Paolo Rumiz e la via Appia ritrovata

Il prossimo 9 giugno verrà inaugurata a Roma, presso l’auditorium Parco della Musica, la mostra fotografica documentaria e multimediale “L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi”, che testimonia e racconta l’itinerario percorso nell’estate del 2015 dal giornalista, viaggiatore e scrittore Paolo Rumiz insieme ai compagni di strada  Riccardo Carnovalini, Alessandro Scillitani e Irene Zambon.

Un itinerario lungo 611 chilometri e 29 giorni, in cui hanno ricostruito il percorso integrale della Regina Viarum, in parte dimenticato o abbandonato, passando attraverso città, paesi, ambienti naturali capaci di generare grandi emozioni ma anche verificando di persona incuria e devastazioni. La via Appia è a tutti gli effetti la progenitrice delle grandi vie europee, che connetteva – ed ancora capace di connettere – il Levante mediterraneo ed il Sud d’Italia con la Capitale.

Nel corso del cammino, percorso rigorosamente a piedi, zaino in spalla, Rumiz e compagni – e tutti gli altri che lungo la strada si sono uniti al suo cammino – hanno attraversato il Lazio, la Campania, la Basilicata per arrivare infine in Puglia e lungo il tragitto tante sono state le foto scattate, innumerevoli i video e gli articoli pubblicati sul quotidiano La Repubblica con cadenza giornaliera, raccontando attraverso le parole e le immagini un’Italia spesso dimenticata, comunque minore.

640px-Rome_Via_Appia_Antica_13-01-2011_13-21-18

By Paul Hermans – Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=12709290

La mostra di Roma consente a tutti i visitatori di rivivere questo viaggio epico attraverso le foto scattate on the road da Riccardo Carnovalini  ed integrate da istantanee tratte dai video di Alessandro Scillitani oltre ad un reportage specifico realizzato dal fotografo e giornalista Antonio Politano. I testi e le didascalie, ovviamente sono di Paolo Rumiz. L’idea condivisa che nasce a corollario del viaggio lungo l’antica via Appia è di rendere il percorso stabile, tracciarlo, per dar vita ad un itinerario laico da percorrere con lo spirito dei viandanti, lo stesso con cui si percorre la Francigena.

Una mostra fotografica ma soprattutto una mostra di viaggio per chi vuole scoprire (o riscoprire) un’Italia rurale e dimenticata, attraversando i Colli Albani e poi oltre verso i Monti Lepini ed Ausoni, i luoghi della Campania Felix, il Sannio, le immense distese di grano della Basilicata fioad arrivare alle coste del Mediterraneo.

Informazioni utili:

L’Appia ritrovata. In cammino da Roma a Brindisi” – Auditorium Parco della Musica – Viale Pietro de Coubertin – 00196 Roma

Ingresso gratuito dal 9 al 12 giugno, in occasione della tappa romana della manifestazione organizzata dal quotidiano La Repubblica “La Repubblica delle idee” , dal 13 giugno ingresso 10€ (previste riduzioni)

La mostra sarà inaugurata il 9 giugno 2016 alle 18.00 in occasione della manifestazione  “La Repubblica delle idee”. La mostra proseguirà poi fino al 18 settembre 2016, con orario di apertura dalle 12.30 alle 20.30. Resterà invece chiusa dal 1° al 28 agosto 2016, in concomitanza con la chiusura estiva dell’auditorium.

 In occasione dell’inaugurazione, verrà presentato il volume di Paolo Rumiz “Appia, edito da Feltrinelli Editore mentre l’11 giugno  2016 alle ore 21.00 in anteprima nazionale il film in versione cinematografica di Alessandro Scillitani “Il Cammino dell’appia Antica”, prodotto per Artemide Film.

Collegato alla mostra, il Laboratorio di Scrittura e Fotografia in Viaggio di Antonio Politano (17 giugno 2016 dalle 18,00 alle 20.00 e 18 giugno 2016 dalle 9.00 alle 13.00).

Per ulteriori informazioni:  tel. 06.80241281 – sito web www.auditorium.com

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *