A Edimburgo trova pace nel giardino di Dunbar’s Close

Se vai ad Edimburgo, non puoi perderti il giardino di Dunbar’s Close, uno dei giardini ‘segreti’ della città! E se non lo conosci, ti spiego come trovarlo e perché devi assolutamente vederlo! Quando abbiamo visitato Edimburgo la scorsa estate, per prima cosa abbiamo visitato la zona più antica di Edimburgo, che grosso modo coincide con il Royal Mile, la lunga strada tutta in salita (ma può essere anche tutta in discesa, sta a voi scegliere da che parte iniziare la passeggiata!) che da Holyrood House porta fino al Castello di Edimburgo.

vie di edimburgo 10

giardino di Dunbar’s Close

Questa lunga arteria (una volta che l’avrete percorsa tutta avrete fatto esattamente 1.814,2 metri, distanza che corrisponde alla lunghezza del miglio scozzese) da sola già basterebbe a farvi entrare nello spirito della città scozzese: vi sorgono edifici medievali, chiese e cattedrali, Musei importanti o di nicchia come il Museo di Edimburgo, The People Story (sulle condizioni di vita ad Edimburgo nel XIX secolo), il Museo del Giocattolo oppure lo Scottish Storytelling center.

vie di edimburgo 5

giardino di Dunbar’s Close

In più, ci sono un’infinità di negozi e locali, alcuni del tutto turistici altri che trasudano storia. Il nostro suggerimento è di percorrere il Royal Mile quanto meno due volte, la prima volta ‘scalandolo‘ in salita, quindi fermarsi un paio di ore per visitare il Castello e di nuovo percorrere il Mile  fermandosi a visitare meglio chiese e musei o, una volta in fondo, visitare l’Edificio del Parlamento scozzese (gratuito), la residenza reale Holyrood House (si paga un biglietto e se i membri della famiglia reale sono in sede è vietato l’accesso) oppure se il tempo è buono farvi una gran bella passeggiata lungo i sentieri che portano ad Holyrood Park per vedere Edimburgo dall’alto.

vie di edimburgo 8

giardino di Dunbar’s Close – l’ingresso

Tutto questo gran camminare su e giù per il Royal Mile può essere davvero stancante ma Edimburgo vi riserva una sorpresa che vi aiuterà a recuperare energie e vi farà scoprire un angolo verde e bello della città. Giunti quasi alla fine del Royal Mile, superata la Canongate Kirk (*) e prima di arrivare al Parlamento Scozzese, sulla sinistra subito dopo un negozio specializzato in ornamenti natalizi c’è un passaggio coperto, uno dei tanti vicoli che partono dal Royal Mile (sono i close, appunto), che immette nel giardino di Dunbar’s Close, un piccolo parco formale in stile settecentesco che è una vera isola di tranquillità. E le sue panchine, un invito a riposarsi.

vie di edimburgo 9

giardino di Dunbar’s Close

Il giardino di Dunbar’s Closeè stretto e lungo, più o meno rettangolare ed ha un’area di 3.035 metri quadrati suddivisi in otto zone botaniche specifiche, separate da muretti in pietra, staccionate o siepi. Qui in estate fioriscono le rose, gli iris, le peonie e la lavanda e fruttificano i meli e i ciliegi. In inverno, l’agrifoglio segnala il tempo del Natale. A fare da sfondo, gli alberi di alti fusto che si trovano nella zona posteriore, lasciata a bosco. Il Giardino è chiuso su tutti i lati e confina anche con il cimitero della Canongate Kirk e con la Panmure House, la casa dove per un periodo ha vissuto l’economista scozzese Adam Smith.

vie di edimburgo 6

giardino di Dunbar’s Close

Il giardino di Dunbar’s Close nasce dall’iniziativa del biologo scozzese Sir Patrick Geddes, che ad inizio ‘900 caldeggiava la realizzazione di un circuito di giardini nella città di Edimburgo; dopo un periodo di decadenza e di abbandono,  nel 1978 il piccolo parco è stato riportato a nuova vita come spazio aperto al pubblico dal Mushroom Trust, un fondo di beneficenza scozzese basato ad Edimburgo ed Aberdeen che opera per la creazione e lo sviluppo di spazi verdi in ambienti urbani a favore del pubblico.

Quindi a ben vedere non è un vero e proprio giardino storico, semmai è un giardino contemporaneo che fa rivivere le forme dei giardini antichi. In ogni caso, a noi è piaciuto moltissimo per questo suo essere ‘isola’ verde nella città e per averci offerto una mezz’ora di riposo sulle sue panchine.

vie di edimburgo 7

giardino di Dunbar’s Close

Informazioni utili:

  • il Giardino di Dumbar’s Close si trova in 137 Canongate, Edimburgo
  • l’ingresso è gratuito
  • nelle vicinanze ferma il bus urbano 35 della Lothian
  • orari di apertura:
    • 30 ottobre – 26 marzo  7.00 – 15.30
    • 27 marzo – 23 aprile e 26 settembre – 29 ottobre: 7.00 – 16.30
    • 24 aprile – 28 maggio: 7.00 – 17.30
    • 29 maggio – 27 agosto: 7.00 – 19.30
  • per ulteriori informazioni sulla Scozia: Visit Scotland

(*) la Canongate Kirk (XVII secolo) ha una particolarità: sulla sommità del tetto la croce dorata è inserita tra due palchi di corna di cervo. Le corna di cervo sono legate al salmo di Davide “come la cerva anela ai corsi d’acqua, così l’anima mia anela a te, o Dio” ma probabilmente anche alla sacralità ancestrale del cervo, che si ritrova anche nella tradizione celtica. A proposito: se volete potete assistere ad uno dei servizi religiosi che si tengono di domenica nella Canongate Kirk (alle 10.00 ed alle 11.15) e fermarvi per il tè comunitario. Accanto alla chiesa (e a pochi metri dal Royal Mile), c’è anche il cimitero.

vie di edimburgo 11

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *