Dormire a Tirano: il B&B Porta Bormina

bormina6

Ancora un post su Tirano e sul Trenino Rosso del Bernina ma soprattutto su un B&B bellissimo scoperto per caso, una casa dove sentirsi a casa, uno di quegli indirizzi da sussurrare a bassa voce agli amici più cari (e chi di voi ha la pazienza di leggermi, lo è di certo!). Perché è vero che per dormire a Tirano prima di prendere il Trenino Rosso del Bernina ci sono diverse possibilità, più o meno comode ed eleganti oppure spartane e a basso costo, sia nella zona del centro storico oppure nella parte più nuova della cittadina così come nelle frazioni vicine, ma di alloggi “con il cuore” ce ne sono pochi. E il B&B Porta Bernina è uno di questi.

Come sempre, per trovare un alloggio in qualsiasi parte del mondo basta andare su uno qualsiasi dei motori di ricerca specialistici (qualche nome? Oramai li conoscete bene anche voi: Booking, Expedia, Airb’nb, Trivago, Agoda, Opodo, HRS, tanto per citare i più noti), inserire date e disponibilità economica e vi apparirà una lista abbastanza nutrita di possibilità tra cui scegliere. E così abbiamo fatto anche noi per Tirano.

bormina7

Peccato che alcune proposte particolarmente graziose fossero davvero fuori budget, già piene oppure raggiungibili solo con un’autovettura e quindi non adatte a noi che eravamo in treno:  lo sapete, ho il pallino degli alloggi sorprendenti o comunque piacevoli perché sono dell’idea che sebbene sia vero che in viaggio si sta tutto il giorno fuori e si torna in hotel solo per dormire, è tuttavia spiacevole – dopo esser stati tutta una giornata in giro, ritrovarsi in un ambiente poco accogliente o, peggio, squallido e per nulla curato:  dettagli che possono incidere non poco sull’esperienza generale del viaggio.

bormina3

Insomma, ero quasi rassegnata a prenotare in uno degli hotel niente di che proposti dal classico Booking che – quanto meno – aveva il pregio di essere comodo in termini di distanza dalla stazione ferroviaria. Ma non riuscivo a convincermi e poiché sono una pervicace navigatrice della rete, non potevo credere che per dormire a Tirano non ci fossero altre alternative valide.

bormina5

Prima di gettare la spugna, ho provato ad andare oltre le prime pagine di Google e scorrere anche le successive, quelle che in genere nessuno di noi guarda con attenzione perché dopo pochi minuti ci stanchiamo. E, come spesso accade, la perseveranza ha dato i suoi (succosi) frutti: il bed & breakfast Porta Bormina, che trovate sul sito www.dormireatirano.it, non è linkato sui portali di intermediazione alberghiera (per libera e consapevole scelta, ho scoperto poi, e a mio parere è una scelta che paga in termini di qualità) e mi è apparso, fin dalla presentazione, rispondere a tutti i requisiti che cerco in genere in un hotel/B&B. Insomma: visto e prenotato, giusto i tempo di una mail!

bormina2

Il B&B Porta Bormina si trova nella Contrada Capo di Terra, esattamente accanto alla Porta da cui prende il nome ed è inserito in un edificio storico, probabilmente antecedente al 1400: mura spesse, architettura tradizionale valtellinese (una volta i piani superiori dell’immobile erano utilizzati come fienili), un piccolo cancello in ferro ingentilito da un esile albero di sambuco che in estate assicura frescura: appena entrati siamo rimasti sbalorditi, senza parole, tanta la cura e l’attenzione nell’arredamento e nei piccoli dettagli: un grande letto antico in ferro battuto, mobili in legno che richiamano la tradizione valligiana, tessili di pregio coordinati e cura meticolosa del particolare. In una parola, meraviglioso.

bormina8

Artefice di tutto ciò la gentilissima Renata, proprietaria ed architetto, che nel 2014 ha curato la completa ristrutturazione dei locali, dando risalto alle pareti di pietra a vista, privilegiando l’uso di materiali tradizionali e riuscendo ad armonizzarli con i rivestimenti moderni (mi è piaciuto moltissimo il bagno, molto elegante, con le pareti in marmorino). Renata è fantastica: appena arrivati abbiamo trovato ad aspettarci una magnifica torta di mele fatta da lei, ancora calda di forno, brochure e informazioni su Tirano, in bagno un cestino con un assortimento infinito di prodotti per il bagno.

bormina1

Per la colazione abbiamo trovato il tavolo già allestito, con tovagliette, piatti e tazze di ottima fattura, frutta fresca (le mele della Valtellina!), biscotti, fette biscottate, marmellate ed in frigo latte di mucca e di capra, yogurth, succo di mela. Prodotti della Valtellina, appunto, perché al B&B Porta Bormina si promuove, per quanto possibile, la produzione del territorio, la genuinità ed il biologico.

bormina10

Il giorno successivo Renata ha provveduto a riordinare il B&B con meticolosità, a preparare il tavolo per la colazione della mattina successiva, addirittura abbiamo trovato le valigie ordinatamente riposte nell’armadio! Insomma, è bastato davvero poco per renderci conto di aver trovato un piccolo gioiello preziosissimo, dove ci siamo davvero sentiti a casa ed anche molto, molto coccolati.

bormina9

Il B&B Porta Bormina è un monolocale indipendente, con un angolo cottura attrezzato con piastre elettriche, forno a micro-onde e frigorifero, un ampia stanza dove si trova il letto matrimoniale, un divano letto per due persone ed anche una bella culla Stokke nel caso gli ospiti abbiano bimbi. Il bagno è moderno, con doccia ampia e per i bimbi piccoli è disponibile il fasciatoio. In totale sono 45 metri quadrati di bellezza vera.

Il costo? Abbiamo pagato 140€ per due notti, quindi 35€ a persona. Assolutamente ben spesi!

bormina4

 

B&B Porta Bormina

Via Porta Bormina, 9 – cap. 23037 Tirano (SO)

per informazioni portabormina@dormireatirano.it

          borminaa12

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *