Turismo slow e rurale in Francia: gli eventi di Bourg en Bresse

Poco tempo fa vi ho presentato il capoluogo del Dipartimento francese dell’Ain, la bella cittadina francese di Bourg en Bresse, famosa per il Monastero Reale di Brou, per le case ‘a graticcio’ di epoca medievale e… per il pollo della Bresse, vera squisitezza gastronomica del territorio, tanto da meritarsi l’AOP (la nostra DOP) e alcune manifestazioni dedicate (Les Glorieuses de Bresse, si tengono in dicembre). E’ una zona di Francia ancora tutta da scoprire e il periodo migliore per programmare un viaggio a Bourg en Bresse è proprio tra la primavera e l’autunno, quando le campagne circostanti sono rigogliose, i boschi assicurano refrigerio nelle giornate più calde ed è piacevole girare per i dintorni in bicicletta. In più, ci sono tante occasioni per partecipare alla vita culturale della municipalità che renderanno ancora più interessante il vostro soggiorno bressano. Per cui, dopo aver visitato i tesori artistici di Bourg en Bresse, apprezzato i suoi dintorni rurali ed aver gioito della buona tavola genuina che contraddistingue la sua tradizione (per sapere cosa vedere, fare, mangiare a Bourg en Bresse vi consiglio di leggere il post Visitare Bourg en Bress, città d’arte e del savoire-faire), sarà bene conservare un po’ di energia e del tempo libero per arricchire la vostra esperienza con i momenti speciali e gli eventi di Bourg en Bresse, sempre molto interessanti. Per il 2018 gli eventi di Bourg en Bresse prevedono un programma ricco e intrigante, con una selezione di appuntamenti che riesce a mettere d’accordo gli appassionati d’arte, le famiglie con bambini e chi ama la cultura classica o sperimentale.

A partire da maggio e fino all’autunno 2018, scegliendo tra i tanti eventi di Bourg en Bresse potrete riempirvi gli occhi con l’arte dei pittori fiamminghi, approfondire la storia dell’Arciduchessa Margherita d’Austria visitando i suoi appartamenti, ammirare spettacoli di suoni e luci  con effetti fantasmagorici (ne potete avere un assaggio nelle foto di questo post, belle, vero?), incontrare nelle vostre passeggiate per le vie di Bourg en Bresse dei curiosi polli giganti, assistere a spettacoli teatrali all’aperto che utilizzano come scenario luoghi storici della città. Senza poi considerare la possibilità di partecipare a mercati e fiere locali, ai festival di musica e di arte di strada, ai numerosi appuntamenti gastronomici. Vi basta? :)

Vediamo ora, nel dettaglio, alcuni degli eventi di Bourg en Bresse programmati per l’estate – autunno 2018 che ‘valgono il viaggio':

  • Mostra sui primitivi fiamminghi, il tesoro di Margherita d’Austria (da Van Eyck a Van Orley): mostra eccezionale aperta dall’8 maggio 2018 fino al 26 agosto 2018, che ripercorre oltre un secolo di pittura fiamminga. All’inizio del XVI° secolo la duchessa Margherita d’Austria – nata nelle Fiandre e promotrice della costruzione del bellissimo Monastero di Brou, il tesoro architettonico più famoso di Bourg en Bresse dove oggi riposa assieme al secondo marito Filiberto di Savoia – aveva riunito nel suo palazzo di Mechelen una collezione privata oltre 200 quadri dipinti dai più importanti esponenti della corrente dei ‘primitivi fiamminghi’, con opere di Jan Van Eyck, Robert Campin, Rogier Van der Weyden, Bernard Van Orley, Hans Memling, Hieronymus Bosch. La mostra che viene presentata a Bourg en Bresse tenta di ricreare il corpus della collezione della nobildonna, che amò la cittadina francese più di ogni altro luogo. La mostra si svolge proprio presso il Monastero Reale di Brou, è compresa nel costo del biglietto di ingresso al Monastero (8 euro) ed è un plus di grande valore che va ad aggiungersi ad un itinerario di visita che comprende la Chiesa e gli appartamenti privati di Margherita d’Austria, di nuovo aperti da quest’anno.
Couleurs d'Amour Bourg en Bresse été_credit AP Office de tourisme (2)

Couleurs d’Amour Bourg en Bresse été_credit AP Office de tourisme

  • Couleurs d’Amour (dal 7 luglio all’8 settembre 2018 il giovedì, il venerdì ed il sabato sera) è lo spettacolo di suoni e luci realizzato a cura di Gilbert Coudène, vincitore del trofeo Lumière de Lyon, che dopo essere stato molto apprezzato nelle scorse tre edizioni torna ad illuminare le serate bressane trasformando le facciate dei palazzi del centro cittadino in tele dove la luce, le immagini e i suoni dipingono storie. Il Monastero Reale di Brou, il teatro di Bourg en Bresse e il Municipio sono coinvolti nella rappresentazione della storia d’amore tra Margherita d’Austria e Filiberto di Savoia, di un viaggio fantastico tra terra mare e aldilà e di uno spettacolo son & lumière che invita tutti a riflettere sul valore della democrazia e sull’impegno delle donne nella società. Maggiori informazioni e alcuni video delle edizioni precedenti sul sito Coleurs d’Amour. Le rappresentazioni sono così suddivise:
    • monastero reale di Brou: previste sei rappresentazioni per sera della durata di 15 minuti ciascuna;
    • teatro: previste sei rappresentazioni per sera a partire dalle 22.15, della durata di 15 minuti ciascuna
    • municipio: previste sette rappresentazioni per sera a partire dalle 22.15, della durata di 10 minuti ciascuna.
Couleurs d'Amour Bourg en Bresse été_credit ML Office de tourisme (3)

Couleurs d’Amour Bourg en Bresse été_credit ML Office de tourisme

  • Les Ain’pertinentes, la biennale d’arte popolare cittadina (luglio-agosto 2018) è giunta quest’anno alla quinta edizione e vedrà la riscossa dei ‘polletti giganti‘, venti installazioni temporanee che vogliono rendere omaggio al famoso pollo della Bresse e che invaderanno pacificamente tutto il centro storico fino al Monastero di Brou dopo essere stati decorati da artisti provenienti dalla Regione Alvernia-Rodano-Alpi. Con l’occasione, verranno  proposte nei ristoranti di Bourg en Bresse ricette uniche realizzate da Chef rinomati della provincia dell’Ain con prodotti del territorio.
AINPERTIENENTES A4_credit CGnila

AINPERTIENENTES A4_credit CGnila

  • Festival de Théâtre sur un plateau (agosto 2018): è un modo di fare teatro insolito, itinerante, che sceglie luoghi agricoli o inconsueti per portare ad una platea vasta una quindicina di opere classiche, contemporanee o rivolte ad un pubblico giovane. Le opere sono messe in scena dalla Compagnia teatrale La Lune à l’envers. Al momento il programma del Festival de Théâtre sur un plateau è in corso di definizione.
festival theatre sur un plateau Bresse ete_©DVD Office de tourisme

festival theatre sur un plateau Bresse ete_©DVD Office de tourisme

  • La Festa del Vincuit (prima domenica di ottobre,  Ferme de la Forêt à Saint-Trivier de Courtes,) e la Festa della Paria (terza  settimana di ottobre, Écomusée Maison de Pays en Bresse à Saint-Étienne-du-Bois): non sono feste estive ma senza dubbio sono celebrative di una produzione tradizionale ed artigianale di Bourg en Bresse, e quindi credo che sia interessante citarle. Il Vincuit/Paria è una confettura prodotta con metodi antichi utilizzando la frutta raccolta in zona, attività che un tempo veniva regolarmente svolta all’inizio dell’autunno per garantire le scorte di frutta nei mesi freddi. A dispetto del nome, nel vincuit/paria non c’è traccia di alcool (solo tanta frutta, cotta per lunghissimo tempo), ne’ di zucchero. La confettura si ottiene facendo cuocere per 12 ore succo di mela in un enorme  paiolo di rame (quello tradizionale di Bourg en Bresse contiene fino a 100 litri),  finché non dimezza il quantitativo, quindi vi vengono poi immersi spicchi di pera che vengono ugualmente cotti per ben 12 ore! Un tempo era un vero e proprio rito, che coinvolgeva tutta la famiglia degli agricoltori: chi era addetto a pelare la frutta, chi a tagliarla, chi a mescolare senza tregua la frutta nel paiolo per evitare che bruciasse ed alla fine, una volta versata la paria nei contenitori, era finalmente tempo di festa!
AinPertinentes_Crédit Corinne bertrand

AinPertinentes_Crédit Corinne bertrand

  • Tra gli eventi di Bourg en Brese programmati nella stagione:
    • luglio: sagra del pollo
    • luglio: Féria de Marboz
    • 1-10 luglio: Estivale di Brou, festival di arte lirica
    • 6-26 luglio: Spazio d’estate, festival d’arte di strada
    • luglio ed agosto: mercati notturni a Marboz
    • 7 agosto: Fiera bressana tradizionale presso il Monastero Reale di Brou

 (il post è stato redatto sulla base delle informazioni e del materiale fotografico concesso dall’Ufficio del  Turismo di Bourg en Bresse; sito di riferimento per ulteriori informazioni sulla Francia e sulle sue destinazioni turistiche è l’ Agenzia per lo sviluppo del Turismo Francese – www.france.fr).

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

Potresti trovare interessanti anche questi posts!

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *