Cosa regalare alle viaggiatrici a San Valentino

Ehi! Vi ricordate che a breve è San Valentino? No, non ditemi che è una festa finta e commerciale: per me il 14 febbraio è uno dei rari momenti dell’anno in cui le nostre vite si colorano di un pizzico di romanticismo e di leggerezza giocosa ed è occasione per dimostrare il proprio amore, affetto, amicizia ai nostri cari! A proposito: avete già idea di cosa regalare alle vostre (più o meno dolci) metà? Fiori, cioccolatini, profumi sono regali di sicuro gradimento ma se la vostra metà della mela appartiene alla categoria delle viaggiatrici, sicuramente apprezzerà un dono, anche piccolo e simbolico – ma mirato ad incentivare la sua passione. Scegliere cosa regalare alle viaggiatrici a San Valentino non è mai facile, anche perché le donne viaggiatrici non sono tutte uguali anche se si possono suddividere in due macro categorie: quelle che viaggiano per il gusto di viaggiare e per la voglia di conoscere Paesi e abitudini diverse e non appena giunte sul posto si immergono totalmente nella cultura locale per riemergerne solo al momento di ripartire per rientrare a casa; e quelle che, pur condividendo il grande piacere di conoscere un Paese diverso dal proprio, approfittano del viaggio per dedicarsi del tempo per sé ed oltre all’esperienza turistica, riescono a trovare lo spazio per un pomeriggio in una SPA o per fare shopping mirato, rinnovando il guardaroba in negozietti vintage o di design o conquistando il capo esclusivo ed introvabile in Italia. Forse turiste più che viaggiatrici, lo ammetto, ma in ogni caso pazze per i viaggi!

E’ quindi fondamentale, per scegliere con criterio cosa regalare alle viaggiatrici a San Valentino, individuare in quale tipologia la vostra amica – compagna – fidanzata – moglie rientra. Come si riconoscono le due categorie di viaggiatrici? Facilissimo, dal loro bagaglio: se nel primo caso è quasi sempre un piccolo bagaglio a mano o uno zaino con dentro l’indispensabile – ovvero abiti comodi e senza troppi fronzoli per non appesantire l’esperienza viaggio – nel secondo caso l’ outfit è più curato e il loro biglietto aereo prevede sempre l’opzione bagaglio da stiva, che normalmente imbarcano quasi vuoto all’andata per lasciare quanto più spazio possibile agli acquisti che faranno durante il viaggio. Vediamo se siete bravi e mi conoscete almeno un po': provate un po’ ad indovinare a quale delle due categorie appartengo? :)

In ogni caso, le donne viaggiatrici non rinunciano mai alla loro femminilità, tant’è che sono sempre alla ricerca del gadget o dell’accessorio utile che le aiuti ad essere presentabili anche dopo venti ore di volo. Vi avviso: se in genere fare un regalo indovinato non è mai facile, scegliere cosa regalare alle viaggiatrici a San Valentino (e in tutte le altre feste comandate che prevedano un dono) non è mai facile!

Se proprio volete stupirle, ed avete un budget bello sostanzioso, potete regalare loro un bel biglietto aereo andata e ritorno per una destinazione intercontinentale, altrimenti se la disponibilità economica è minore potete puntare su un viaggio in Europa o in Italia. Ben accetti sia i voli di linea che i voli low cost, perché per le donne viaggiatrici quel che conta è partire! Altrimenti, potreste pensare ad una esperienza insolita, un concentrato di emozioni: che ne dite di un volo in mongolfiera? O di una escursione in motoslitta sulle Alpi? E di una crociera in barca a vela tra le isole toscane? Trovate queste, e molte alte possibilità di esperienze insolite, sul portale Livenup, il “primo sito per vivere e regalare esperienze esclusive e originali” (ce ne sono davvero di curiose!).

Generalmente chi ama viaggiare apprezza anche la buona tavola, perché un Paese si conosce anche attraverso i suoi sapori! Tra le tante idee su cosa regalare alle viaggiatrici a San Valentino vi suggerisco di dare un’occhiata alle proposte di Gnammo, il portale del social eating dove cuochi non professionisti ed appassionati di cucina aprono le loro case ad ospiti altrettanto appassionati della buona tavola, proponendo dei menù tematici sempre molto curati. Il costo è spesso inferiore a quello che spendereste in una trattoria ed ogni cena diventa l’occasione per allargare il proprio giro di conoscenze.

Viaggiatrici sì, ma sempre donne e anche romantiche! Cosa c’è di più romantico di un fine settimana in un Castello? Su ICastelli.net potete scegliere, prenotare e regalare uno o più pernottamenti in uno dei tanti castelli italiani o europei presenti sul sito (ce ne sono diversi toscani – qualcuno lo conosco bene perché si trova non lontano da casa – e c’è anche un bell’assortimento di castelli e magioni scozzesi!). Chissà, magari in qualcuno c’è pure il fantasma incluso nel soggiorno!

Se invece volete scegliere un regalo utile e concreto, sono sempre molto validi gli accessori da viaggio come  zaini, kit beauty, borse multiuso, organizer da valigia: non sono mai abbastanza ed è bello variare. Io mi sono innamorata del SOS beauty kit da viaggio di Sephora (ora  è in offerta a 8 euro,  può essere un regalino da aggiungere ad un bel mazzo di fiori), che contiene l’indispensabile per le piccole necessità (1 mini limetta per unghie, 1 mini pinzetta, 1 specchietto, 2 elastici per capelli, 2 salviettine struccanti express occhi, 2 salviettine levasmalto express)

Sicuramente apprezzato il portadocumenti – porta soldi – porta telefono Zero Grid, da mettere al collo e nascondere sotto un maglione o una maglietta per evitare furti nei luoghi affollati o durante viaggi in luoghi poco sicuri, che può contenere passaporto, cellulare, denaro, carte di credito, biglietti aerei; è leggero ed ha il blocco RFID per evitare che vengano sottratti dati sensibili.

Altro regalo utilissimo per chi viaggia – forse non troppo romantico visto il genere ma il benessere vien prima di tutto: uno o più paia di calzettoni colorati Danish Endurance: sono a compressione graduata ma senza l’effetto “abbigliamento sanitario”, utilizzati anche da campioni olimpici e fanno una grande differenza se indossati durante i lunghi viaggi in aereo perché migliorano la circolazione ed evitano che si gonfino le caviglie (provati, funzionano!)

In ogni caso, anche alle viaggiatrici non dispiace ricevere in regalo cioccolato, anche solo una tavoletta simbolica: farete una sorpresa e un figurone con le tavolette di cioccolato personalizzate. Sul portale Troppotogo si possono infatti acquistare tavolette di cioccolato austriaco della Zotter Schokoladen Manufaktur GmbH di Riegersburg da personalizzare con scritte, foto, messaggi. Il cioccolato è prodotto artigianalmente e con cacao biologico del commercio equo (e questa in generale mi sembra un’idea molto carina, non solo per San Valentino!).

San Valentino!

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *