Una viaggio romantico in Francia con il treno Thello

Anche voi avete voglia di Francia? Io ho voglia di Parigi, di Costa Azzurra, di Provenza! Di charme e di allure, di champagne e di fromages, di fleurs e di macarons. Ho però voglia di una fuga romantica come si deve, voglio salire su un treno la sera e risvegliarmi la mattina successiva nel centro della Capitale francese o in una delle deliziose città e borghi che si affacciano sul Mediterraneo. Marsiglia, Nizza, Cannes, Antibes! Nulla come il treno riesce a rendere facile da realizzare un viaggio romantico in Francia, grazie alla velocità raggiunta dai convogli, al comfort moderno delle vetture, alla possibilità di decidere di partire perfino all’ultimo minuto. E la fuga romantica si può organizzare senza nemmeno spendere troppo: è sufficiente salire a bordo di uno dei treni Thello, che quotidianamente collegano l’Italia e la Francia. Viaggiare tra Italia e Francia con un treno Thello significa risparmiare tempo (in generale, i treni a differenza degli aerei arrivano sempre nel cuore delle città), quasi sempre spendere di meno rispetto all’aereo (con Thello, ad esempio, si trovano delle ottime offerte), rispettare l’ambiente (il treno è uno dei mezzi di trasporto che ha meno impatto ecologico) e avere meno problemi con il bagaglio (in genere, vi sono limiti in termini di dimensioni – comunque generose – ma non di peso). Il treno Thello è fatto per una fuga a due ma anche per viaggi in famiglia, tra amici e perfino da soli: in treno si ritrovano ritmi e riti affascinanti, diventa facile scambiare due parole con i compagni di viaggio, la condivisione degli spazi rende tutto più amichevole.

1a classe

Treno Thello: vetture di 1^ classe

La compagnia francese Thello nasce nel 2011 da una compagine societaria franco- italiana (oggi l’azionista unico è Trenitalia) e si occupa dei collegamenti Italia-Francia con:

  • una linea diurna con 3 coppie di treni (andata/ritorno) che da Milano vanno dirette verso la Costa Azzurra senza nessun bisogno di cambiare treno a Ventimiglia. Da Milano sosta a Genova, Savona, Finale Ligure, Albenga, Alassio, Diano, Imperia, Sanremo, Ventimiglia, Monte Carlo, Nizza e nei treni che prolungano fino a Marsiglia fa fermate intermedie ad  Antibes, Cannes, St. Raphael, Tolone. A bordo treno un angolo bar, con caffè (rigorosamente italiano!), panini e bibite. Nella carrozza ristorante del treno Thello che va a Parigi viene anche proposto un servizio di animazione e sono organizzati concerti jazz e  degustazioni di prodotti tipici. Se poi siete molto stanchi (o il vostro scompartimento Thello vi piace così tanto che non volete lasciarlo nemmeno  per cenare, a disposizione c’è comunque un servizio di ristorazione viaggiante;
  • una linea notturna che collega Venezia a Parigi con arrivo alla Gare de Lyon: in questo caso i treni sono allestiti esclusivamente con carrozze letto e carrozze cuccette, oltre ad una vettura ristorante che propone cucina francese ed italiana. Da Venezia sosta a Padova, Vicenza, Verona, Brescia, Milano, Digione e termina la corsa a Parigi Gare de Lyon. Il tempo totale di percorrenza è di 13.40 ore.

Nel caso dei treni diurni che raggiungono Nizza e Marsiglia, sono previste carrozze di prima e di seconda classe: in prima classe  lo spazio tra i sedili è ampio (63 cm.), inclinabile fino a 110°  e a disposizione vi è una presa elettrica mentre in seconda classe lo spazio a disposizione è leggermente ridotto (53 cm.) e lo schienale si inclina solo di 105°. Anche qui ci sono prese elettriche a disposizione.

Sul treno Thello notturno che raggiunge Parigi, una volta saliti a bordo si viene accolti dal personale che indicherà la propria cabina o cuccetta, si potrà poi cenare al ristorante di bordo oppure fermarsi al bar per uno spuntino (costi extra rispetto al biglietto). Se chi sceglie la cuccetta avrà a disposizione lenzuola ‘usa e getta’ e troverà una bottiglietta d’acqua a propria disposizione, chi viaggia sul treno Thello in cabina letto ha benefit e comfort maggiori (e se dovete proporre un viaggio romantico, optate per questa soluzione, mi raccomando! ;) ): il benvenuto a bordo sarà sottolineato dall’offerta di un cocktail gratuito, all’interno dello scompartimento, che può ospitare fino ad un massimo di tre viaggiatori, ci sarà a disposizione un lavandino con asciugamani (le toilette invece sono in comune per tutta la vettura) mentre i letti verranno preparati dal personale di bordo utilizzando vere lenzuola e coperte. Per rendere ancor più confortevole il viaggio, a disposizione ciascun passeggero troverà un kit con prodotti per l’igiene personale ed una bottiglietta d’acqua per dissetarsi durante la notte. Per le donne che viaggiano da sole, sono previsti scompartimenti dedicati.

Cabina Premium (2)

La doccia della cabina premium

Al risveglio, una colazione gratuita servita al posto sarà il segnale che si è quasi giunti a Parigi! Una delle novità recenti del treno Thello notturno è la possibilità di prenotare una delle cabine letto ‘premium’, con bagno privato e doccia. In questo modo, una volta giunti alla Gare de Lyon, si potrà iniziare subito a godersi Parigi o ci si potrà recare ad un appuntamento di lavoro senza nemmeno dover passare prima in hotel per rinfrescarsi (semmai, giusto il tempo per lasciare la valigia!).

Ok, il treno Thello è perfetto per viaggiare tra l’Italia e la Francia (e viceversa), ma quanto si spende per utilizzarlo? Insomma, questa fuga romantica a Parigi, quanto può costare? Vi assicuro, meno di una dozzina di rose rosse a gambo lungo!

I prezzi dei biglietti sono accessibili, differenziati in base alle diverse classi di viaggio, opzioni e disponibilità. Qualche esempio indicativo di biglietto, che include 2 valigie con dimensioni max di 160 cm. totali ed un bagaglio a mano:

  • Genova – Nizza (e viceversa) in 2^ classe a partire da 35€, se in 1^ classe 50€;
  • Milano – Nizza (e viceversa) in 2^ classe a partire da 45€, se in 1^ classe 60€;
  • Venezia – Parigi (e viceversa)  in cuccetta da 6 posti a partire da 35€,
  • Venezia – Parigi (e viceversa) in cuccetta da 4 posti a partire da € 55;
  • Venezia – Parigi (e viceversa) in cabina letto da 2 e 3 posti a partire da € 75 a persona
  • Venezia – Parigi (e viceversa) in cabina letto premium 2 posti a partire da € 95 a persona

Ci sono poi offerte speciali studiate dal treno Thello per chi viaggia in coppia o in gruppo (fino a 5 persone che viaggiano insieme) : 2 persone sul Milano-Nizza spendono 72€, in 4 persone il costo diventa 144€, competitivo con l’aereo e l’auto senza dubbio! Importante: per garantire sicurezza ai passeggeri ed un ambiente gradevole, a bordo del treno Thello ci sono sempre un agente di sicurezza e un addetto alle pulizie; inoltre, è possibile far viaggiare a bordo il proprio gatto o cane (anche se di grandi dimensioni – sul sito maggiori informazioni).

Inauguration Milan 3 dec 14

Ma se non abito nel Nord Italia, come faccio per prendere il treno notturno e partire per il mio viaggio romantico alla volta della Francia? Facile: Thello è collegata a Trenitalia e acquistando un biglietto ‘Promo Thello’, il tratto con le Frecce dalla città di partenza fino alla città di coincidenza usufruirà dello sconto del 50% oltre al 20% sul prezzo del treno Thello.

Trovate maggiori informazioni (in italiano) sul sito di Thello.

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

2 Commenti

  1. Avatar
    Carlo E agosto 10, 2018

    Dopo aver letto questo articolo credo di aver vissuto l’esperienza su un treno Thelo in un’altra dimensione. Vi racconto il mio incubo:
    MAI PIU’ CON THELLO. NOI LA CONOSCIAMO E LA EVITIAMO. Per 190€ a persona (altro che i 75 qui sopra indicati) ti aspetteresti qualcosina di meglio. Partito da Milano con 90 minuti di ritardo, saliamo su una carrozza cuccette a 2 posti anni 80. Sportellino con lavabo così piccolo da essere inutilizzabile. Lenzuolo pieno di peli, nello scompartimento nessuna presa ha la corrente: non ricarichiamo i cellulari. Bagno comune in cui si entra con contorsionismi vari talmente è piccolo nel quale non riesci a lavarti i denti talmente è incassato nella parete. Alle 5 di mattina, dopo essersi addormentati alle 1 passate il personale francese ti sveglia per riconsegnarti il documento!!!! Dulcis in fundo: andiamo a fare colazione: la carrozza “ristorante” non ha la corrente elettrica ed è tutto bloccato. Arrivo a Parigi con più di 60 minuti di ritardo. Il personale, poveretto, si è prodigato ma la loro impotenza di fronte a tante mancanze strutturali era quasi commovente.

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini agosto 12, 2018

      Carlo ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza e mi spiace davvero che il tuo viaggio a bordo del treno Thello sia stato così terribile! In ogni caso, i 75€ sono la base, ovviamente più acquisti il biglietto a ridosso della partenza, in periodo di fiere o in alta stagione, più il costo aumenta. Per quanto riguarda i disservizi – avere la corrente a disposizione oggi è imprescindibile ed altrettanto la pulizia, ma da quel che capisco il problema era generalizzato al convoglio (e tant’è che non c’era nemmeno nella carrozza bar) – credo che faresti bene a farlo presente in modo formale al servizio passeggeri di Thello (se già non hai provveduto). E’ un tuo diritto viaggiare in buone condizioni.

      Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *