Visite guidate di Roma con MiraMuseo

DSC_0550a

L’Albergo Rosso della GarbatellaL’Associazione Culturale  “MiraMuseo” è formata da Storici dell’Arte e Archeologi con esperienza decennale nella Didattica Museale, Informatici e esperti in comunicazione e tecniche multimediali.

Quando esercizi commerciali, strutture turistiche o esperienze – che siano a Roma oppure in altre città – riscuotono la nostra approvazione, ci fa piacere condividerle con voi qui sul nostro blog. Succede spesso con ristoranti ed hotel (c’è una sezione apposita sul blog, “Recensioni” e sapete bene che se ne parliamo è perché li abbiamo personalmente provati o siamo comunque certi del loro valore). E’ quindi con piacere che quest’oggi condividiamo con noi l’operato di un’associazione culturale romana, MiraMuseo, che promuove visite guidate di Roma, creando strumenti e metodi di conoscenza dei beni culturali cittadini (con qualche estensione “fori porta“)  attraverso visite  attive, dove gli elementi di comprensione di un’opera d’arte non sono semplici nozioni didascaliche ma passano attraverso la conoscenza di elementi e chiavi di lettura fornite dalle guide capaci di promuovere l’elaborazione personale delle opere d’arte.

Le visite guidate di Roma proposte da MiraMuseo sono numerose e con loro abbiamo percorso le strade ed i cortili del caratteristico quartiere romano di Garbatella, di cui vi parlerò in un prossimo post.  Due ore piene piene lungo le vie del quartiere, attraverso ricordi, immagini, ritagli di giornali d’epoca, immagini di “Roma sparita”  e ascoltando mille informazioni che hanno stuzzicato la curiosità nostra e degli altri dei partecipanti. Davvero una bella esperienza, ben organizzata e con una guida capace!

Come sono arrivata a conoscere MiraMuseo? Per puro caso: intercettando alcuni messaggi su Twitter, che presentavano alcune delle visite guidate in programma a settembre che mi sono sembrate particolarmente interessanti o curiose. Sapete come vanno queste cose: da un tweet nasce un retweet e poi ancora un’altro ancora, quindi ci si comincia a seguire e infine… si prenota per partecipare ad una visita per provare se davvero quanto promesso a colpi di cinguettii corrisponde al vero.

Va aperto un inciso: MiraMuseo si occupa di arte, architettura e storia dell’arte ma con un approccio attuale, in cui l’attività di social networking ha un ruolo importante, quasi basilare perché oltre ad inviare agli associati ed agli interessati una newsletter (con cadenza assolutamente non invasiva), la gran parte delle informazioni e delle comunicazioni corrono lungo le maglie della rete. MiraMuseo è su Linkedin, su Twitter ed anche su Facebook: la condivisione della conoscenza è davvero la mission fondante dell’Associazione culturale.

Per partecipare alle visite guidate di MiraMuseo bisogna associarsi (costo 4€ l’anno, ridotto per questo scorcio di 2015 a 2€) e con la tessera si ha diritto ad alcune agevolazioni – trovate l’elenco sul sito di MiraMuseo –  sebbene alcuni appuntamenti siano aperti anche ai non soci, con costo maggiorato. In genere i costi (non includono biglietti di ingresso, pasti o mezzi di trasporto) sono i seguenti:

  • 10€ se si tratta di una visita in città
  • 18€ se si tratta di una gita giornaliera
  • costi variabili in caso di week end e viaggi

Le visite e gli appuntamenti di MiraMuseo sono aperti anche ai bambini ed infatti anche nel nostro tour del quartiere romano Garbatella ce n’erano diversi. Per i turisti che vogliono conoscere i mille volti di Roma – ed ancor più per chi in città ci abita – le visite di MiraMuseo mettono insieme l’abc della storia, dell’arte ma anche le curiosità legate ad ogni singolo luogo.

 Tra le prossime visite in programma  (i costi segnalati includono l’apparecchio audio-ricevente, indispensabile  per una migliore qualità della visita guidata ed ogni singolo percorso ha la durata di due ore circa) vi segnalo:

Il calendario completo i MiraMuseo, costantemente aggiornato e con i costi per la partecipazione alle visite, lo trovate sulla pagina dell’Associazione.

Claudia Boccini

0 Commenti

Scrivi il primo commento!

Fammi sapere cosa ne pensi.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *