Rendez vous en France 2018 per viaggi in Francia ispirati

La Francia è una delle destinazioni più apprezzate per le vacanze: non solo Parigi che in assoluto è la meta più visitata dai turisti italiani di tutte le età – e non potrebbe essere altrimenti visto che la città della Senna è romantica, affascinante, colta e vitale – ma proprio tutto il territorio francese è meta di vacanze: andare alla scoperta della Provenza, della Normandia, dell’Occitania, della Borgogna o, ancora, della Loira, dell’Alvernia e della Corsica, con itinerari studiati per approfondire la storia dei luoghi o per visitare le meraviglie naturali è una vacanza che sempre più affascina i turisti. Per aiutare i milioni di turisti italiani che visitano la Francia, per inspirare, suscitare di desiderio di esperienze nuove, per aiutare a costruire il proprio viaggio sia che ci si appoggi ad un’agenzia di viaggio o si imbastisca il viaggio in autonomia, l’Ente del turismo francese ha dato alle stampe l’edizione 2018 di Rendez vous en France, rivista ispirazionale  dedicata al savoir-faire francese, il tema dell’anno che verrà sviluppato attraverso iniziative e promozioni, e che metterà in luce il sapere ed il saper fare francese. Perché, come afferma Frédéric Meyer, Direttore di Atout France per l’Italia e la Grecia e coordinatore per l’Europa del Sud, il savoir- faire è “un concetto trasversale che riesce a restituire tutta la varietà e la ricchezza della destinazione Francia, la sua creatività nei settori più diversi“.

All’interno di Rendez vous en France 2018 c’è quindi spazio per approfondimenti e informazioni turistiche e culturali capaci di ispirare un viaggio alla scoperta di città e regioni francesi, più o meno conosciute come l’Alsazia, la Bretagna,la Corsica, la Loira, le città di Le Havre, Poitiers, Bordeaux, Amiens, Alençon, Antibes, Lourdes; per il lifestyle francese, in cui il savoir-faire è declinato secondo progetti e produzioni di eccellenza. Ancora: il lettore potrà approfondire la personalità di personaggi francesi contemporanei, uomini e donne artefici dell’onda inarrestabile di innovazione culturale che da qualche tempo sta attraversando la Francia; una sezione è poi dedicata alla gastronomia con uno speciale focus sulla produzione enologica e per finire vi sono numerose informazioni su eventi e appuntamenti del 2018.

La presentazione in anteprima di Rendez vous en France è stata ospitata il 14 marzo 2018 a Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia in Italia ma soprattutto uno dei Palazzi più belli di Roma. Tuttavia non dovete pensare che si tratti di una pubblicazione rivolta solo agli addetti ai lavori: l’intento è invece di distribuirla quanto più possibile – ne sono state stampate 100 mila copie – in modo da far conoscere a tutti le diverse possibilità di vacanza che la Francia offre ai visitatori italiani. Sarà infatti possibile trovare Rendez-vous en France 2018 sia presso le istituzioni francesi in Italia (Ambasciata, sedi consolari, Istituti di cultura francesi in Italia, le scuole di lingua di Alliance Française) ed anche nelle lounges di Air France, nella prima classe dei treni TGV che collegano Milano con Parigi, nelle boutique di arredamento del marchio francese Roche Bobois e attraverso il canale di vendita dell’azienda di cosmetica naturale Yves Rocher. Rendez vous en France sarà anche abbinato al numero di aprile 2018 delle riviste Bell’Europa e Elle. In più, in qualsiasi momento, è possibile consultare e scaricare il pdf di  Rendez-vous en France 2018 dal sito France.fr.

A proposito del sito France.fr: è stato rinnovato nei contenuti, nella grafica, nel format e nel logo, grazie ad un imponente investimento (2 milioni di euro), necessario per rafforzarne il ruolo di riferimento per tutto ciò che riguarda il turismo in Francia e di divulgazione degli eventi che vi si svolgono. Tra gli obiettivi del sito France.fr, il compito di rilanciare i diversi territori francesi valorizzandone le singole identità e l’ampia varietà delle proposte che includono mare, montagna, campagna, città, cultura, arte e convivialità. Al momento in sito è in francese inglese e italiano e a breve (nel corso del primo semestre 2018) i contenuti verranno tradotti in 14 lingue in totale per poi confluire in 29 sotto-siti che risponderanno a specifiche necessità informative in base alla nazione di provenienza dei turisti.

savoir faire en france

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *