intero o due – il tiramisù migliora perché si amalgamano i sapori!).

Tiramisu fragole e cioccolato 2

Ingredienti usati da Laura per fare il tiramisù fragole e cioccolato:

  • 4 uova
  • 150 gr. di zucchero
  • 500 gr. di mascarpone
  • 1 confezione di savoiardi
  • caffè lungo zuccherato in base al gusto
  • 500 gr. di fragole
  • una tavoletta di cioccolato fondente
  • codette da pasticceria per guarnire

Come fare:

  1. separare i tuorli dalle chiare, mettendo da parte queste ultime (che potrete utilizzare per fare delle ottime meringhe, una pavlova oppure una torta angel cake – ma nulla vi vieta di usarle per arricchire una frittata!);
  2. con l’aiuto delle fruste elettriche, montate a i tuorli con lo zucchero fino ad avere una crema spumosa e soffice;
  3. amalgamate il mascarpone in modo da ‘scioglierlo’ un poco, quindi poco alla volta aggiungetelo alla crea,a di uova, mescolando dal basso verso l’alto;
  4. non appena pronto, coprite con la pellicola e mettete in frigo;
  5. lavate velocemente le fragole e togliete il piccolo, tagliatele a fette non troppo sottili e bagnatele con poco succo di limone;
  6. in una teglia di pyrex, fate uno strato di savoiardi leggermente inzuppati nel caffè (se ci sono bambini, usate poco caffè decaffeinato allungato con latte oppure l’orzo in polvere), Potete aggiungere al caffè anche qualche cucchiaio di liquore, con le fragole si sposa bene il Cointreau;
  7. aiutandovi con una spatola, stendete uno strato di crema uova e mascarpone, grattugiate il cioccolato fondente e quindi coprite con uno strato di fettine di fragole. Fate un secondo strato nello stesso modo (crema-cioccolato-fragole) e completate con uno strato di crema che potrete decorare con fragole e codette di cioccolato.
  8. mettete in frigorifero ben coperto almeno per un paio di ore il tiramisù fragole e cioccolato ma se pensate di mangiarlo l’indomani il consiglio è di metterlo in freezer senza guarnizione finale, scongelarlo qualche ora prima e guarnirlo poco prima di servire (le fragole in freezer tendono a sciogliersi un po’ quindi esteticamente meglio metterle alla fine);
  9. Per fare le monoporzioni, il procedimento è lo stesso ma in questo caso i savoiardi andranno spezzettati.

Alternative possibili: partendo dalla stessa crema a base di uova è mascarpone, si possono fare variazioni golose:

  • tiramisù cioccolato e pere cotte con lo zucchero: fate cuocere in poca acqua e 3 cucchiai di zucchero tre pere mature fino a farne una composta, che verrà ai savoiardi insieme al cioccolato fondente. Per bagnare i savoiardi, usate mezzo bicchiere di limoncello allungato con un bicchiere di acqua;
  •  tiramisù pesche, menta e crema di yogurt al miele senza uova e mascarpone: cuocete 1 kg. di pesche e 100 gr. cucchiai di zucchero come se doveste fare una composta; frullate la metà del composto con 3-4 foglie di menta fresca ed allungate poi con acqua fino ad ottenere un composto fluido che utilizzerete per bagnare i savoiardi. Preparare la crema di yogurt con 500 gr. di yogurt greco e 6 cucchiai colmi di miele, mescolando bene. Utilizzate quanto resta della composta di pesche per farcire gli strati di savoiardi alternando con la crema di yogurt. Mettete in frigo e prima di servire decorate con fettine sottili di pesca e granella di noci. Potete anche sostituire lo yogurt con la ricotta magra.

Tiramisu fragole e cioccolato

(*) Laura è la figlia di Francesco

Claudia Boccini

Potresti trovare interessanti anche questi posts!

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *