WT Urban Kitchen: ristorante con vista panoramica di Utrecht

Se il punto più alto da cui ammirare il panorama di Utrecht, vedere i tettucci piccoli piccoli delle case che sembrano tessere del Monopoli e il gioco dei canali che si intersecano è dalla cima della Torre del Duomo – Domtoren, un vero premio dopo aver scalato i suoi 112 metri che corrispondono a ben 465 scalini (trovate maggiori informazioni nel post “L’avvincente storia di Utrecht in un percorso verticale“), nella città – che è piuttosto piatta come in genere lo sono le città olandesi – c’è un altro luogo panoramico che si può utilizzare per avere una visione ‘dall’alto’ di Utrecht: il ristorante WT Urban Kitchen.

Ci sono ristoranti che mettono insieme il piacere della buona tavola con la soddisfazione degli occhi. E in Olanda il ristorante panoramico WT Urban Kitchen di Utrecht è uno di questi, l’edificio è infatti un ottimo esempio di recupero di archeologia industriale e la vista che è possibile avere sulla città olandese notevole.

L’edificio in cui è stato ricavato il ristorante nasce all’inizio del Novecento come torre dell’acqua, un curioso serbatoio a caduta a forma di gigantesco scettro che serviva a distribuire l’acqua potabile in città. L’altezza è di ‘soli’ 37 metri, tuttavia l’edificio è davvero caratteristico con il suo stile neo rinascimentale olandese ed è un po’ il simbolo  di riferimento visivo della zona di Utrecht Sud e del quartiere di Rootsoord. L’interno della torre dell’acqua è stato completamente restaurato e trasformato per ospitare, a partire dal 2015, un ristorante panoramico su tre livelli. Archeologia industriale con vista e gusto, insomma!

Il ristorante WT Urban Kitchen ha all’ultimo livello un padiglione vetrato da cui la vista della città, di giorno ma ancor più di sera, è molto romantica. Il ristorante vero e proprio occupa il nono piano della costruzione ed è caratterizzato dai tavoli disposti accanto alle pareti della cisterna con al centro la cucina aperta. Il decimo piano, dove appunto si trova la terrazza panoramica con altri tavoli, è estremamente moderno, una celebrazione del design industriale declinato nei toni del grigio, del nero e del legno. Rafforzano il concept le lampade industriali al soffitto, le sedie nere di tubolare metallico del designer olandese Pastoe (il suo studio è proprio accanto alla torre dell’acqua).

Dal decimo piano di WT Urban Kitchen si può uscire all’aperto per passeggiare su un camminamento in legno con balaustre esterne di vetro che corre tutto attorno alla torre: il luogo migliore per vedere il panorama di Utrecht e scattare foto. La WT Urban Kitchen è aperta sette giorni a settimana per la cena a partire dalle 17.30, il sabato e la domenica è aperta anche per pranzi leggeri. I costi del ristorante, considerato il luogo e la vista, sono più che sostenibili: ci sono più menù con prezzi fissi (€34, €39 ed €44) a seconda del numero di portate scelte.

Watertoren bovenaf

(si ringrazia Visita Olanda, Ente del Turismo olandese in Italia, per informazioni e immagini)

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *