Acquisti di Provenza

     negozio1
Lo “charme” francese è unico. E’ quel “quid” particolare, quella capacità di trasformare oggetti semplici, abitudini quotidiane, in raffinate esperienze. E’ solo in Francia che un normale panino (in forma di sfilatino o frusta che dir si voglia) in una golosa baguette croccante; un prosaico cornetto in un croissant burroso e goloso ed una colazione in un sontuoso dejuner. Sarà l’aria diversa, sarà la pronuncia, così elegante e sofisticata con quelle “erre” lievi come piume, sarà la grandeur di chi ha dato vita ad una Rivoluzione che ha cambiato la storia d’Europa ma ogni cosa in Francia è affascinante. Ed in Provenza la “francesitudine” sembra raggiungere l’apice assoluto, perfino nell’allestimento delle vetrine dei negozi e nelle insegne, così vintage! E fare acquisti in Provenza è davvero una bella esperienza (forse un po’ meno per il portafogli…)!
negozio-2
Non importa che siano i negozi che si incontrano nelle strade caotiche delle città o le piccole botteghe con le vetrine che illuminano i vicoli dei borghi arroccati sulle colline, hanno sempre “qualcosa” di diverso che li rende unici e non esportabili in altre Nazioni. I negozi provenzali  attirano, come i fiori attirano le api, turisti in cerca di sensazioni visive e tattili da riportare a casa, per prolungare l’incanto della vacanza.
acartello
I negozi provenzali, con le loro insegne colorate e le scritte tracciate in calligrafie antiche, meritano un viaggio solo per fotografarli! Librerie, venditori di souvenir, pasticcerie e cioccolaterie, ma anche drogherie d’antan e panetterie. Infinita la merce in vendita nei mercati che in Provenza e nel Midí si svolgono settimanalmente. Cos comprare, cosa scegliere per tra i possibili acquisti in Provenza? Stoffe, tovaglie, saponi, sacchetti di lavanda, utensili e poteríe in ceramica, piccoli dipinti, patè e tapenade di olive da spalmare sul pane, borse e cappelli di paglia, oltre alla produzione agro-alimentare locale. Per scoprire dove e quando si tengono i mercati ed andare “a colpo sicuro”, sul sito di Provenza Francia trovate il calendario.
negozio-4
Nei mercati, oltre alla produzione agricola e casearia della Regione, ai tessili e ai dolci, non è difficile trovare in vendita il buon vino locale da riportare a casa (ma potete sempre andare a fare una degustazione direttamente nelle cantine – cercate i cartelli “Cave” o “Domain”). In Provenza il vino è una cosa serie ed è di qualità elevata. Quasi ovunque tra i campi ed i boschi di Provenza si nascondono i vigneti e Chateneuf du Pape, dove si produce uno dei vini più conosciuti a livello globale, è a pochi chilometri di distanza da Avignone.
achocol-C3-B2ate
Se invece del vino sono i dolci sono la vostra passione, ad Aix-en-Provence troverete in vendita, in negozi che sembrano usciti dal libro delle favole, i famosi Calissons, tipici pasticcini secchi a forma di losanga con una base di pasta di mandorle; se invece è il gusto salato quello che prediligete, dovette assolutamente programmare una visita alle saline di Agues Mortes, dove il fior di sale di Camargue è ricercatissimo da gourmet e cuochi stellati!
negozio-3
Claudia Boccini

5 Commenti

  1. Avatar
    Beat luglio 30, 2013

    Mamma mia….io dico sempre, da romana DOC, che se sei nata e cresciuta nella Capitale poche cose ti colpiscono davvero quando poi giri il mondo. Sì, ovviamente ti piacciono i panorami e i monumenti ma poche cose ti lasciano senza fiato. Ecco, Parigi mi lasció senza fiato e da allora spero ti ritornare in Francia…la Provenza poi l’ho sempre sognata…grazie per aver condiviso questo spicchio di paradiso…

    Reply
  2. Avatar
    Signorina Silvietta luglio 30, 2013

    Ma è bellissimo!!! Ogni negozio sembra una cartolina… la piramide di Macaron poi , a quest’ora mi fa venire la bava alla bocca…
    mai stata in provenza ma le tue foto mi fanno venire un bel pò dio voglia di andarci!

    Reply
  3. Avatar
    Lallabel luglio 30, 2013

    certo che se mi fai vedere queste immagini la voglia di andare in Francia sale!

    Reply
  4. Avatar
    Moky luglio 30, 2013

    Mai stata in Francia, ma vorrei tanto andarci…queste foto sono bellissime!

    Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *