Black Friday, il giorno più lungo per fare acquisti

Il Black Friday è un’abitudine tutta americana, molto consumistica ma terribilmente attraente che da qualche anno – complice il periodo di crisi economica e la necessità di dare una scossa alla stagnante propensione all’acquisto dei consumatori – ha attecchito anche qui in Italia. Una giornata di shopping frenetico che cade il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento (che tradizionalmente negli USA si festeggia il quarto giovedì di novembre) in cui vengono proposti forti sconti da negozi, centri commerciali e siti on line, molto apprezzata da chi vuole avvantaggiarsi sui regali di Natale o fare veri e propri piccoli affari. Certo, qui da noi non siamo ai livelli degli Stati Uniti, in cui le persone si mettono in fila davanti ai centri commerciali fin dalla sera precedente trascorrendo la notte all’addiaccio per essere tra i primi ad avere la possibilità di entrare nei centri commerciali e quindi aggiudicarsi la merce migliore, ma di certo è reale la possibilità di acquistare ad un prezzo inferiore oggetti e accessori che desideriamo da tempo (e per me, la chiave positiva per approcciarsi al Black Friday è proprio questa: vale spendere per qualcosa che davvero ci serve e che pensiamo possa servire, no agli acquisti compulsivi di oggetti che non verranno utilizzati e finiranno a prendere polvere). In attesa che il Black Friday arrivi, ho lustrato la mia carta di credito :) perché so già che non mi farò sfuggire qualche acquisto che rimando da tempo, come, ad esempio, qualche accessorio per la macchina fotografica o – se sarà in offerta – una macchina multifunzione per la cucina.

Da appuntamento esclusivamente commerciale – il Black Friday nasce nel 1924 a New York, su impulso della catena di negozi Macys che all’epoca organizzò una parata per festeggiare l’inizio del periodo natalizio, davvero il più bollente dell’anno in termini di vendite e ricavi – il ‘venerdì nero‘ è diventato anche un caso di studio per gli economisti, che ne traggono, in base all’analisi dei volumi di acquisto, alla partecipazione ed all’interesse, alla tipologia di merce venduta, indicazioni concrete sull’andamento dell’economia e sulla propensione all’acquisto dei consumatori.

Il Black Friday 2017 cade di venerdì 24 novembre e come sempre il gigante americano dell’e-commerce Amazon, che è stato tra i primi ad introdurre la tradizione del Black Friday in Italia, per l’evento ha preparato una grandissima selezione di proposte scontatissime, molte più di quelle che aveva messo a disposizione lo scorso anno. In totale, saranno promosse oltre 15.000 offerte con sconti variabili tra il 20% e il 40% e si tratterà di offerte ‘a tempo‘ (alcune saranno disponibili solo per poche ore, altre per tutta la giornata).

Difficile scegliere tra le selezioni di elettronica, di informatica, di beni legati alla casa ed alla cucina. Ci sarà perfino la possibilità di acquistare prodotti alimentari e  per la cura della casa super scontati, mentre offerte speciali a costi ridotti saranno previste su computer, smartphone, dischi, video. In realtà, la promozione non sarà limitata solo al 24 novembre 2017 ma inizierà già dal 20 novembre per terminare lunedì 27 novembre (che negli Stati Uniti è il Cyber Monday, altra giornata di grandi acquisti, ma questa volta esclusivamente di genere elettronico/informatico). Ovvio che le offerte più interessanti e vantaggiose di Amazon verranno proposte proprio nella giornata di venerdì e gran parte di loro – si prevede all’incirca il 70% – proverranno da quel sistema di piccole e medie imprese che ha scelto di affidare ad Amazon la promozione della propria offerta.

Per pianificare al meglio gli acquisti del Black Friday su Amazon, conviene lavorare d’anticipo ed esaminare le diverse offerte per il Black Friday tra quelle già disponibili e quelle in arrivo e in caso di particolare interesse, cliccare su pulsante “segui l’offerta” per essere sempre informati. Utile essere iscritti alla piattaforma Amazon Prime per ricevere la merce acquistata velocemente e senza spese di spedizione: con 19,99€ l’anno vi garantite infatti quasi tutte le spese di spedizione gratuite e molto spesso la consegna avviene in un solo giorno, oltre ad usufruire di altri vantaggi come ad uno spazio per archiviare foto, la possibilità di accedere a video, serie e film, ecc.. Il mio consiglio? Se ancora non avete l’abbonamento ad Amazon Prime fatelo gratuitamente per 30 giorni (e se non vi piace o pensate che non sia utile o non vi serva più, basta bloccare l’abbonamento per non pagare nulla).

Black Friday!

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *