La veloce ricetta dei gamberoni al lime e noccioline

Questa estate  Roma sembra davvero una città tropicale: il caldo è intenso, l’umidità invadente e fastidiosa quanto e più delle zanzare e l’unica salvezza per sopravvivere sono i condizionatori, che io uso ed abuso abbondantemente sia a casa che in ufficio (ok, se mi blocco con il colpo della strega o mi viene una broncopolmonite, non serve cercare il colpevole!). Non mi dite poi di stare in cucina, con i fornelli accesi, per preparare la cena: se proprio devo, al massimo concedo al mio organismo di resistere nella mini stanza – priva di climatizzazione – al massimo per 30 minuti, non di più. Via libera allora a tutti i classici piatti freddi estivi come prosciutto e melone, prosciutto e fichi, mozzarella e pomodoro, pasta fredda tonno e pomodori, insalata di riso, legumi conditi, sempre accompagnati da tanta frutta o da grandi macedonie. Però ogni tanto bisogna cucinare e allora il caldo – suo malgrado – si trasforma in ispirazione, suggerisce piatti inventati al momento che hanno il profumo dei tropici e il sapore delle spezie. E’ in uno di questi momenti particolarmente ‘ispirati’ che  ho sperimentato la veloce ricetta dei gamberoni al lime e noccioline, piatto unico colmo del sapore del mare. Facile e veloce, perché per preparare tutto (gamberoni al lime e noccioline più riso integrale di contorno) non ho impiegato più di 20 minuti, ho sporcato solo una padella e un piatto e il risultato – Francesco è un giudice severo e poco incline ai complimenti, altro che Masterchef! – è stato giudicato valido e soprattutto ripetibile.

Curiosi – almeno un po’ – di scoprire come ho preparato la ricetta dei gamberoni lime e noccioline, che va ad aggiungersi alla mia collezione di post dove parlo di food e ricette?

gamberoni cajun lime e noccioline 2 ridotto

 Gli ingredienti (le dosi per preparare la ricetta dei gamberoni al lime e noccioline sono per 2 persone, moltiplica/dividi in base al numero dei tuoi commensali):

  • 400 gr. di gamberoni o code di gamberoni
  • 200 gr. di riso integrale parboiled (cuoce in meno tempo rispetto al normale riso integrale)
  • 50 gr. di noccioline (arachidi) tostate e sgusciate (non usare le arachidi da cocktail, sono troppo salate e con un sapore diverso)
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • olio extra vergine di oliva, 4 cucchiai
  • peperoncino un pezzettino
  • sale q.b.
  • prezzemolo tritato
  • una tazzina da caffè di vermut bianco (io ho usato il classico Martini)
  • 1 lime ben lavato (metà spremuto e metà tagliato a dadini, buccia inclusa)

Come si prepara la ricetta dei gamberoni al lime e noccioline?

  1. In una padella ampia e dai bordi alti – se lo possiedi, usa una pentola tipo wok – metti l’olio, il peperoncino, lo spicchio di aglio schiacciato. Aggiungi le noccioline.
  2. Fai scaldare e aggiungi i gamberoni. Non mettere sale perché in genere sono già abbastanza salati.
  3. Porta a cottura aggiungendo il vermut e il lime spremuto e fai evaporare quasi del tutto. Attenzione a non cuocere troppo  i gamberoni perché altrimenti cambia la consistenza ed il sapore!
  4. Togli dalla padella i gamberoni e le noccioline e mettili in un piatto,  butta lo spicchio d’aglio e il peperoncino.
  5. Versa nella stessa padella, in cui sarà rimasto un po’ di liquido di cottura dei gamberi, il riso integrale parboiled e un bicchiere o due di acqua. Verifica se c’è bisogno di sale.
  6. Quando il riso sarà quasi pronto, aggiungi le arachidi tostate e insaporite, i dadini di lime e termina la cottura.
  7. Prepara i piatti disponendo una mezzaluna di riso, aggiungi 4-6 gamberoni a testa, decora con il prezzemolo tritato.
  8. Non mi resta che augurarti buon appetito!

Sono sicura che riproporrò in altre occasioni anche più formali la ricetta dei gamberoni al lime e noccioline, un piatto davvero veloce,  buono e completo: è sufficiente portare in tavola una coppa di insalata, una macedonia o una fetta di anguria e il pasto è fatto!

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *