Tokyu Stay Shimbashi un ottimo hotel a Tokyo

Anziché parlarvi dettagliatamente dei quattro hotel che abbiamo utilizzato nel corso dell’ultimo viaggio in Giappone (uno a Tokyo, uno a Beppu, uno a Fukuoka ed infine ancora uno a Tokyo) ho deciso di presentarvi approfonditamente solo l’hotel Tokyu Stay Shimbashi, la struttura alberghiera dove abbiamo soggiornato per tre notti all’arrivo a Tokyo mentre per gli altri vi fornirò solo alcuni cenni, in quanto pur essendo hotel validi e quasi sempre con un buon rapporto qualità prezzo, a mio parere non sono poi  così superlativi come appunto il Tokyu Stay Shimbashi, uno dei migliori tra tutti quelli in cui abbiamo alloggiato nel corso dei viaggi fatti in Giappone.

Premessa d’obbligo: nessuno ci ha offerto gratuità o sconti per alloggiarvi ne’ tanto meno abbiamo avuto sollecitazioni a scrivere questo post: è veramente frutto del nostro apprezzamento per una struttura nuova che mette insieme qualità, ottima posizione, camere piacevoli e ben accessoriate. Insomma, un indirizzo che consiglieremmo tranquillamente agli amici più cari senza paura di sbagliare!

L’hotel Tokyu Stay Shimbashi fa parte della catena di hotellerie Tokyu Stay: nella capitale giapponese ci sono ben 17 strutture sotto questa insegna, tutte caratterizzate dallo stile essenziale e fresco degli arredi e dalla disponibilità di camere di buona metratura, accessoriate e sicuramente più ampie di tante che abbiamo utilizzato (all’incirca 20 mq.). Ovviamente, a maggiori metri quadrati corrisponde un maggior costo, comunque sempre non eccessivo (noi per 3 notti in un camera grande con cucina abbiamo speso in due l’equivalente di 300€).

Tokyu Stay Shimbashi

Tokyu Stay Hotel Shimbashi – ph. credit sito hotel

L’hotel è stato inaugurato nel 2014, ha oltre 220 camere e si trova in una posizione ottimale per chi atterra sia all’Aeroporto di Tokyo Narita (da dove si può prendere il treno Keisei Skyliner fino alla stazione di Ueno, da qui prendere la linea metro gialla Ginza Line e scendere a Shimbashi, circa 70 minuti oppure direttamente il Narita Express, che ha una fermata a Shimbashi) sia per chi atterra a Tokyo Haneda (da qui si prende la Monorail fino al capolinea di Hamamatsucho e da qui la Jamanote Rail fino a Shimbashi, circa 30 minuti). Dalla stazione di Shimbashi, da cui partono numerose metropolitane e linee ferroviarie, l’hotel dista a piedi 10 minuti, tempo calcolato con valigie al seguito.

Il Tokyu Hotel Shimbashi affaccia sulla Kanfuta Street, via di scorrimento che però non crea problemi di rumore in quanto le camere sono ben insonorizzate. La reception è aperta 24 ore al giorno, gli addetti sono molto gentili e nella piccola hall allestita con arredi di design ci sono numerosi espositori di opuscoli con mappe e informazioni, un distributore di bevande a gettone e perfino una macchina per caffè Lavazza, a disposizione gratuita dei clienti ad eccezione delle ore della colazione. Per chi va di fretta, ci sono due macchine per il check-in ed il check-out automatico. Il wi-fi è gratuito in tutta struttura ed è molto veloce. E’ possibile lasciare i bagagli in deposito nel caso si debba prendere un volo o un treno dopo il check-out.

Tokyu Stay Shimbashi

Tokyu Stay Shimbashi – la nostra camera

Le camere sono – come accade di consueto in Giappone per questo genere di hotel, che si possono definire ‘business‘ – accessoriate di tutto ciò può essere utile a chi si trova lontano da casa (ne avevo già parlato in un post precedente). Ecco ciò che abbiamo trovato nella nostra camera, oltre ad un piccolo angolo cottura super accessoriato (pentole, posate, piatti, sapone per stoviglie, spugne) che però si trova solo nelle stanze più grandi: un televisore LCD 32 pollici, un frigorifero di piccole dimensioni, il micro-onde, un bricco bollitore, lo stirapantaloni, l’umidificatore per ambienti, la  lavatrice – asciugatrice, un calzascarpe, la sveglia, una bottiglietta di spray deodorante per tessuti, una scatola di fazzolettini di carta, un blocco ed una penna, ciabattine da camera e ciabatte per il bagno, pigiamini di cotone; nel bagno, oltre al’immancabile wc con tavoletta multifunzione, una vasca con doccia, asciugamani e accappatoi di morbida spugna, flaconi di dimensioni generose di shampoo, bagnoschiuma, balsamo e sapone per le mani. Vi è la possibilità di regolare autonomamente la temperatura della stanza (c’è  il condizionatore). Come quasi sempre accade, l’armadio è ridotto ai minimi termini (ci entravano solo i cappotti, per il resto abbiamo lasciati tutto in valigia).

Più simile a quella di un residence che non a quella di un hotel tradizionale la politica di pulizia delle camere: il riassetto approfondito delle camere non avviene tutti i giorni come in un normale hotel ma una volta per settimana, tuttavia se i soggiorno è inferiore a 6 giorni è previsto quotidianamente il cambio degli asciugamani e dei pigiami, il riordino del set da bagno, la pulizia dei cestini.

Fa parte del Tokyu Hotel Shimbashi anche il ristorante “Italia Bar & Restaurant Albergo” (scritto proprio così), dove viene servita la colazione del mattino: la colazione a buffet a mio parere è piuttosto cara (tra i 1.200 ed i 1.500 yen), soprattutto rapportata al costo di un pranzo o di una cena economici per cui abbiamo preferito risolvere questo pasto acquistando tutto il necessario in uno dei tanti mini supermercati di quartiere (ve ne sono almeno 3 negli immediati paraggi, sia Family Mart che Seven Eleven) ed utilizzando la mini cucina che avevamo a disposizione.

Il valore aggiunto di questo hotel è il quartiere – vivace, pieno di negozi e centri commerciali – nonché la posizione strategica per raggiungere ogni angolo di Tokyo utilizzando la metropolitana (linea gialla Ginza e rosa Asakusa) e i treni della linea circolare Yamanote Line ed è circondato da piccoli ristorantini dove cenare: a Shimbashi, a 10 minuti a piedi dall’hotel,  c’è l’Izakaia specializzata in gustosissimi Gyoza dove abbiamo cenato due sere su tre.

Informazioni utili:

Tokyu Stay Shimbashi, 4-23-1, Shimbashi, Minato-ku, Tokyo 105-0004, tel. +81-(0)3-3434-8109

  access_img01
Claudia Boccini

2 Commenti

  1. Avatar
    La Folle marzo 13, 2017

    Sto cercando un hotel a Tokyo proprio in questi giorni, quindi post strautile! Ma i “pigiamini”?!

    Reply
    • Avatar
      Claudia Boccini marzo 13, 2017

      I pigiamini sono un classico degli hotel business giapponesi! In pratica trovi sul letto un pigiama in cotone o talvolta una yukata, una sorta di kimono leggero, da indossare in camera. E vengono cambiati tutti i giorni! :)

      Reply

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *