Dove si trovano le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia

Per me che frequento il mare della  Maremma grossetana da una vita (letteralmente: la prima volta è stato quando avevo meno di un anno di età), voler selezionare le spiagge maremmane è un po’ un controsenso: per me sono tutte belle, nessuna esclusa, partendo da quelle dell’Argentario e fino alle spiagge del Golfo di Follonica. Mi rendo tuttavia conto che per chi non conosce bene la zona e vuole avere qualche indicazione utile per ‘andare a colpo sicuro’, un post breve su dove trovare le spiagge più belle può essere molto utile. Per cui, dopo avervi segnalato quali sono le 5 spiagge più belle vicino a Follonica, con questo post vi segnalo dove si trovano le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia.

Intanto, va detto che Castiglione della Pescaia è una località ben diversa da Follonica: se questa è del tutto popolare e frequentata per lo più da famiglie con bambini (assai spesso con nonni al seguito), Castiglione della Pescaia rappresenta una destinazione decisamente più esclusiva, scelta da chi vuole trascorrere vacanze sì divertenti ma dove c’è allo stesso tempo la possibilità di stare per conto proprio. In entrambi i casi, sono città di mare amate dai toscani – soprattutto dai senesi, sebbene a Follonica ci sia anche una folta comunità di vacanzieri aretini e fiorentini – ma soprattutto a Castiglione della Pescaia approdano anche turisti stranieri, spesso di floride condizioni economiche, che scelgono di soggiornare in una delle tante ville nascoste nella pineta a pochi chilometri dal centro urbano. Tra l’altro, fa parte del territorio di Castiglione della Pescaia, come sua frazione, anche Punta Ala, altra località vip e rinomata (ma di questa ve ne parlerò in un post a parte perché ha una sua specificità che la differenzia da Castiglione, da cui dista comunque oltre venti chilometri).

Castiglione della Pescaia 3

Perché questa differenza così marcata tra Follonica e Castiglione, entrambe città di mare, collegate tra loro da un nastro di asfalto lungo 22 chilometri – la strada delle Collacchie – che attraversa uno dei territori più incontaminati e struggenti della Maremma Grossetana? A mio parere, oltre all’esteso – e spettacolare –  territorio che appartiene al Comune di Castiglione della Pescaia, alle spiagge chiare e soffici, alle tante calette della costa che si raggiungono solo  in barca, in ciò ha influito non poco la presenza/assenza della ferrovia. La stazione ferroviaria di Follonica è proprio nel centro cittadino e vi fermano quasi tutti i treni che arrivano dal nord e dal sud (non le Frecce, in questo caso bisogna fare un trasbordo a Grosseto o a Campiglia Marittima) e ciò ha reso la città toscana facile da raggiungere anche per il turismo giornaliero, mentre per arrivare a Castiglione della Pescaia – dove non c’è stazione ferroviaria – bisogna avere la macchina oppure una volta scesi alla stazione ferroviaria di Grosseto prendere il bus della Tiemme (nel link il pdf con gli orari del bus Grosseto-Castiglione) che pur garantendo corse frequenti non è poi così pratico per chi vuole farsi solo una giornata di mare. Altro probabile motivo: a Follonica prima ancora che vi fosse l’esplosione demografica degli anni del boom  economico già esistevano colonie marine per permettere ai bambini – che spesso provenivano dall’entroterra toscano o arrivavano da tutta Italia in quanto figli di dipendenti di Enti e società – di trascorrere spensierate vacanze al mare. Da quel che ricordo, a Castiglione – tranne un paio di casi –  non ho mai visto colonie marine sulla spiaggia. Ancora: Castiglione della Pescaia è stato a lungo il luogo amato da scrittori (Italo Calvino è sepolto nel cimitero del paese, proprio in cima alla collina su cui si trova il Castello), da politici, artisti, gente dello spettacolo e industriali. Insomma, un luogo esclusivo. Ma non un luogo escludente, perché accanto alle ville dei Vip poco fuori dal centro urbano ci sono campeggi e comunque le spiagge sono talmente grandi e lunghe che davvero c’è posto per tutti.

Castiglione della Pescaia 1

Individuare le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia non è facile. Perché in realtà tutte le spiagge della cittadina sono belle. Semmai si può tentare di fare una selezione in base alle loro diverse caratteristiche ed alla loro posizione rispetto al centro cittadino. Come base per orizzontarsi conviene utilizzare il porto canale di Castiglione sul fiume Bruna, caratterizzato dal faro rosso e da quello blu all’imboccatura e luogo a cui fanno ritorno tutti i pomeriggi a partire dalle 16.00 i pescherecci con il loro bottino. Lungo il porto canale attraccano anche numerosi yacht e barche a vela, un piacere guardarli durante la classica passeggiata pomeridiana o serale tra le vie del borgo.

Le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia si possono quindi suddividere tra quelle di levante (lato che dal porto canale guarda verso l’Argentario) e quelle di ponente (sono le spiagge che dal porto canale vanno in direzione nord):

Le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia – lato levante:

  1. partendo dal porto canale, si incontrano subito gli stabilimenti balneari di Lungomare di Levante, a servizio dei piccoli condomini e delle villette che contraddistinguono questa zona della città, immediatamente al di là del fiume Bruna. E’ una zona residenziale abitata soprattutto in estate, le spiagge sono ampie ed alcuni stabilimenti balneari sono ‘storici': Bagno Bruna, Bagno Tito, Bagno Delfino, Bagno Medusa, Pinetina. Tra uno stabilimento e l’altro vi sono tratti di spiaggia libera e la costa poco profonda, che degrada dolcemente, la rende una zona amata da famiglie con bambini.
  2. proseguendo verso sud ed allontanandosi dalla zona edificata, l’arenile diventa sempre più selvaggio, naturale prolungamento nel mare della immensa pineta che unisce Castiglione della Pescaia a Marina di Grosseto. Lungo questo tratto di arenile si incontrano le spiagge nei pressi del Camping Etruria e ancora più avanti il litorale delle Marze, a nord di Marina di Grosseto: spiagge libere, dune di sabbia alte, molto ampia e con alcuni servizi balneari. In ogni caso, dalla strada delle Collacchie fino alla spiaggia bisogna fare un bel tratto di strada a piedi seguendo i sentieri all’interno della pineta (sono in piano). Le aree di sosta per le auto sono limitate e soprattutto in piena stagione turistica  il modo più semplice e meno problematico per arrivarci è con la bicicletta seguendo la ciclabile tra Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto. Sono spiagge amate dai surfisti e dai kite-surfer. E anche dai naturisti.

Castiglione della Pescaia 2

Le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia – lato ponente:

  1. dall’altro lato del porto canale inizia una lunga spiaggia dorata su cui si trovano innumerevoli stabilimenti balneari (alcuni storici), hotel vista mare e ristoranti ed è costeggiata da via Roma, che di sera si trasforma nella ‘passeggiata a mare’ della cittadina toscana. Salvaguardata dalle correnti dallo sperone di Punta Capezzòlo, è la spiaggia delle famiglie in vacanza a Castiglione della Pescaia, che apprezzano i suoi fondali bassi e sabbiosi. Poco prima di Punta Capezzòlo lo stabilimento balneare a mio parere top: il Bagno La Valletta, a ridosso della scogliera e riconoscibilissimo per gli ombrelloni disposti oltre che sulla spiaggia anche su un prato verdissimo che si vede fin dalla strada provinciale;
  2. oltre la rocciosa Punta Capezzolo, il litorale riprende e forma un arenile lunghissimo che arriva fino al promontorio delle Rocchette. Pochi i punti di accesso: sono le spiagge ‘a servizio’ dei resort di lusso e del Villaggio Riva del Sole, conosciuto anche come villaggio svedese da quando venne fatto costruire negli anni ’60 da una società dopolavoristica del nord Europa. Inutile dire che qui le spiagge sono belle, un po’ selvagge, mai eccessivamente affollate;
  3. tra le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia c’è anche quella in corrispondenza del Camping Maremma Sanssouci (che oltre alle piazzole propone tende glamping e case mobili);
  4. proseguendo ancora verso nord si incontrano spiagge ancor più esclusive, in parte inserite nel complesso di Roccamare, un benefit senza prezzo per le ville lussuose costruite da architetti famosi negli anni ’60 e ben celate nella pineta più fitta. Per godere di questo tratto di litorale pubblico vi conviene arrivarci a piedi lungo la spiaggia perché non ci sono punti di accesso aperti (e se ci sono sono ben nascosti);
  5. siamo oramai all’altezza della spiaggia delle Rocchette, una delle spiagge belle di Castiglione della Pescaia che ha però qualche controindicazione, soprattutto nel pieno della stagione estiva: innanzitutto dal paese di Castiglione non è per nulla vicina, sono più di otto chilometri e per arrivarci – a meno di non volerli percorrere tutti a piedi – ci sono tre possibilità: con il bus di linea – numero C1A (qui gli orari); con l’auto (ci sono pochi parcheggi e sono tutti a pagamento, assolutamente non economici. Non provate a lasciare l’auto alla “dovecapita” perché passano i vigili) oppure in bicicletta ma la strada è stretta, le macchine corrono fin troppo e lungo via delle Rocchette non c’è una pedonale-ciclabile. In estate può essere piuttosto complicato arrivarci – meglio viverla nei mesi di giugno e settembre  – anche perché vi affluiscono migliaia di persone in un tratto di meno tre chilometri. E’ comunque indubbio che si tratti di una spiaggia lunga e bellissima di sabbia chiara, granulosa al tatto, che pare ‘suonare’ quando ci si cammina sopra. Il mare è bellissimo, l’acqua pulita e freschissima spesso con onde lunghe e spumeggianti. Fate attenzione se avete i bambini perché la riva diventa rapidamente profonda. Per i buoni camminatori, con una bella e lunga passeggiata si arriva fin quasi al promontorio delle Rocchette con il vecchio Forte, ma se volete ammirarlo per bene vi conviene noleggiare un pedalò in uno degli stabilimenti balneari che ci sono lungo la spiaggia. Lungo il litorale delle Rocchette ci sono zone ‘bau beach‘, dove far correre e nuotare i cani. Lungo la strada provinciale delle Rocchette (che corre sotto una bella pineta) ci sono aree di sosta per camper e campeggi (Camping Village Santapomata, Camping Village Rocchette, Camping Village Baia Azzurra – ecco spiegato il sovraffollamento).

Scegliere tra le spiagge più belle di Castiglione della Pescaia quella che fa proprio al caso vostro non sarà facilissimo – sono tutte belle – e questa sua propensione al bello ed al rispetto dell’ambiente naturale è stato ‘certificato’ nel corso degli anni da Legambiente (che ha insignito il Comune con le cinque vele). Inoltre, Castiglione della Pescaia è da diversi anni Comune Bandiera blu.

(le foto di questo post sono di Laura Iaccio)

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *