Il Festival della Letteratura di viaggio 2014

Il Festival delle Letterature di Viaggio di Roma è un appuntamento che  chi ama viaggiare – o anche solo sognare di farlo, leggendo libri che parlano di viaggi – non dovrebbe assolutamente perdere.
 
Un evento che, per il settimo anno consecutivo, mette insieme i modi ed i mezzi usuali di interpretazione e rappresentazione della realtà (letteratura, teatro, fotografia, illustrazione, web, giornalismo e cinema) per raccontare il viaggio nelle sue infinite sfaccettature. Il viaggio assume contorni che mutano a seconda delle forme di narrazione utilizzate: visuale, testuale, emozionale.
Il Festival si terrà dal 25 al 28 settembre 2014 nello scenario usuale di Villa Celimontana di Roma, per l’esattezza presso il Palazzetto Mattei sede della Società Geografica Italiana, che verrà trasformato per l’occasione nella “casa del viaggio”.
 
Quest’anno il Festival sarà preceduto da una serie di appuntamenti pre-festival dal 18 al 24 settembre 2014, con eventi che si svilupperanno in diversi luoghi della città uniti  da un fil-rouge narrativo rappresentato dal viaggio inteso come incontro, scoperta, conoscenza, disposizione all’ascolto ed alla comprensione: dalla maratona dantesca che si “correrà” nel circuito delle Biblioteche di Roma, alle visite guidate delle case-museo degli scrittori del passato che hanno scelto Roma come loro musa ispiratrice; dalle passeggiate radioguidate seguendo tracce letterarie fino a scoprire i quartieri multietnici della Capitale ascoltando i racconti dei migranti.
A disposizione dei visitatori del Festival oltre quaranta momenti di incontro con gli autori, contest, premi e laboratori specialistici. Molto interessanti per chi ama raccontare i viaggi attraverso le parole e le immagini è il tradizionale “Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio“, tenuto da giornalisti e fotografi di rilievo nazionale nonché i due nuovi Laboratori sul documentario in viaggio e lo storytelling diffuso per blogger e narratori che descrivono il territorio laziale. Per i più piccoli un laboratorio dedicato: potranno scrivere, disegnare, leggere, ascoltare storie seguendo la trame delle Mille ed una notte. Tra le mostre correlate in programma, al Museo di Roma di Palazzo Braschi “Destination Hope”, curata dall’agenzia Parallelozero, dove i protagonisti sono i viaggi nel mondo per raccontare il diritto alla salute mentre al Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini è aperta al pubblico la mostra “Eritrea. Il Paese Rosso”. 

Durante il Festival a Villa Celimontana aprirà, presso il Portico del Palazzetto Mattei, uno Spazio Libri ed un Caffè Letterario, che proporrà catering realizzati con i prodotti coltivati nelle terre confiscate alla mafia o  da detenuti.
 
L’ingresso al Festival è gratuito per tutti gli eventi, con l’eccezione delle due mostre a Palazzo Braschi ed al Museo Pigorini. Per saperne di più e selezionare gli appuntamenti che più vi interessano, potete consultare il programma.
 
Informazioni utili:
Il Festival della Letteratura di Viaggio è a Roma, in Via della Navicella 12 (Villa Celimontana), a breve distanza dal Celio e dal Colosseo. Si può raggiungere con il bus n. 81 (fermata nei pressi) oppure con il tram n. 3 o la Metro B scendendo alla fermata Colosseo e proseguendo con una breve passeggiata a piedi.
Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *