Il buon plum cake con maizena e marzapane

A forza di leggere e scrivere sulle atmosfere Hygge, di ambienti confortevoli, di profumo di dolci  che aleggia nelle case, mi è venuta una voglia incontenibile di preparare una torta. Nessuna intenzione di mettermi a fare cose complicate, l’idea era di fare una ciambella come quella che avevo assaggiato a Podere Casale, insomma pochi ingredienti basici, il tempo di mescolarli ben bene e poi via, la teglia subito forno. Peccato che quando sono andata a cercare la farina in dispensa, ho trovato il barattolo desolatamente vuoto. Ed ora, niente torta? Sia mai! Da ciambella che doveva essere, la torta si è tramutata in plum cake con maizena e marzapane, perché se nella dispensa la farina non c’era più (in realtà avevo un pacco di farina di segale, ma non la vedevo benissimo per fare il dolce che avevo in mente) in compenso c’era una scatoletta di amido di mais (o maizena) in fase di scadenza. E pure un panetto di pasta di mandorle che mi avevano portato dalla Sicilia.  Non serviva molto altro, per fare il mio plum cake!

torta pasta di mandorle 1

In genere utilizzo la maizena nei dolci come ingrediente che va ad affiancare la classica farina di frumento, per dare sofficità e leggerezza all’impasto, oppure come addensante nella crema pasticcera. Ma mai da sola al posto della farina. Eppure l’uso della maizena è abbastanza frequente nei dolci indicati per i celiaci, dove viene utilizzata normalmente, da sola oppure mescolata con la farina di riso o con la fecola di patate, in quanto priva di glutine. E sembra che sia anche apprezzata da chi segue l’alimentazione vegana, perché consentirebbe di fare dolci senza utilizzare le uova.

Come fare il plum cake con maizena e marzapane:

Insomma, nonostante mille dubbi - ma in parte mi hanno confortato le ricerche su internet, di ricette di dolci con sola maizena è pieno il web – per fare il plum cake con maizena e marzapane ho iniziato a mescolare con le fruste i tuorli con lo zucchero ed ho aggiunto poi la pasta di mandorle tagliata a dadini. A seguire, ho aggiunto la buccia del limone grattugiato, mezzo bicchiere di olio di semi e mezzo bicchiere di latte di riso. Ho quindi aggiunto la maizena, facendola cadere nella ciotola un po’ alla volta attraverso un setaccio, perché tende a fare grumi e quindi mezzo cucchiaino abbondante di bicarbonato di sodio e gli albumi montati a neve fermissima. Dopo aver inserito l’impasto in un piccolo stampo da plum cake (ricoperto di carta forno), ho messo in formo a 160° per 50 minuti.

Dopo aver sfornato il plum cake con maizena e marzapane, l’ho posto su una gratella a raffreddare. Ho quindi fatto sciogliere con poca acqua del cioccolato fondente che avevo in frigo e ho ricoperto in modo casuale il dolce, aggiungendo per guarnizione alcuni pizzichi di cocco grattugiato.

torta pasta di mandorle 6

Ingredienti necessari per il plum cake con maizena e marzapane:

  • 2 uova intere, temperatura ambiente
  • 250 gr. di maizena
  • 1/2 bicchiere di latte di riso
  • 1/2 bicchiere di olio di mais
  • 100 gr. di zucchero (ne serve meno perché la pasta di mandorle è già molto dolce)
  • 100 gr. di pasta di mandorle
  • cioccolata fondente o da copertura (a piacere, potreste anche non metterla ed il dolce è buono comunque)
  • qualche cucchiaio di cocco grattugiato (se non usate la cioccolata da copertura, mettetelo sull’impasto prima di infornare)
  • la buccia grattugiata di un limone biologico
  • un pizzico di sale per montare le chiare a neve
  • mezzo cucchiaino abbondante di bicarbonato (al posto del lievito chimico)

Attrezzatura:

  • stampo da plum cake
  • carta forno
  • una ciotola per lavorare gli ingredienti
  • fruste elettriche o planetaria (io non ce l’ho, ma immagino che l’impasto venga ancora meglio)

Qualche considerazione:

  • il plum cake rimane molto leggero, è  il classico dolce da credenza, da servire accompagnato da una tazza di tè, di caffè o da una cioccolata calda (quindi, è un perfetto dolce Hygge, anche per il delizioso aroma di mandorle che fa tanto inverno, neve, dolcezza). Tende a sbriciolarsi se viene inzuppato;
  • nonostante la ricetta per il plum cake con maizena e marzapane non utilizzi per nulla farina di frumento, va valutata attentamente la sua validità per chi ha problemi di intolleranza, in quanto tra gli ingredienti ci sono uova, cocco, marzapane e cioccolato, che in alcuni soggetti creano problemi (per maggiore informazione, consultate il sito dell’Associazione italiana celiachia, dove trovate l’elenco semplificato degli alimenti, suddivisi in tre categorie: permessi, a rischio e vietati).

torta pasta di mandorle 8

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *