Alleanza SkyTeam per volare con 19 compagnie aeree mondiali

Nel corso dell’evento SkyTeam, ho avuto modo di conoscere meglio la missione di questa poderosa Alleanza di 19 compagnie aeree che tutte insieme garantiscono una “un’esperienza di viaggio ininterrotta“, mettendo a disposizione dei clienti che volano frequentemente (i cosiddetti frequent flyers) o che utilizzano determinate classi di viaggio una serie di benefici come percorsi prioritari, agevolazioni in termini di riconsegna bagagli, lounge dove rifocillarsi o riposare in attesa di coincidenze, accumulo di miglia premio. Con Francesco abbiamo avuto modo di provare personalmente i vantaggi in occasione di due viaggi in cui ci siamo regalati (erano viaggi legati a compleanni e ricorrenze speciali) un upgrade alla classe business e ci tengo a sottolineare che i voli sono stati completamente pagati da noi e nulla ci è stato regalato. Voglio quindi raccontarvi la mia personale, positiva  esperienza come cliente che ha potuto usufruire dei numerosi vantaggi previsti viaggiando, in tempi diversi, con due compagnie che fanno parte dell’Alleanza SkyTeam, la prima volta in un volo intercontinentale con destinazione Tokyo e la seconda su un volo nazionale assai più breve: in linea generale, abbiamo potuto provare ed approvare un insieme di facilitazioni che rende il ‘sistema SkyTeam’ apprezzatissimo da chi viaggia di frequente. E, alla fine, del post, trovate anche qualche consiglio per sfruttare al meglio le opportunità che offre il programma di accumulo miglia.

Va chiarito subito che la qualifica di passeggero SkyTeam viene attribuita in automatico ai clienti che scelgono di volare in prima classe e in classe business ma ciò che è davvero interessante è che la qualifica  viene concessa anche ai frequent flyers delle diverse compagnie che fanno parte dell’Alleanza, anche se volano in economy class, in due diversi livelli, Sky Team Elite e SkyTeam Elite Plus, che vengono attribuiti in base alla tipologia di viaggi effettuati. Un passeggero SkyTeam è super coccolato fin dal suo arrivo in aeroporto: in oltre 1.000 scali aeroportuali sparsi in tutto il mondo troverà ad aspettarlo banchi di accettazione dedicati riconoscibili perché hanno davanti una passatoia rossa, un red carpet per fare rapidamente il check-in e lasciare i propri bagagli, a cui – se ha la qualifica SkyTeam Elite Plus –  oltre alla consueta etichetta di destinazione verrà applicato anche un adesivo rosso con la scritta “priority”. I bagagli verranno infatti sbarcati per primi riducendo non poco il (noioso) tempo di attesa ai nastri di riconsegna. Vi dico la verità: a Tokyo quasi non ci credevo che la mia valigia sia comparsa tra le prime sul nastro dei bagagli!

Ma i vantaggi non finiscono qui: anziché mettersi in fila ai controlli di sicurezza insieme a tutti gli altri passeggeri in partenza, un cliente SkyTeam Elite Plus viene indirizzato ad una corsia preferenziale, dove potrà sottoporsi ai controlli ed allo scanner velocemente e con ogni attenzione. Insomma, non solo tanti sorrisi e gentilezze, perché se non ci sono problemi di sorta (tipo monetine lasciate inavvertitamente nelle tasche dei pantaloni che fanno suonare a più non posso il metal detector!) realmente in 2 minuti si passano i varchi, senza alcuno stress da ommioddio mi devo sbrigare perché dietro c’è una fila infinita! Da qui, una volta entrato nel vero e proprio spazio aeroportuale, un passeggero con qualifica SkyTeam potrà scegliere se raggiungere subito il gate di imbarco oppure – se ha la qualifica SkyTeam Elite Plus e un po’ di tempo a disposizione – fermarsi in una delle lussuose 760 lounge a disposizione in tutto il Mondo dove lo aspettano spuntini e bevande di alta qualità oltre a giornali da leggere, tv e comode poltrone per rilassarsi. E in molte lounge si può addirittura fare una doccia ristoratrice! 

Al momento dell’imbarco, tutti coloro che hanno la qualifica di viaggiatore SkyTeam vengono fatti imbarcare per primi sull’aeromobile utilizzando i varchi prioritari ed una volta a bordo potranno sedersi nella poltrona che avranno scelto gratuitamente al momento della prenotazione. Ugualmente uno SkyTeamers sarà tra i primi a scendere dall’aereo al momento di sbarcare e come già detto, le sue valigie le prime ad essere riconsegnate (questa cosa delle valigie che arrivano subito mi fa impazzire di gioia, sarà che io odio aspettare davanti ai nastri!). Oltre a tutto ciò, un passeggero iscritto ad uno qualsiasi dei programmi frequent flyer che fanno capo ad una delle compagnie dell’Alleanza SkyTeam (Millemiglia – Alitalia; Flying Blue – Air France; Klm e Tarom; SkyMiles – Delta; Skypass – KoreanAir giusto per citare le più conosciute dal pubblico italiano), accumula miglia (=punti) non importa con quale compagnia Skyteam voli. E più miglia si accumulano, più si aumenta di qualifica e maggiori sono i vantaggi di cui si può beneficiare!

L’Allenza SkyTeam, nel suo complesso, è un gigante del trasporto aereo: ogni anno oltre 630 milioni di passeggeri scelgono di volare con una delle compagnie che ne fanno parte e l’insieme degli aerei opera ogni giorno oltre 14.500 voli, diretti in più di 1.150 destinazioni e 175 Paesi. In pratica, con le compagnie aeree che fanno parte di SkyTeam è possibile fare il giro del mondo. E, vi assicuro, non è solo un modo di dire: sul sito internet di SkyTeam è presente il Round the World Planner, un meta-motore di ricerca che permette di ‘costruire’ il proprio itinerario ideale con minimo 2 e massimo 15 diverse tappe attorno al mondo, utilizzando i voli delle diverse compagnie aeree e scegliendo, per singola tratta, in quale tipo di classe si vuole viaggiare e ove presenti più opzioni quella più adatta per costo, tempo di percorrenza, coincidenze, con la possibilità di modificare l’itinerario in corso di viaggio.

Sempre sul sito ufficiale di SkyTeam si possono poi trovare informazioni utilissime per chi viaggia, come le informazioni sui visti, le diverse politiche delle compagnie aeree, la mappa delle lounge e mini guide su come muoversi e orientarsi negli aeroporti serviti dalle compagnie dell’Alleanza (che reputo utilissime).

Fanno parte dell’Alleanza SkyTeam le seguenti 19 compagnie aeree (in ordine alfabetico):

  1. Aeroflot
  2. Aerolíneas Argentinas
  3. Aeroméxico
  4. Air Europa
  5. Air France
  6. Alitalia
  7. China Airlines
  8. China Eastern
  9. Czech Airlines
  10. Delta Air Lines
  11. Garuda Indonesia
  12. Kenya Airways
  13. KLM Royal Dutch Airlines
  14. Korean Air
  15. Middle East Airlines
  16. Saudia
  17. TAROM
  18. Vietnam Airlines
  19. Xiamen Airlines

IMG_0156

Ed ora qualche mini consiglio per utilizzare al meglio i vantaggi dell’Allenza SkyTeam:

  1. se vi è possibile, per i vostri viaggi aerei cercate di scegliere con costanza una delle compagnie che fanno parte dell’Alleanza;
  2. ricordatevi sempre di inserire il codice numerico del vostro programma di accumulo miglia al momento della prenotazione, in modo che vi siano accreditati subito i punti (comunque ricordatevi che potete far contabilizzare i vostri viaggi anche a posteriori, contattando il servizio clienti della Compagnia aerea di riferimento);
  3. tenete sotto controllo i punti accumulati, magari manca solo una manciata di miglia (e un volo piccolo) per ottenere uno degli status SkyTeam!

Piccola annotazione per i video: sono in inglese, per attivare i sottotitoli in italiano dovete cliccare sulla rotellina dentata delle impostazioni che si trova in basso a destra nel video, quindi su sottotitoli, poi su traduzione automatica, quindi cercare l’italiano.

(post in collaborazione con SkyTeam, che ringrazio per le informazioni)

Claudia Boccini

Curiosa di novità e di tendenze sociali e culturali, il mio karma è il viaggio

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *