Estate romana, ferragosto romano

Finalmente dopo oltre 40 giorni di temperature al limite della sopportazione si respira: non so da voi,  ma qui a Roma il caldo è stato impietoso, l’asfalto ribollente, il cemento dei palazzi incandescente e perfino il termometro che ho in casa ad un certo punto ha alzato bandiera bianca e, raggiunta la temperatura di 39°, ha deciso di chiudere per ferie. Beato lui, perché noi per quanto riguarda ferie, vacanze, periodi di riposo abbiamo già dato e per il momento li possiamo solo sognare (ma tranquilli, ne approfittiamo per progettare gli itinerari prossimi venturi dell’autunno: ecchè, rinunciamo ai nostri viaggetti?). In ogni caso, se la temperatura si mantiene non dico fresca, ma almeno accettabile, possiamo finalmente dare un senso a questa nostra estate romana e godere delle tante iniziative che ci sono in giro per la città anche nella settimana ferragostana.

Come già vi raccontavo nel precedente post  con i 10 consigli su cosa fare a Roma in estate, a meno che non vogliate restare chiusi in casa, nella Capitale non mancano di certo iniziative e possibilità per svagarsi. Quel che è più è difficile, lo riconosco perché in parte mi ci ritrovo anche io, è vincere la pigrizia di vestirsi ed uscire, soprattutto dopo una giornata di lavoro o comunque fuori casa. Ma l’estate romana fatta di eventi ed appuntamenti culturali, c’è.

Intanto a Ferragosto, che fino a qualche decennio era un periodo in cui la chiusura totale della città costringeva a studiare – con mesi di anticipo –  strategie di sopravvivenza urbana, saranno aperti sia il 15 che il 16 agosto fino alle 23.00 i Musei Civici, il Palazzo delle Esposizioni, le Scuderie del Quirinale.

Anche il cinema  non va del tutto in vacanza e sono garantite le proiezioni cinematografiche nelle arene urbane dell’estate romana (Ostia, Isola Tiberina, Casa del Cinema, Piazza Vittorio, Garbatella, Cinecittà, Villa Lazzaroni, Casa del Cinema).

La musica di Ferragosto e dell’estate romana risuona con le note del jazz (Casa del Jazz, concerto del 15 agosto ore 21.00 ad ingresso libero) mentre prosegue la programmazione della shakespeariana Molto rumore per nulla al Silvano Toti Globe Theatre – il teatro estivo a Villa Borghese che mette in scena le opere di Shakespeare in un contesto particolarmente scenografico.

Per chi invece ha voglia di fare una passeggiata serale riscoprendo il fascino del fiume di Roma, le banchine del Tevere, per il 13° anno, ospitano Lungo il Tevere…Roma, manifestazione che unisce cultura, divertimento, musica classica, jazz e della tradizione romana lungo il tracciato che va da Ponte Sublicio a Ponte Sisto. Senza Tevere, non sarebbe estate romana, come ci insegnano i tanti film anni ’50 della cinematografia romana (su tutti, “Poveri ma belli“).

La manifestazione apre i battenti ogni giorno (Ferragosto incluso) a partire dalle 19.00 fino al 31 agosto. L’ingresso è libero e insieme a gazebo prettamente commerciali, sono previsti spettacoli e concerti di buon livello con musica classica, jazz e della tradizione romana  – tra l’altro, sono in calendario concerti a cura del Conservatorio di Santa Cecilia – mostre d’arte permanenti degli artisti Alba Gonzales, Renzo Mezzacapo e Karen Thomas, reading di lettura al Caffè letterario, eventi di solidarietà (per la prima volta hanno un loro gazebo anche i Frati Minori Conventuali, che promuovono la loro attività missionaria) e v è la possibilità di cenare in uno dei numerosi bistrot.

mappa4aggiornata-1024x668

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *