Frantoi Aperti 2014: sapori d’Umbria

15a

 

 

In Umbria il pane senza sale è il complemento ideale dell’olio che si produce sulle colline: l’olio extravergine d’oliva umbro DOP profuma di erbe e di fiori, ha sentori di panna e di fieno, porta con sé la ricchezza della terra e la sapienza dell’uomo. L’olio è da sempre un prodotto prezioso: sacro addirittura. Nei secoli scorsi una famiglia poteva dirsi ricca se nella sua dispensa aveva olio, sale e farina: bastavano questi tre ingredienti per tener lontano il timore di soffrire la fame.

 

Dai primi di novembre le colline umbre entreranno in fermento, le reti verdi copriranno i terreni in attesa di contenere le olive raccolte, le scale si protenderanno tra i rami e i frantoi torneranno in funzione a ciclo continuo, per ricevere il nuovo raccolto e trasformarlo in oro liquido.

E per la XVI^ edizione tornerà, diffusa su tutto il territorio umbro dal 1° al 30 novembre 2014, la manifestazione Frantoi aperti, nata per la promozione dell’olio di oliva extravergine DOP dell’Umbria. Ben 5 week-end in cui si potrà “andar per frantoi”, visitando borghi arroccati sulle colline, scoprire abbazie e castelli, assistere a concerti, partecipare a rivisitazioni tradizionali, passeggiare lungo sentieri che costeggiano gli uliveti secolari. Ed, ovviamente, degustare l’olio nuovo ed i prodotti caratteristici della gastronomia umbra, che può annoverare tra le sue tipicità funghi, tartufi, formaggi, legumi ed insaccati.

 

Sarà l’Umbria minore la protagonista della manifestazione, assieme alle più note città di Assisi, Foligno e Spoleto. Borghi talvolta minuscoli, che sulla mappa geografica son solo un puntino, apriranno le porte ai visitatori, offrendo loro il meglio della cultura umbra e della produzione olearia. In questi piccoli nuclei urbani, dove le capacità agricole si tramandano di padre in figlio, i frantoi producono olio destinato alle tavole degli intenditori o ad arricchire di aromi e sostanza i menù raffinati dei grandi chef. Ma anche a rendere speciali i vostri piatti!

 

Entrare in un frantoio in piena attività è un’esperienza che tutti, almeno una volta, dovrebbero provare: la concitazione dei produttori, il via vai dei trattori che svuotano le casse piene di olive, il rumore assordante delle macine – oggi per lo più meccaniche ma in Umbria ancora si trovano grandi mole di pietra – lo stordimento sensoriale che assale quando si assaggia l’olio appena prodotto, magari accompagnato da una fetta di pane tostata al fuoco dei camini.

 

Il profumo del pane e dell’olio appena spremuto inebriano e richiamano alla memoria sensazioni ancestrali, i due elementi – uno solido ed uno liquido – si esaltano vicendevolmente. Talmente semplici ed essenziali da diventare simboli liturgici: se il pane è simbolo di desco familiare, di condivisione e di rinnovamento, l’olio è sinonimo di ricchezza e di sapienza.

 

Il programma di Frantoi Aperti diventa ogni anno più ricco, coinvolge nuove realtà territoriali e propone offerte diversificate (per saperne di più, è bene consultare il programma, aggiornato continuamente), quindi prendete l’agenda, segnatevi le date e non abbiate timore per gli alloggi: sono previsti pacchetti all inclusive in hotel ed agriturismi!

 

1 e 2 novembre:

Assisi: UNTO (Unesco, Natura, Territorio e Olio) ad Assisi

Giano dell’ Umbria: la Mangiaunta

Piegaro: Il territol’Olio di Piegaro

Spoleto: Frantoi Aperti a Spoleto

Trevi: Festivol tra olio arte musica e papille

 

8 e 9 novembre 2014

Assisi: UNTO (Unesco, Natura, Territorio e Olio) nei castelli del territorio

Castel Ritaldi: Frantotipico 2014

Foligno: olio nuovo & Miele in Umbria

Spoleto: Frantoi Aperti a Spoleto

 

15 e 16 novembre 2014 

Assisi: UNTO (Unesco, Natura, Territorio e Olio) nei castelli del territorio

Campello sul Clitunno: Festa dei Frantoi

Passignano sul Trasimeno: oliAmo

Spoleto: Frantoi Aperti a Spoleto

week.end 22 e 23 novembre 2014

Assisi: UNTO (Unesco, Natura, Territorio e Olio) nei castelli del territorio

Magione: Olivagando

Spello: L’Oro di Spello e 53° Festa dell’Olivo e sagra della bruschetta

Gualdo Cattaneo: Sapere di Pane sapore di olio, bianco e verde tra i castelli

Spoleto: Frantoi Aperti a Spoleto

Valtopina: Mostra Mercato del Tartufo e dei prodotti tipici di Valtopina

 

29 e 30 novembre 2014

Assisi: UNTO (Unesco, Natura, Territorio e Olio) nei castelli del territorio

Attigliano: Maratona dell’Olio V° edizione

Castiglione del Lago: Festa dell’ Olio

Giano dell’ Umbria: Le Vie dell’Olio e la Festa della Frasca

Spoleto: Frantoi Aperti a Spoleto

Valtopina: Mostra Mercato del Tartufo e dei prodotti tipici di Valtopina

 

* * * * *

Due blogger, due visioni, un territorio: anche quest’anno i nuovi media supporteranno la comunicazione di Frantoi Aperti, in un format che prevede la partecipazione di due blogger per ogni territorio coinvolto, di cui uno “local” con il ruolo di padrone di casa che accompagnerà il blogger ospite proveniente da altre Regioni d’Italia, raccontando la “sua” Umbria e proponendo itinerari alternativi.

 

Ed anche quest’anno, dopo l’edizione del 2013, la Bussola e il Diario sarà in Umbria per Frantoi Aperti!

 

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *