Good Morning Sibillini!

Dopo i terremoti del 2016, che hanno colpito duramente Lazio, Marche ed Umbria, i piccoli borghi del Monti Sibillini – una zona d’Italia famosi per la sua bellezza mozzafiato, per panorami emozionanti e per essere un luogo in cui la natura è incontaminata – hanno davvero tanta voglia di ripartire! Per promuovere la valorizzazione e la rinascita del territorio, nonché supportare le realtà agricole e artigianali del territorio, l’Ente Parco dei Monti Sibillini – che si estende tra le provincie di Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Perugia – si è fatto promotore di un progetto diffuso che è anche una vetrina di saperi e di sapori che coinvolge i diversi Comuni che fanno parte del Parco stesso. Attraverso l’evento Good Morning Sibillini, iniziato ad ottobre 2017 e che proseguirà, tranne un periodo di sosta invernale, fino a maggio 2018 .verranno proposte attività (gratuite) adatte a tutte le età, laboratori nelle aziende agricole, degustazioni degli eccellenti prodotti locali, escursioni in bicicletta, trekking adatti alle famiglie, visite guidate per raccontare la storia e far conoscere i tesori di questo incantevole angolo del nostro Paese. Insomma, Good Morning Sibillini è un vero e proprio invito, caloroso e accogliente, a salire in auto e raggiungere i Sibillini per andare alla loro scoperta!

Perché se è indubbio che gli eventi sismici hanno causato danni notevoli ad alcuni edifici, strade e sentieri, lo spirito  di rinascita e di ‘normalità‘ di queste terre indomite è ancora forte: da sempre i Sibillini possiedono una speciale magia fatta di grandi panorami, alte vette, boschi incantati, gastronomia eccellente, rispetto delle tradizioni. E tra i Monti Sibillini si incontrano luoghi speciali e storie incantate: sapevate ad esempio che nel territorio del comune di Montemonaco c’è la Grotta della Sibilla, che in questi luoghi sono vissuti monaci, eretici e templari e che nel periodo dell’inquisizione molti uomini e donne accusati ingiustamente di stregoneria perché erboristi, speziali o alchimisti venivano a rifugiarsi tra questi monti?

Ma la magia vera, quella che fa gridare a voce piena Good Morning Sibillini augurando a tutto il territorio un risveglio  rapido dall’incubo del terremoto, è che nonostante tutto il dolore patito lo spirito di queste terre è rimasto intatto, e gli uomini e le donne che vi abitano sono più che pronti a ripartire con nuovo slancio. Forse, adesso, tocca davvero a noi dare loro una mano: partecipando agli eventi, apprezzando le produzioni ed i sapori locali, facendoci promotori delle possibilità e delle attrattive turistiche. E credendoci, esattamente come ci credono coloro che nei Sibillini ci vivono.

Gli appuntamenti di Good Morning Sibillini di sabato 11 novembre e domenica 12 novembre  2017 sembrano fatti apposta per mostrare quanto di meglio possono offrire i Sibillini: il fulcro delle attività organizzate dall’Ente Parco sarà il comune medievale di Amandola (sotto trovate la locandina con il programma dettagliato dei due giorni) dove sono state organizzate passeggiate, pedalate e degustazioni. Dopo lo stop invernale – sui Sibillini l’inverno è il paradiso per chi fa trekking con le ciaspole ed i borghi nella notte assomigliano a tanti piccoli presepi- il progetto e le attività riprenderanno a febbraio in uno dei Comuni umbri del Parco, Norcia.

A proposito di cibo e degustazioni, il territorio dei Monti Sibillini è rinomato per la gastronomia è eccellente: legumi coltivati in quota, funghi e tartufi prelibati, allevamenti che beneficiano di pascoli incontaminati, formaggi saporiti e affinati in grotte e cantine, acqua pura e aria frizzante contribuiscono alla bontà dei piatti cucinati con amore e per tutti i cultori della buona tavola sempre l’11 ed il 12 novembre, ad Amandola, ci saranno le giornate conclusive della XX^ edizione di Diamanti a Tavola, la mostra mercato dei prodotti tipici e dei Sibillini dove si potrà assaggiare ed acquistare il pregiatissimo tartufo bianco, una delle eccellenze dei Sibillini (qui trovate il programma completo).

programma

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *