Il delizioso Hotel Borgo Antico di Como

Como Borgo Antico 2

Como . il Duomo e il Teatro Sociale

E’ sempre un piacere tornare a Como, anche se questa volta ci sono tornata da sola (Francesco aveva impegni), in quella che è stata una vera toccata e fuga di un paio di giorni in occasione dell’incontro organizzato dall’Associazione italiana travel blogger, in cui è stato fatto il punto sulle attività dell’Associazione, si sono svolti due momenti formativi sulle tecniche fotografiche – uno sulla cosiddetta street photography (la fotografia di strada, quella che cattura immagini e situazioni cogliendole dal quotidiano) ed uno sulla rielaborazione dei flussi fotografici tramite il software Lightroom – e c’è stato un immancabile, meraviglioso momento conviviale ospiti della meravigliosa Villa Lario di Pognana (non esagero quando dico meravigliosa, date un’occhiata alle foto seguendo il link!), un resort elegantissimo ed esclusivo di cui vi parlerò a breve. Ho volutamente specificato che Francesco non mi ha accompagnato nel viaggio a Como perché ciò ha comportato la valutazione ancora più attenta di una struttura alberghiera dove soggiornare per i due giorni nella città lariana (in questo caso, la scelta è caduta sul delizioso Hotel Borgo Antico) che garantisse tutti i requisiti che ritengo indispensabili e imprescindibili quando mi trovo a viaggiare da sola.

Borgo Antico 3

Hotel Borgo Antico – Como (foto Booking)

Quali sono questi ‘indispensabili requisiti‘?

  • essenziale la vicinanza al centro cittadino;
  • distanza ravvicinata delle fermate dei bus urbani e dai posteggi taxi, in modo da garantire autonomia di spostamenti;
  • in questo specifico caso (a Como sono arrivata con il treno), stazione ferroviaria a distanza di passeggiata o comunque raggiungibile in poco tempo;
  • la presenta di negozi e servizi nei paraggi;
  • ristoranti e/o locali in zona dove poter cenare
  • visto che anche l’occhio vuole la sua parte, le camere dell’hotel devono essere ben arredate;
  • kit beauty ben accessoriato;
  • disponibilità di wi-fi;
  • reception aperta 24 ore;
  • la possibilità di chiudersi in camera con sicurezza;
  • non ultimo, costo del pernottamento accettabile.
Borgo Antico 4

Hotel Borgo Antico – Como (foto Booking)

Dopo un’attenta selezione, che ho fatto su Booking e sui diversi portali di ricerca alberghiera, ho trovato tutti i requisiti che cercavo nell’Hotel Borgo Antico: un hotel piccolo, con non molte camere ma molto ben posizionato visto che si trova a 400 metri dalla stazione e altrettanto dal centro cittadino di Como. E’ classificato con 3 stelle ma ne potrebbe tranquillamente meritare 4 per quanto è curato!

Como Borgo Antico 6

Como – botteghe in via Borgo Vico

La strada su cui si trova – Via Borgo Vico, mi piace questo nome, perché è proprio adatto al luogo! – ricorda la via principale di un paese lombardo e  non sembra nemmeno di essere a Como, sebbene il centro sia appunto poco distante. Sulla strada dell’hotel ci sono caseggiati bassi, vecchi laboratori artigianali e alcune botteghe storiche che è un piacere fotografare ma non mancano nemmeno esercizi commerciali di stile contemporaneo. Io avevo la colazione inclusa nel pernottamento, ma nel caso voleste fare altrimenti o concedervi una pausa caffè o uno spuntino, a breve distanza dall’hotel ci sono bar, una pasticceria ed un forno con tante proposte golose.

Como Borgo Antico 5

Como – botteghe in via Borgo Vico

L’edificio dove si trova l’hotel Borgo Antico si riconosce perché ha un intonaco rosso mattone e la porta di ingresso è sormontata da un portale in pietra a volta, che fa intuire che la struttura ha una storia da raccontare. Intuizione confermata una volta che si entra nella piccola hall, con muri di pietra a vista e soffitto con massicce travi di legno. Gentilissimi gli addetti alla reception (il check-in è molto rapido, giusto il tempo di fare una fotocopia al documento di identità) e un volta aperta la porta della camera mi sono trovata in quello che sembrava un jardin d’hiver: pareti, tendaggi e mobilio sui toni del panna e del verde, il letto e gli arredi in ferro battuto mentre l’armadio bianco era decorato con volute e fregi verdi.

Borgo Antico 5

Hotel Borgo Antico – Como (foto Booking)

Da sottolineare: niente moquette (evviva!) ma pavimento in ceramica che richiama l’aspetto del parquet. In totale contrasto in vece il bagno: nuovo, pulito e soprattutto moderno, con una grande doccia con il piatto in pietra e  luci a led colorate, mentre il lavabo incassato, con porta asciugamani in ferro battuto, riprende lo stile generale dell’hotel, lieve e piacevolmente accogliente. A proposito: il kit beauty è davvero ben rifornito, c’era perfino la crema per le mani!

Como Borgo Antico 1

Como – Porta Torre

Pulizia eccellente, ottima accoglienza, stanza gradevole e silenziosa. Che altro poter desiderare? Ah, sì, una buona colazione! L’hotel Borgo Antico di Como vince anche su questo: nella sala colazione (vedete qui sopra la foto) tanti tavolini tipo bistrot, e una selezione di cornetti, torte, yogurt, biscotti, cereali, uova, frutta fresca ed anche un piccolo angolo con formaggio e affettati per chi ama fare colazione salata. Il caffè o il cappuccino sono preparati al momento con la macchina da bar professionale (quindi niente brodaglia marrone chiamata impropriamente caffè, come accade in taluni hotel!) ed io ho anche potuto chiedere un ‘intero bricco di caffè americano, con cui amo far colazione!

Como Borgo Antico 3

Il costo dell’hotel è assolutamente corretto per la qualità della struttura: io ho speso per 2 notti in una stanza doppia uso singola € 135, con colazione inclusa (ma era inizio marzo ed era bassa stagione, qui sotto i riferimenti della mia prenotazione).

Borgo antico

Informazioni utili (il link porta a Booking, da cui ho tratto alcune foto)

Hotel Borgo Antico, via Borgovico 47, 22100 Como. Telefono 031.3380150

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *